Connect with us
Pubblicità

Alto Garda e Ledro

A Casa Mia, il vero patrimonio sono le risorse umane per gestire la crescente complessità

Pubblicato

-

La Commissione d’indagine in materia di affidamento minori guidata da Mara Dalzocchio, ha visitato l’Apsp Casa Mia di Riva del Garda, compiendo così l’ultimo dei sopralluoghi alle strutture che gestiscono nella nostra Provincia i servizi per l’accoglienza di minori in condizione di affido.

Accolti dal direttore Renzo Galvagni e dai coordinatori dei servizi residenziali di due delle tre strutture di proprietà Veronica Giuliani e Simone Centonze, i consiglieri provinciali Mara Dalzocchio, Sara Ferrari, Lucia Coppola, Katia Rossato, Pietro Degodenz, Denis Paoli, hanno potuto apprezzare, oltre alla cura degli edifici e dei servizi, il prezioso lavoro svolto dagli operatori che permette ogni anno di accogliere mediamente dai 37 ai 40 ospiti.

Casa Mia è l’unica azienda pubblica nel comparto delle politiche sociali che si occupa di minori e famiglia, hanno premesso Galvagni e Giuliani. Nata nel 1922 per rispondere, allora, all’esigenza di trovare una sistemazione per gli orfani di guerra, l’azienda è oggi strutturata su tre splendide sedi, con 2 gruppi di appartamenti ciascuna più numerosi servizi aperti al territorio, accanto a quelli residenziali.

Pubblicità
Pubblicità

Gli ospiti, oggi 39 (dei quali 22 femmine e 17 maschi) sono coordinati da un team composto da cinque educatori che garantiscono una copertura h 24 per 365 giorni all’anno. Un lavoro non facile, soprattutto in considerazione della crescente complessità delle problematiche, in primis di natura neuropsichiatrica e psicologica, che stanno investendo il comparto in un’escalation mai vista, che si è via via innescata ancora prima dell’era Covid.

Questo sopralluogo ha dunque confermato quanto già emerso dall’ascolto di tutti i soggetti, ovvero che il fenomeno, sempre più diffuso, riguarda perlopiù adolescenti con più di 16 anni in situazioni molto problematiche e altamente complesse di disagio sociopsicologico, dove l’elemento di più difficile gestione è quello dell’aggressività fisica.

Rispondendo ad una sollecitazione dei consiglieri sull’adeguatezza del modello nel rispondere a questa complessità, la riposta è stata affermativa: Casa mia è una struttura socio educativa, ma può contare su importanti sinergie in ambito socio sanitario e su equipe specializzate nell’età evolutiva che fanno da cuscinetto, anche se le criticità possono riscontrarsi nel caso di gestione di situazioni di emergenza.

Pubblicità
Pubblicità

Da questo punto di vista, ha sottolineato Galvagni, gli sforzi maggiori e anche la maggior parte delle risorse (il 75% del bilancio), sono rivolti alla costruzione del team di lavoro. Le risorse umane sono il vero patrimonio di Casa mia, a maggior ragione in un momento come quello che stiamo attraversando, in cui osserviamo crescente complessità e fragilità, ha rimarcato.

Accanto a questo, una sfida primaria evidenziata da Giuliani, è quella del coinvolgimento delle famiglie. “Dobbiamo essere alleati con le famiglieha aggiunto, anche perché l’obiettivo, dopo una permanenza media in struttura dai 2 ai 5 anni, è quello del ritorno a casa. Va ricercato dunque un livello di fiducia e in questo senso il rapporto con il contesto famigliare è fondamentale.

A Casa Mia si respira un clima famigliare. Aldilà delle difficili problematiche che accompagnano il percorso di questi ragazzi, osservando la cura dei dettagli, gli arredi personalizzati dei singoli spazi e la diffusa atmosfera di armonia, non c’è dubbio nel credere se si sta facendo il massimo per far sentire ciascuno a casa sua.

E’ possibile seguire l’attività e i progetti di Casa mia anche collegandosi ai due profili Instagram iocisono_apspcasamia e incento.casamia, quest’ultimo per celebrare i cent’anni che la struttura festeggerà nel 2022.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella9 ore fa

Oggi nelle Valli del Noce 204 contagi da Coronavirus

Trento10 ore fa

Incidente mortale in val Breguzzo: muore una 61 enne, salvi gli altri due compagni di escursione

Trento10 ore fa

Il video dell’orrore: pregiudicato spara a due poliziotti

Trento11 ore fa

Coronavirus: un decesso e 2.431 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

Un gestore per il Bar El Broilo a Fondo

Trento11 ore fa

Roberto Paccher: «Mozione contro la Valdastico a Tenna? Forse qualcuno mette in secondo piano gli interessi della propria comunità»

Trento11 ore fa

Green pass per i turisti stranieri, la richiesta dell’assessore Failoni al Governo

Trento11 ore fa

Anno giudiziario, Fugatti: «Spesi 5 milioni di euro, nel 2022 avanti con ulteriori assunzioni»

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

Dal parco giochi di Bastianelli alla sistemazione dei tre cimiteri comunali: lavori in vista a Ton

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Oggi a Romeno l’ultimo saluto a Sergio Tell. Il ricordo di Franco Panizza: «Un uomo che ha dedicato la vita alla musica, alla comunità, alla “sua” banda»

Alto Garda e Ledro15 ore fa

Giorno della Memoria: onorificenza al merito a Maria Luisa Crosina

Trento15 ore fa

In due anni in Italia il gas è aumentato del 321%, Confapi: «Ecco le soluzioni di breve e medio termine»

Valsugana e Primiero16 ore fa

Alta Valsugana: anziano truffato per 300 mila euro, indagata una coppia

Io la penso così…19 ore fa

50 anni dal secondo statuto d’Autonomia: il dovere di celebrarlo ogni giorno

Trento20 ore fa

Rinnovata la convenzione per l’attuazione del codice rosso

Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

RSS Error: WP HTTP Error: cURL error 60: Peer's Certificate has expired.

Necrologi

Categorie

di tendenza