Connect with us
Pubblicità

Trento

Inaugurate le panchine rosse dal design universitario

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Sono state molte le panchine rosse inaugurate da varie istituzioni in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne che si è ricordata nelle ultime settimane.

Quelle ideate dall’Università di Trento hanno però un tratto distintivo. La loro progettazione è stata, infatti, affidata agli studenti e alle studentesse del Dipartimento di Ingegneria civile, ambientale e meccanica dell’Ateneo (Dicam) che le hanno ideate con cura dopo aver vinto un bando interno per l’idea migliore e più funzionale.

Ai progetti, oltre che estetica e funzionalità, era richiesto di essere ben inseriti nell’ambiente circostante e di riuscire a convogliare il messaggio dell’iniziativa. Un’occasione di esercizio formativo, oltre che di sensibilizzazione, che si è svolto con la supervisione scientifica di Giovanna A. Massari e con l’appoggio anche di altri dipartimenti interessati: Ingegneria industriale, Ingegneria e Scienza dell’informazione e Biologia cellulare, computazionale e integrata.

Pubblicità
Pubblicità

Il progetto, coordinato dall’Ufficio Equità e Diversità di Ateneo, ha visto il coinvolgimento anche di personale docente e tecnico amministrativo di UniTrento, di giovani in Servizio civile, di una cooperativa sociale e di uno sponsor per la realizzazione dei manufatti.

L’auspicio dell’Ateneo è che le panchine rosse vengano occupate da un pubblico più ampio di quello universitario e che siano un promemoria per una realtà territoriale che desidera impegnarsi nel prevenire e contrastare la violenza contro le donne.

All’inaugurazione delle due panchine rosse al Polo Ferrari 1 e nel parco di Mesiano, è seguita una lettura di brani e poesie a cura dei gruppi partecipanti al bando introdotti da Roberta Cuel, presidente del Cug (Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni di UniTrento) che ha contribuito all’iniziativa. Alla Bum (Biblioteca universitaria di Mesiano) ha quindi preso il via la prima tappa della mostra itinerante che raccoglie tutti i progetti partecipanti al bandoFuori dall’ombra – Panchinerosse”.

Pubblicità
Pubblicità

La ricorrenza della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne permette anche di tracciare un bilancio dell’impegno costante dell’Ateneo. «In questi ultimi anni l’attività portata avanti dall’Università di Trento su questo tema è stata potenziata con numerose iniziative di formazione e sensibilizzazione» spiega la prorettrice alle politiche di equità e diversità Barbara Poggio. Tra le azioni più significative, l’approvazione del primo Regolamento di Ateneo per la tutela della dignità della persona e per la prevenzione e il contrasto del mobbing, dello straining (lo stress psicofisico indotto sul luogo di lavoro), delle molestie, delle molestie sessuali e delle discriminazioni.

Prosegue il presidio della Consigliera di fiducia rivolto a tutta la comunità accademica per raccogliere e gestire segnalazioni di casi di mobbing, straining, molestie e discriminazioni che possano avvenire all’interno dell’Università di Trento. Sono state promosse attività di ricerca e di approfondimento scientifico sul tema della violenza di genere, delle sue cause e delle strategie di intervento con interventi estesi anche alla comunità trentina per collaborare nelle azioni di prevenzione della violenza sul territorio.

Il ProgettoFuori dall’ombraè un’iniziativa dell’Università di Trento, ideata dall’Ufficio Equità e Diversità come proposta di disseminazione sul tema della violenza di genere. Offre un’occasione di riflessione sulle discriminazioni ancora esistenti e sulle radici culturali delle stesse e punta a valorizzare le eccellenze femminili, in particolare nell’ambito scientifico.

Il progetto ha preso il via a giugno di quest’anno e tra le sue prime iniziative ha previsto in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne l’inaugurazione di due panchine rosse realizzate dagli studenti e dalle studentesse e di una mostra fotografica. In futuro, l’auspicio è di allargare il progetto coinvolgendo anche altre strutture dell’Università di Trento, creando un percorso tematico che possa coinvolgere anche le istituzioni pubbliche e l’intera cittadinanza.

La progettazione è partita da un bando interno alla comunità universitaria che è stato vinto dal progettoNuovi orizzonti di pensiero” di Benedetta Aliprandi e Matteo Omilli che hanno potuto realizzare l’opera. Un secondo premio è stato attribuito al progetto “Through: from oppression to freedom” di Emma Battistin, Laura Palazzi, Angelica Pedrotti, Erica Poli e Alessandro Maso, mentre i progetti “Zapatos rojos” e “Ad ogni voce una battaglia vinta” di Alessandra Motzo, e Sofia Perin hanno ricevuto una particolare menzione.

Gli altri progetti presentati – “Nessuno prenderà il tuo posto” di Andrea Amistadi e Alberto Rossi, “Un nome per tutte” di Elisa Brunelli, e Giulia Zantedeschi e “Non restiamo a guardare” di Ginevra Casellato, Andrea Gaspari, e Davide Scoz – hanno comunque ricevuto una valutazione positiva dalla commissione esaminatrice.

Tutti i progetti sono ora esposti nella mostraFuori dall’ombra – Panchinerosse” alla Biblioteca universitaria di Mesiano e pubblicati in un catalogo. Per la realizzazione dei manufatti premiati si è scelto di affidarsi a una cooperativa sociale. Nelle settimane successive alla selezione, il progetto “Nuovi orizzonti di pensiero” è stato vagliato dai/dalle docenti del Dicam e dalle strutture tecniche di UniTrento e poi affidato alla falegnameria della cooperativa sociale di solidarietà “Il Gabbiano” con i materiali offerti da Luce e Design Srl.

Qui l’intervista al Rettore Deflorian

Per altre informazioni sulle attività dell’Ateneo su questi temi:
https://www.unitn.it/equitadiversita

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella4 ore fa

Il Giro d’Italia passa in Val di Non: le indicazioni per la viabilità

Bolzano6 ore fa

Era scomparsa nel 1990: risolto dopo 32 anni il giallo dell’altoatesina Evi Rauter

Trento7 ore fa

Il sindaco Ianeselli e il commissario del Governo Bernabei hanno firmato questa mattina il “Patto sicurezza Trento”

Trento7 ore fa

7 consiglieri della maggioranza chiedono un Consiglio straordinario per l’esame del ddl di Masè sulla terza preferenza

Trento8 ore fa

Il vicesegretario generale dell’Ocse Yoshiki Takeuchi, in visita in Trentino, è stato ricevuto stamani dal presidente Fugatti

Trento8 ore fa

Sono gravissime le condizioni della bimba investita da un’auto a Mezzolombardo

Trento8 ore fa

Coronavirus: 284 nuovi positivi, 55 il totale dei ricoverati di cui 4 in rianimazione

Val di Non – Sole – Paganella8 ore fa

Furioso incendio a Segno

Valsugana e Primiero8 ore fa

Fiamme avvolgono un macchinario nello stabilimento industriale: molte le squadre di vigili del fuoco per spegnere le fiamme

Trento9 ore fa

Tutti gli inquinanti sotto i limiti previsti: ad Aprile in Trentino è buona la qualità dell’aria

Trento9 ore fa

Ancora attivi i contributi provinciali cumulabili a quelli statali per l’acquisto di auto elettriche

Alto Garda e Ledro9 ore fa

Scoperta a Mori una rarissima orchidea

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Francesco Antonio Ciarleglio è il nuovo direttore di chirurgia a Cles

Musica10 ore fa

Rovereto rende omaggio a Jan Novák

Italia ed estero11 ore fa

Hacker russi KIlnet di nuovo in azione: bloccati diversi siti ufficiali italiani

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 170 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Salgono ancora i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 107 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Balzo in avanti dei ricoveri

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Italia ed estero4 settimane fa

L’ultima gaffe di Joe Biden: stringe la mano ai fantasmi. Il mondo s’interroga sullo stato di salute del presidente Usa

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento5 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento6 giorni fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Spettacolo4 settimane fa

Lutto nel mondo dello spettacolo, è morta Catherine Spaak

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza