Connect with us
Pubblicità

Trento

Enaip Trentino riparte da “Restart”: il progetto coinvolge 9 centri, oltre 200 studenti e 70 docenti

Pubblicato

-

Una “cassetta degli attrezzi” che la scuola da ai ragazzi per imparare a gestire il presente ed affrontare le sfide del futuro.

Massimo Malossini, direttore generale di Enaip Trentino, usa queste parole per raccontare R.E.S.T.A.R.T. (acronimo di Ricominciare Educando, Sperimentando, Trovando Ascolto e Rispetto per Tutti), progetto finanziato da Fondazione Caritro che accompagnerà ragazzi e docenti dei nove centri della scuola professionale fino a fine maggio.

Restart, ripartire appunto. Un tema, un’incognita che tutte le scuole si sono trovate ad affrontare dopo un anno e mezzo di pandemia e di didattica a singhiozzo.

Pubblicità
Pubblicità

Enaip Trentino ha fatto qualcosa di più, è andata oltre. «Restart nasce da un’esigenza profonda. Arriviamo da mesi di lockdown e presenza alternata; ci siamo chiesti: come ritroveremo a settembre i nostri ragazzi? Come torneranno in aula dopo le restrizioni e i condizionamenti che hanno dovuto affrontare? Ma soprattutto: come possiamo dare loro una manospiega Malossini.

«Il periodo dai 14 ai 18 anni è quello in cui maggiormente si ricerca la socialità. E la scuola è il contesto principale di socialità, il luogo dove i ragazzi imparano, crescono, diventano professionisti, dove passano la maggior parte del loro tempo. Siamo un osservatorio privilegiato e come tale ci sentiamo di prenderci le responsabilitàprosegueIl virus ha tolto tutto, l’alienazione a cui li ha costretti ha condizionato il loro vivere, le loro relazioni. Con il progetto che abbiamo messo in campo vogliamo accompagnare studenti e docenti (non dimentichiamoci che anche loro sono attori sul campo) a ripartire, costruendo azioni di aiuto e supporto. Senza lasciare indietro nessuno. Perché devono sapere di non essere soli».

Come? Coinvolgendo importanti esperti esterni che aiuteranno a toccare le varie dimensioni, i punti scoperti, affrontandoli e trovando soluzioni. Nessuna lezione calata dall’alto bensì laboratori pratici e concreti per aiutare gli studenti a crescere, acquisire competenze, fornendo strumenti che serviranno per superare altre situazioni future.

Pubblicità
Pubblicità

Cinquanta ore di formazione per ognuno dei circa 200 studenti (25 per Cfp) e dei 70 docenti coinvolti, con moduli sulla motivazione, sull’identità professionale, sul futuro, momenti in cui ci si confronta e si affrontano le difficoltà e le emozioni vissute. Per uscire dalla dimensione individuale in cui la pandemia ci ha costretti.

Attraverso la teatralità e l’espressività il formAttore Alessandro Arici farà emergere i vissuti ed andrà poi a trovare i modi per affrontarli mentre Marco Linardi accompagnerà ragazzi e insegnanti a riflettere e dare un senso all’esperienza passata ma anche al ruolo della partecipazione all’interno della classe e della scuola.

Nel gruppo di lavoro di Restart anche il team di psicologi che da anni collaborano con Enaip Trentino e porteranno il loro contributo di supporto e motivazione.

La regia del progetto è nella sede di Via Madruzzo mentre ognuno dei nove centri Enaip presenti sul territorio provinciale fa capo ad un docente che funge da coordinatore per insegnanti e studenti del proprio istituto.

«Usciamo da un lungo periodo in cui la socialità e la comunicazione dei nostri adolescenti è passata solo attraverso i social. Se la tecnologia ci è venuta in soccorso per poter fare scuola, dall’altra ha creato enormi problemi sugli aspetti di crescita relazionale e sociale. Sui social è passato di tutto, senza filtri, senza barriereprosegue il direttoreOra serve un’azione riparatoria, dobbiamo riappropriarci delle relazioni interpersonali sane e complete».

Quanto successo rimarrà impresso in ciascuno, ma è necessario ripartire. «La pandemia è stata come una guerra, in alcuni ha lasciato segni più importanti. Nostro compito è curare le ferite. Come? Ritrovandoci nel modo più sano, a scuola: nel luogo della socialità dove i ragazzi studiano ed imparano una professione ma al contempo crescono e maturano come persone conclude MalossiniPiù riusciranno a riflettere, affrontare e superare le difficoltà di questo momento, più sapranno orientarsi nel mondo nel modo giusto e più velocemente ed efficacemente raggiungeranno i loro obiettivi».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Altri 336 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Infermiera no vax di Rovereto muore di Covid a soli 57 anni: aveva deciso di non curarsi

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi in calo e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver visto Elon…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

Categorie

di tendenza