Connect with us
Pubblicità

Trento

Manovra governo Draghi: Lega decisiva per il sostegno a territori e montagne del Trentino

Pubblicato

-

Nella foto da sinistra le deputata Vanessa Cattoi e la senatrice Elena Testor entrambi della Lega
Pubblicità

Pubblicità

Lega protagonista nella manovra di bilancio che sta per essere votata da governo Draghi per quanto rigurda le tematiche che interessano la nostra provincia.

Martedì 21 dicembre la Commissione Bilancio del Senato della Repubblica ha approvato un emendamento a firma di Elena Testor della lega per contrastare la diffusione dell’infestazione dell‘insetto Ips typographus o più comunemente Bostrico, che sta flagellando i territori alpini e di valle.

Grazie alla conferma di tale emendamento, viene istituito un fondo di 3 milioni di euro per il 2022 e 3 milioni per il 2023, con cui si potrà fronteggiare quella che è una conseguenza degli schianti causati dalla tempesta Vaia.

Pubblicità
Pubblicità

Il contagio di questo insetto potrebbe diventare una seconda emergenza per i boschi dei territori alpini. Nell’estate 2021 il bostrico è passato da una fase endemica ad una fase epidemica, essendosi riprodotto in gran numero negli alberi morti rimasti a terra ed andando ora a colonizzare gli abeti rimasti vivi in piedi, anche a notevole distanza dalle aree schiantate.

«Con questi fondi si potrà intervenire con strumenti di massima urgenza per evitare nuovi attacchi estesi e virulenti e scongiurare il pericolo che il bostrico causi danni ancora più gravi di quelli già arrecati dalla tempesta Vaia nell’ottobre del 2018 nei Paesi a Nord delle Alpi e nelle nostre valli. Nel solo Trentino Vaia è costata circa 360 milioni di euro e sono state le Valli di Fiemme e di Fassa a soffrire i maggiori danni della tempesta con 1,3 milioni di metri cubi di alberi schiantati, poi il distretto forestale di Pergine, quelli di Borgo e del Primiero» spiega Elena Testor

«Su questi territori – prosegue la parlamentare leghista – sono presenti i boschi più produttivi d’Italia, tra i più ricchi di biodiversità ed in grado di proteggere dai rischi di dissesto idrogeologico numerosi Comuni e frazioni di montagna e di vallata. Il danno ecologico, economico e sociale è enorme per questo siamo intervenuti con determinazione per far fronte a questa necessità. La tutela delle risorse naturali come l’importante patrimonio boschivo italiano sono e devono essere prioritarie oggi più che mai. Anche in questo caso grazie alla Lega si sostengono i territori dando la massima attenzione e le opportune soluzioni alle tante necessità».

Pubblicità
Pubblicità

Ma come dicevamo non è tutto, infatti viene riservata la massima attenzione alla stagione invernale che, grazie all’intervento del Ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, e all’impegno della Lega, è iniziata in sicurezza.

Ci sono intere famiglie, comunità e località di montagna che basano la loro economia soprattutto sul turismo invernale. L’anno scorso il settore ha perso 10 miliardi di euro. «Oggi i dati ci stanno dando ragione. Il 30 per cento dei turisti sceglieranno le località di montagna perché comunque sono luoghi sicuri dove si può andare a soggiornare senza correre alcun rischio. Ci apprestiamo a votare una manovra alla quale la Lega ha contribuito garantendo equilibrio e buonsenso. Ci siamo battuti per un deciso e tangibile taglio delle tasse che sostenesse imprese e famiglie, fiaccate dalla pandemia e dalla relativa crisi economica. Abbiamo stimolato il governo a tenere in grande considerazione fenomeni come il rincaro delle materie prime, che depotenziano la ripartenza della vita economica del Paese, o come quello del caro bollette di luce e gas, per il quale la Lega ha responsabilmente chiesto l’apertura di un tavolo di confronto.

Siamo convinti che rispondere agli affondi della crisi, serva a ridare competitività ai nostri imprenditori, così come il contenimento degli sprechi del Reddito di cittadinanza significhi giustizia sociale e fondi da allocare più adeguatamente. Infine, abbiamo difeso i territori e le comunità: con i 150 milioni disposti per il Fondo di sostegno alle attività turistiche, garantiamo aiuti concreti al comparto, ai lavoratori della montagna, a quelli cioè che hanno pagato di più la pandemia e che non meriterebbero nuove chiusure. La Lega di governo c’è e lavora perché nessuno resti indietro» Così la deputata Vanessa Cattoi annunciando nell’Aula di Montecitorio il voto favorevole della Lega alla questione di fiducia posta dal Governo sul dl Pnrr.

Secondo Vanessa Cattoi il PNRR fornisce l’opportunità di determinare gli asset strategici del nostro Paese così come già chiesto ed attenzionato al governo da parte della Lega.

«L’Italia continua ad importare energia a prezzi esorbitanti riducendo il potere d’acquisto di famiglie ed aziende italiane rendendole meno competitive ed obbligandole a delocalizzare per continuare ad operare sui mercati internazionali e sostenere la concorrenza che compete con il peso di minori costi fissi energetici a loro carico. Non bisogna affrontare il tema energetico in modo ideologico ma secondo un’approccio pragmatico. Definire il futuro del nostro Paese significa definire gli asset portanti della nostra economia che ci permettano l’indipendenza dal mercato estero: solo così tuteleremo le nostre aziende, il lavoro per le future generazioni consentendo alle aziende italiane di esser competitive senza dover delocalizzare all’estero» – Conclude Cattoi

La Lega fa sapere che porterà avanti il dibattito sulle centrali nucleari e sull’idrogeno oltre a ricordare come il caro energia abbia origini non solo congiunturali ma anche strutturali legate alla decarbonizzazione.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Bolzano2 ore fa

Era scomparsa nel 1990: risolto dopo 32 anni il giallo dell’altoatesina Evi Rauter

Trento2 ore fa

Il sindaco Ianeselli e il commissario del Governo Bernabei hanno firmato questa mattina il “Patto sicurezza Trento”

Trento3 ore fa

7 consiglieri della maggioranza chiedono un Consiglio straordinario per l’esame del ddl di Masè sulla terza preferenza

Trento3 ore fa

Il vicesegretario generale dell’Ocse Yoshiki Takeuchi, in visita in Trentino, è stato ricevuto stamani dal presidente Fugatti

Trento3 ore fa

Sono gravissime le condizioni della bimba investita da un’auto a Mezzolombardo

Trento4 ore fa

Coronavirus: 284 nuovi positivi, 55 il totale dei ricoverati di cui 4 in rianimazione

Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Furioso incendio a Segno

Valsugana e Primiero4 ore fa

Fiamme avvolgono un macchinario nello stabilimento industriale: molte le squadre di vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Trento5 ore fa

Tutti gli inquinanti sotto i limiti previsti: ad Aprile in Trentino è buona la qualità dell’aria

Trento5 ore fa

Ancora attivi i contributi provinciali cumulabili a quelli statali per l’acquisto di auto elettriche

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Scoperta a Mori una rarissima orchidea

Val di Non – Sole – Paganella6 ore fa

Francesco Antonio Ciarleglio è il nuovo direttore di chirurgia a Cles

Musica6 ore fa

Rovereto rende omaggio a Jan Novák

Italia ed estero7 ore fa

Hacker russi KIlnet di nuovo in azione: bloccati diversi siti ufficiali italiani

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

A Taio è tornata la “Festa degli alberi”

Trento1 settimana fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento6 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza