Connect with us
Pubblicità

Hi Tech e Ricerca

Morire ‘nel sonno’: è attesa in Svizzera per il 2022 la macchina per il suicidio assistito

Pubblicato

-


Rivoluzionare il modo di morire. Questo il progetto degli attivisti pro eutanasia che oggi sostengono più che mai il progetto della macchina per il suicidio assistito.

Il primo prototipo pensato con il nome di Sarco, è stato presentato già l’anno dopo la prima ideazione, nel 2018. Ma ora il momento della produzione sembra essere arrivato: in Svizzera potrebbe diventare realtà già dal 2022.

A presentarla alla fiera di articoli funerari di Amsterdam fu allora Philip Haig Nitschke, medico australiano, fondatore e direttore di Exit International.

Pubblicità
Pubblicità

Si tratta di una sorta di bara hi tech che viene stampata in 3D ed è composta da una capsula mobile e da un collegamento a un contenitore di azoto.

Un prodotto molto simile alle “cabine suicidio” apparse nella puntata pilota di Pilota spaziale 3000 (1999) della controversa serie animata Futurama di Matt Groening,

Dopo avere compilato un test online per accertare il pieno possesso delle proprie facoltà mentali, l’aspirante suicida riceverà un codice da inserire per azionare il macchinario.

Pubblicità
Pubblicità

Dal momento del ricevimento, la persona avrà 24 ore per decidere se entrare o meno nella spirale della morte. Una volta schiacciato il bottone attivatore dell’azoto sarà però impossibile tornare indietro.

Il decesso, secondo Nitschke, sopraggiungerà entro un minuto circa, subito dopo la perdita di coscienza. Le persone che sceglieranno la capsula per il suicidio assistito infatti non si accorgeranno di nulla.

Il decesso, spiegano gli inventori sul sito ufficiale di Sarco, avviene per ipossia, cioè per mancanza di ossigeno. In questo senso Nitschke l’ha definita anche ‘morte euforica‘.

La vera novità, ad essere sinceri dalle prospettive inquietanti, è che la capsula per il suicidio assistito non è pensata solo per i malati terminali, ma per un pubblico più vasto.

Non è ancora chiaro tuttavia quanto l’operazione della ‘dolce morte’ potrebbe venire a costare ma si presume che il prezzo da pagare anche per morire sia molto, molto alto.

Almeno a giudicare dai costi di degenza che un normale suicidio assistito in Svizzera può comportare oggi, si parla di cifre che potrebbero andare dagli 11mila fino ai 25mila euro.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza