Connect with us
Pubblicità

Trento

Ianeselli prova a “scaricare” le responsabilità della Movida: in arrivo una patente a punti per gli esercizi commerciali

Pubblicato

-

E’ stato proposto a Trento il nuovo Regolamento per la convivenza fra le funzioni residenziali e le attività economiche. Più che una norma per il contenimento della Movida notturna, il regolamento sembra “scaricare” tutte le responsabilità sui commercianti e sui locali della zona intorno a Santa Maria Maggiore.

Ai proprietari di bar verrà assegnata una patente a punti. La decurtazione dei punti prevede delle sanzioni fino ad arrivare alla chiusura dell’attività per 15 giorni per chi arriva a quota zero.

Il compito dei proprietari degli esercizi sarà quello di tenere pulito anche il suolo pubblico entro 15 metri dal proprio locale, di non far uscire in strada persone che consumano alcolici e di garantire un certo silenzio.

Pubblicità
Pubblicità

Com’è noto, dalle 23 alle 7 di mattine in tutte le aree pubbliche intorno a Santa Maria non è possibile consumare alcolici. Se il regolamento sarà approvato, il compito di garantire il rispetto di questa misura verrà “scaricata” sugli imprenditori.

Oltre a questo, è in arrivo anche il divieto di riprodurre musica con amplificatori anche di bassa frequenza e di assembrarsi davanti agli ingressi di strutture o di abitazioni.

Ciò che stride della proposta è che, secondo gli articoli 5 e 6, saranno gli esercizi commerciali a doversi occupare dei fenomeni di degrado e disturbo attorno ai loro locali.

Pubblicità
Pubblicità

Ma il comune non si limiterebbe a questo, nel caso in cui il regolamento venisse approvato, anche all’interno dei locali verranno imposti limiti.

Le limitazioni riguardano la gestione degli assembramenti. Ogni persona dovrà mantenere un metro quadrato di distanza dall’altra.

Non è tutto. Secondo il regolamento, che verrà discusso a metà dicembre, il sindaco, sarà in grado di limitare gli orari di chiusura serale. La chiusura potrebbe essere limitata alle 22 durante la settimana e alle 23 durante il week end.

I locali potrebbero persino essere obbligati ad assumere del personale per i controlli dopo le 21. Quest’ultimo adattamento sarebbe stato consigliato dal comandante della polizia municipale.

L’intera proposta è frutto di mediazione fra il vicesindaco, l’assessore alle Attività economiche Roberto Stanchina e il documento elaborato dal consigliere Andrea Maschio.

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza