Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Donato l’abete di Andalo: l’abbraccio dei 200 trentini a Papa Francesco

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Papa Francesco ha dato il benvenuto in Vaticano alla delegazione arrivata dal Trentino nel giorno in cui vengono inaugurati l’albero di Andalo e il presepio peruviano allestiti in Piazza San Pietro. “Il maestoso abete rosso proveniente dai boschi del Trentino, resterà accanto al Presepe fino al termine delle festività natalizie e sarà ammirato da pellegrini provenienti da molti luoghi. L’abete è segno di Cristo, albero della vita, albero al quale l’uomo non poté accedere a causa del peccato. Ma con il Natale la vita divina si è congiunta a quella dell’uomo. L’albero di Natale, allora, evoca la rinascita, il dono di Dio che si unisce all’uomo per sempre, che ci regala la sua vita. Le luci dell’abete richiamano quella di Gesù, la luce dell’amore che continua a risplendere nelle notti del mondo”.

Questi alcuni passaggi del discorso pronunciato dal Pontefice oggi in Aula Paolo VI, dove ha accolto in udienza privata i circa 200 trentini giunti a Roma, assieme a molte autorità, fra cui gli assessori provinciali Giulia Zanotelli (agricoltura, foreste, caccia e pesca) e Stefania Segnana (salute, politiche sociali, disabilità e famiglia), l’arcivescovo di Trento monsignor Lauro Tisi e il sindaco di Andalo Alberto Perli per l’inaugurazione dell’albero, decorato con particolari sfere in legno.

L’abete rosso donato dalla comunità del borgo dell’Altopiano della Paganella rimarrà in piazza San Pietro fino a domenica 9 gennaio 2022, festa del Battesimo del Signore, con cui si conclude il Tempo di Natale.

Pubblicità
Pubblicità

Presenti all’udienza anche le comunità provenienti dalla Regione Huancavelica del Perù, dove è stato realizzato il presepe artistico che trova posto accanto all’albero trentino – formato da statue che ritraggono uno spaccato di vita degli abitanti delle Ande – e quella della parrocchia San Bartolomeo in Gallio (Vicenza), che ha allestito la Natività in Aula Nervi.

“L’albero e il presepio ci introducono a quel clima tipico del Natale che fa parte del patrimonio delle nostre comunità: un clima ricco di tenerezza, di condivisione e di intimità familiare. Non viviamo un Natale finto, commerciale! Lasciamoci avvolgere dalla vicinanza di Dio, dall’atmosfera natalizia che l’arte, le musiche, i canti e le tradizioni fanno scendere nel cuore” è stato il richiamo del Santo Padre ai pellegrini.

“E’ una grande emozione per tutto il Trentino aver donato al Papa l’albero che caratterizza Piazza San Pietro. Un abete maestoso, emblema di una natura incontaminata che ha saputo resistere ai colpi più duri, come avvenuto nel 2018 con la tempesta Vaia. Di fronte a questo simbolo di luce e speranza, auspichiamo che il sentimento di rinascita ci accompagni in questo momento di difficoltà in vista del Santo Natale” ha osservato l’assessore Zanotelli.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

L’assessore Stefania Segnana, che nel pomeriggio parteciperà alla cerimonia di accensione, ha invece espresso un grazie sincero all’Amministrazione comunale di Andalo e a tutti i volontari che hanno dedicato il loro tempo alla realizzazione degli addobbi in legno, nell’ambito di uno speciale progetto di solidarietà in favore dell’Agop.

“Là dove svettava quest’albero, staccato dalle sue radici nel rispetto di una gestione sostenibile del patrimonio forestale, stanno già spuntando nuove piante” ha spiegato il vescovo Tisi, che in mattinata ha concelebrato la Messa in cattedrale -. Un bosco cresce perché ci sono alberi che si fanno da parte, per lasciarne emergere altri. Questa è anche la dinamica del Dio di Nazareth e del suo Natale. Dio fa dello svuotarsi di sé la radice della vita. Questa è la nuova unità di misura con cui calcolare la forza. Il sogno di Dio sono uomini e donne capaci di diventare terreno libero per ospitare la vita degli altri”.

Accanto alle istituzioni di Provincia e Comune e ai volontari del circolo anziani di AndaloBella età” che hanno realizzato gli addobbi dell’albero di Natale, in Aula Paolo VI erano presenti i vertici del Parco naturale Adamello Brenta con il presidente Walter Ferrazza, i sindaci dell’Altopiano della Paganella, i rappresentanti della Stazione forestale della Paganella e la delegazione di Agop (l’Associazione Genitori Oncologia Pediatrica Onlus, con sede presso l’Ospedale Gemelli di Roma), con alcuni piccoli pazienti che hanno ricevuto le cure dei sanitari nel centro di Protonterapia di Trento.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il Trentino ha infatti voluto cogliere questa opportunità per comunicare il valore delle foreste e del territorio da cui proviene l’albero, affiancandolo ad un progetto di solidarietà che da tempo lo unisce all’associazione.

E proprio tre bambini hanno consegnato a Papa Francesco due addobbi realizzati a mano come le 600 sfere che caratterizzano l’albero di Piazza San Pietro, contenenti dei trucioli e alcuni messaggi sulla natura pensati dai bambini dell’Istituto scolastico di Andalo.

L’abete delle Dolomiti è dunque portatore di messaggi positivi ai ragazzi di Agop e a tutti i bambini che soffrono, con un sincero augurio di buon Natale all’intera comunità mondiale.

Al Papa è stata consegnata anche una lettera degli alunni della scuola dell’infanzia di Andalo, attraverso la quale si sono raccontati: “Caro Papa Francesco, sai che l’albero per piazza San Pietro arriva da Andalo, il nostro paese? Siamo molto contenti di donartelo, perché così lo puoi vedere tu e tutte le persone che vengono a trovarti”.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento1 ora fa

Sabato la presentazione del libro e del Cd dedicato al maestro Armando Franceschini

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Il Giro d’Italia passa in Val di Non: le indicazioni per la viabilità

Bolzano12 ore fa

Era scomparsa nel 1990: risolto dopo 32 anni il giallo dell’altoatesina Evi Rauter

Trento13 ore fa

Il sindaco Ianeselli e il commissario del Governo Bernabei hanno firmato questa mattina il “Patto sicurezza Trento”

Trento13 ore fa

7 consiglieri della maggioranza chiedono un Consiglio straordinario per l’esame del ddl di Masè sulla terza preferenza

Trento14 ore fa

Il vicesegretario generale dell’Ocse Yoshiki Takeuchi, in visita in Trentino, è stato ricevuto stamani dal presidente Fugatti

Trento14 ore fa

Sono gravissime le condizioni della bimba investita da un’auto a Mezzolombardo

Trento14 ore fa

Coronavirus: 284 nuovi positivi, 55 il totale dei ricoverati di cui 4 in rianimazione

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Furioso incendio a Segno

Valsugana e Primiero14 ore fa

Fiamme avvolgono un macchinario nello stabilimento industriale: molte le squadre di vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Trento15 ore fa

Tutti gli inquinanti sotto i limiti previsti: ad Aprile in Trentino è buona la qualità dell’aria

Trento16 ore fa

Ancora attivi i contributi provinciali cumulabili a quelli statali per l’acquisto di auto elettriche

Alto Garda e Ledro16 ore fa

Scoperta a Mori una rarissima orchidea

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Francesco Antonio Ciarleglio è il nuovo direttore di chirurgia a Cles

Musica17 ore fa

Rovereto rende omaggio a Jan Novák

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento7 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza