Connect with us
Pubblicità

Trento

Il rapper povero delle torri che sogna la ricchezza: spunta un nuovo inquietante video girato a Piedicastello

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Pistole, coltelli, pallottole in aria, persone travisate, spari, baby gang, ghettizzazione, inseguimenti della polizia con le sirene, mercedes, chili di droga nelle cantine, alcool e violenza con alcuni protagonisti che minacciano di tagliare la gola.

Sono questi i contenuti inquietanti del terzo video di Ramzes, il rapper “povero” di Madonna Bianca che sogna la ricchezza, almeno è questo che passa attraverso i suoi testi e le parole della sua canzoni.

Anche in questo video non mancano le icone tradizionali della ricchezza. Mercedes, Nike e Louis Vuitton. E ci mancherebbe. Il messagggio è chiaro: se te le vuoi permettere devi spacciare droga o fare anche di peggio. Il video, come i precedenti, è pubblicato sul profilo pubblico del giovane su You Tube. Anzi, è stato lo stesso rapper a segnalarcelo dopo l’uscita del primo articolo che conteneva due video pressapoco dello stesso tipo.

Pubblicità
Pubblicità

«Non ti scordi mai il tuo primo arresto», «sento puzza di gabbio», sono questi alcuni degli slogan presenti nella canzone «Casablanca», il tutto condito con  parolaccie e immagini molti forti, anzi, troppo forti per non pensare che diventino solo un cattivo esempio per i giovani.

Nell’ultimo video, (come negli altri due) girato questo volta a Piedicastello, (gli altri a Madonna Bianca) i passaggi sono davvero troppo violenti e gli incitamenti all’odio sono fn troppo evidenti ed esagerati.

Sentito al telefono il rapper si difende dicendo che «Quello che cerco di far capire attraverso questi video è che io non nascondo la verità, la roba che faccio vedere, in strada esiste davvero e nessuno fa niente per aiutare. Sono la voce del quartiere, sono cresciuto e vivo tuttora con gente che questa droga per loro è pane quotidiano, fare musica è l’unico modo per fare arrivare il messaggio…» 

Pubblicità
Pubblicità

La domanda è quale messaggio dovrebbe arrivare e soprattutto se questo sia gusto o meno. «La mia non è un’incitazione a fare queste cose ma un “ok svegliamoci davvero che questa merda è per strada, facciamo qualcosa…”» – Aggiunge il Rapper

Le immagini purtroppo fanno trasparire una grave emergenza educativa, una mancanza di quei valori fondanti della nostra società, degli esempi sbagliati e la mancanza di consapevolezza di quello che si produce. Diffondendo odio e violenza passa il messaggio che ciò sia normale, che tutti possano farlo, che sia quasi giusto infrangere le regole.

I nostri padri e i nostri nonni ci hanno lasciato in eredità valori morali, ideali, onestà e solidarietà.

Questa nuova generazione di giovani ha decretato la caduta degli ideali per far posto ad un falso eldorado che dopo li farà piombare  nel caos più assoluto di un mondo che ormai riconosce solo l’aspetto economico dove non importa nemmeno se viene raggiunto attraverso lo spaccio di droga o la bieca violenza. 

E che a diffondere questo siano un manipolo di giovanissimi che si fanno riprendere con la mercedes, indossando Vuitton e Nike e che nessuno intende fermare rende la cosa ancora più grave. L’ultimo video certifica il fallimento della famiglia, della scuola e di una società che mette delle regole che non è più in grado di far rispettare.

È ormai anarchia e una situazione fuori controllo. Con questi valori i nuovi giovani italiani e stranieri affrontano il futuro proprio e quello di un’intera nazione. C’è davvero da rimanere angosciati ed increduli.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero1 ora fa

“Se togli il reddito di cittadinanza ammazzo te e tua figlia”: le scioccanti minacce di morte contro Meloni

Piana Rotaliana1 ora fa

Tenta di rubare un auto lasciata aperta, 60 enne italiano arrestato a Lavis

Trento2 ore fa

Spaccio: denunciate 3 persone e segnalate altre 10 (tra cui 3 minorenni)

Italia ed estero2 ore fa

Scontro tra due treni alla periferia di Barcellona, oltre 150 i feriti

Italia ed estero2 ore fa

Droni ucraini colpiscono ancora il territorio russo, Mosca: “Reagiremo agli attacchi”

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Winter Akademie e Premio Internazionale di Composizione: importanti iniziative culturali a Borgo d’Anaunia

Bolzano3 ore fa

Terribile schianto, muore un 42enne di Vandoies

Trento3 ore fa

Veronica Fietta alla guida del corpo dei Vigili del Fuoco Volontari di Pieve Tesino

Fiemme, Fassa e Cembra3 ore fa

Marmolada: slavine e valanghe ci sono da sempre, ma serve prudenza

Io la penso così…3 ore fa

Attenzione alle persone «tossiche» e ai vampiri energetici

Politica4 ore fa

Manovra di Bilancio: le minoranze depositano circa 5.500 emendamenti

Trento4 ore fa

Sergio Mattarella apre all’autonomia, Fugatti: “Ora risolvere i conflitti sull’interpretazione delle norme”

Trento4 ore fa

Slot machine: il consiglio di Stato sospende l’ordine di rimozione

Trento4 ore fa

Circonvallazione ferroviaria Trento: pian piano la verità viene a galla

Ambiente Abitare5 ore fa

COP27, la Conferenza ONU sui cambiamenti climatici: Tonina a confronto con la delegazione dei giovani trentini

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Monica Cadau perde il ricorso al TAR e dovrà risarcire il comune di Borgo e il Ministero

Trento3 settimane fa

A Trento è arrivata “Pokè Monade”, la Poke trentina!

Io la penso così…5 giorni fa

Coredo: «I maiali che mangiavano fango: il veterinario si dimetta»

Trento2 settimane fa

Avvistato un branco di lupi tra Centa San Nicolò e Caldonazzo

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Morte neonato a Cles: era già successo 42 anni fa

Trento2 settimane fa

I pendolari della sanità trentina: «È l’unico modo per curarsi e rimanere in vita»

Trento1 settimana fa

Gallerie Martignano: da dicembre saranno attivi gli autovelox

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Massimiliano Lucietti è morto mentre era a terra per sparare

Trento4 settimane fa

Le sconcertanti e imbarazzanti parole di Antonio Ferro sulle Oss trentine

Le ultime dal Web3 settimane fa

Tesla Model Y impazzita uccide due persone – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Non più lezioni, ma esperienze in montagna. A Molveno apre la nuova «Non scuola di sci»

Trento4 settimane fa

Non poteva essere l’avvocato della Provincia di Trento. La corte dei Conti chiede 113 mila euro di risarcimento a Giacomo Bernardi

Val di Non – Sole – Paganella3 giorni fa

Paura nella notte a Cles: a fuoco un’abitazione in zona Spinazzeda

Trento3 settimane fa

Gardolo: autobus va contro un’auto, manda a quel paese il guidatore e scappa

Trento3 settimane fa

Trento in lutto, è morto Rinaldo Detassis fondatore di Elettrocasa

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza