Connect with us
Pubblicità

Piana Rotaliana

Circonvallazione ferroviaria, anche i sindaci della Rotaliana contro il progetto attuale. “Necessari adeguamenti”

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Prosegue il dibattito sulla realizzazione, ormai data come imminente, della nuova circonvallazione ferroviaria per Trento e comuni limitrofi.

Un meta-piano che da settimane ormai è fin troppo fonte di (giuste) polemiche a causa dei limiti evidenti di realizzazione e dei timori espressi da più parti per la potenza dell’impatto che tale progetto potrebbe avere sul futuro sociale, economico e turistico dei diversi territori che andrà ad attraversare.

Una problematica che si fa sentire dalla piana Rotaliana, passando per il cuore della città di Trento, fino alla Vallagarina.

Pubblicità
Pubblicità

A questo proposito, proprio i sindaci della Rotaliana, in un documento congiunto, fanno notare ostacoli e perplessità, ma anche suggerimenti, affinché la messa in attuazione della grande opera infrastrutturale non vada a ledere i diritti dei cittadini per ciò che riguarda la vivibilità dei rispettivi territori e altresì rispetti i limiti dell’impatto ambientale posti dai singoli comuni su sutte le aree interessate dal mega cantiere.

Così scrivono i primi cittadini rotaliani, sottolineando i punti salienti delle proprie osservazioni in merito al progetto di fattibilità tecnico ed economico relativo alla circonvallazione merci. Coinvolti della comunicazione congiunta i comuni di Lavis, Mezzocorona, Mezzolombardo, Roveré della Luna e San Michele all’Adige assieme al Commissario della Comunità Rotaliana Königsberg. 

Il progetto – dicono in primissima battuta – prevede di terminare l’interramento della circonvallazione merci a nord presso l’ex Scalo Filzi, peraltro, al fine di salvaguardare la vivibilità della parte nord di Trento (Gardolo in particolare), pare si stia valutando la possibilità di estendere lo stesso verso nord.

Pubblicità
Pubblicità

E’ evidente che, ovunque sia situata l’uscita della galleria, ciò interferirà con la successiva tratta verso nord che andrà ad attraversare il territorio da noi rappresentato, caratterizzato da contesti abitati già pesantemente sacrificati dal passaggio della linea storica della ferrovia, della Trento Malè e da importanti arterie stradali (SS12, autostrada, Trento nord Rocchetta e altre), nonché da coltivazioni agricole di grande pregio che impongono particolare attenzione e salvaguardia.

Gi stessi Sindaci fanno anche rilevare che il piano “interferisce con la linea della Trento – Malè e nella Relazione Tecnica Generale (punto 4 “Descrizione sintetica degli interventi”): il Progetto prevede infatti degli interventi sulla linea Trento – Malè, propedeutici al futuro raddoppio della linea, quale la realizzazione della nuova Fermata Trento Nord Zona Commerciale in cui verrà attestata provvisoriamente la linea durante la costruzione della Circonvallazione”.

Ciononostante, il progetto di fattibilità tecnico economico predisposto da RFI non prevede fin da subito la realizzazione di un adeguato parcheggio di interscambio che permetta l’accesso ai pullman necessari per effettuare il servizio sostitutivo fino al capolinea di Trento e, comunque, non è inserita la spesa di detto servizio sostitutivo.

E’ stato, peraltro, ipotizzato che, trovandosi la prima stazione con parcheggio pertinenziale a Lavis, ivi sarà individuato il capolinea, con tutti i problemi connessi anche in termini di viabilità oltre che di qualità del servizio.

E ancora: “L’importanza del servizio di trasporto Trento – Malè per il territorio da noi rappresentato, oltre che per le Valli di Non e Sole, è noto e il timore che tale servizio venga pesantemente sacrificato per tutta la durata dei lavori del lotto funzionale A è fondato.

I numerosi pendolari o dovranno avvalersi – se previsto – del servizio sostitutivo con conseguenti disagi e perdite di tempo oppure dovranno optare per l’uso dell’automobile con rilevante aumento di traffico sulla città di Trento. A fronte di un Protocollo sottoscritto nel 2018 da PAT, Comune di Trento e RFI di rendere compatibile le opere in oggetto con la costruzione del cd. Nordus, cioè il prolungamento della Ferrovia Trento – Malè fino a Mattarello, si assisterà ad una interruzione della linea per almeno quattro anni“.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura30 minuti fa

Ha fatto tappa nella scuola media di Grigno l’iniziativa «Euregio incontra le scuole»

Val di Non – Sole – Paganella32 minuti fa

Iniziati a Ossana i lavori per la banda ultra larga

Trento1 ora fa

Sala Operativa, il check del presidente Fugatti: sopralluogo con gli assessori Failoni e Segnana nella sede del Nucleo Elicotteri

Trento1 ora fa

Una città non basta: la 3A delle medie di Mattarello vince il secondo premio del concorso nazionale dedicato a Chiara Lubich

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Domenica la Pro Loco di Mezzomonte ci riprova: arriva la «Gnoccolada di primavera»

Trento2 ore fa

Coronavirus: 206 contagi, calano i ricoveri, stabili le terapie intensive

Trento2 ore fa

Federazione Provinciale Allevatori: Giacomo Broch confermato presidente

Trento2 ore fa

Vasco Live: oggi il soundcheck che anticipa il concerto di Vasco Rossi, le strade chiuse il 19 e 20 maggio

Trento3 ore fa

Vasco live: firmata un’ordinanza in tema di somministrazione di alimenti e bevande, commercio e vendita

Valsugana e Primiero3 ore fa

XXI volume del «Dizionario toponomastico trentino» dedicato a Primiero San Martino di Castrozza e Sagron Mis

Trento4 ore fa

Femminicidio Deborah Saltori, Cattoni condannato a 24 anni di reclusione

Trento5 ore fa

Aperta ufficialmente la sala operativa della Protezione civile per «Vasco Live 2022»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Una raccolta fondi per aiutare Flavio e Silvia a ricostruire la loro casa

Italia ed estero6 ore fa

Covid, l’Oms da ufficialmente il via libera alla quarta dose di vaccino ma non per tutti

Trento7 ore fa

Vasco a Trento: “Ricordo come sono venuto qui per la prima volta. Avevo 22 anni, facevo l’università”

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento6 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica2 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza