Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Gender, Natale e nomi cristiani: bufera sul documento ‘inclusivo’, l’Ue lo ritira in tempo record

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’iniziativa delle linee guida aveva lo scopo di illustrare la diversità della cultura europea e di mostrare la natura inclusiva della Commissione. Tuttavia, la versione pubblicata delle linee guida non è funzionale a questo scopo. Non è un documento maturo e non va incontro ai nostri standard qualitativi. Quindi lo ritiro e lavoreremo ancora su questo documento“.

Sono queste le parole della commissaria Ue all’Uguaglianza, la maltese Helena Dalli, supervisor delle indicazioni per la comunicazione esterna e interna dell’Ue che, in queste ore, hanno sollevato diverse polemiche, a partire dai riferimenti al Natale.

L’Unione Europea, con un documento interno per la comunicazione delle istituzioni comunitarie, aveva tracciato una sorta di nuovo ‘dizionario’ linguistico nel segno del rispetto ‘di qualsiasi diversità’. Il documento del resto, lungo una trentina di pagine, ha un titolo inequivocabile: ‘Union of Equality’.

Pubblicità
Pubblicità

Ma sulle nuove linee guida in Italia è scoppiata la polemica sul presunto ‘attentato alle radici cristiane del vecchio Continente“.

Barricate da Lega e Fratelli d’Italia con le proteste di importanti realtà a livello nazionale come Pro Vita & Famiglia, mentre a Strasburgo il forzista Tajani ha inoltrato immediatamente un’interrogazione scritta alla Commissione per chiedere di modificare le indicazioni.

La difesa di Bruxelles è arrivata puntuale (“Le destre sono provinciali e strumentalizzano” ha detto l’europarlamentare Pd Pina Picierno) ma evidentemente si è preferito arretrare prima che la situazione sfuggisse di mano.

Pubblicità
Pubblicità

Nel documento, che si presenta come specchio fedele della cosiddetta ‘woke generation’, il tema dell’orientamento sessuale è centrale. Mai dire ‘un gay’ ma piuttosto ‘una persona gay’. Usare la formula ‘una coppia lesbica’ e non ‘due lesbiche’.

Anche nella rappresentazione di una famiglia vocaboli come ‘marito’, ‘moglie’, ‘padre’ o ‘madre’ non rispecchiano il linguaggio inclusivo voluto dall’Ue. Vale dunque la neutralità, perché ogni riferimento di genere non è gradito anche se ‘gli esempi contenuti all’interno – hanno ammesso – potevano essere migliori’.

Nel Belpaese, soprattutto sul Natale, gli attacchi sono stati significativi. “Viva il Natale sperando che in Europa non si offenda nessuno“, ha ironizzato Matteo Salvini. “La nostra identità non si cancella“, ha invece tuonato Giorgia Meloni.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Coronavirus: 99 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. Calano i ricoveri

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Sbanda, va in contromano e rischia di scontrarsi con altre auto prima di entrare in statale – IL VIDEO

eventi4 settimane fa

Dal 17 al 26 giugno tornano a Trento le Feste Vigiliane

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 267 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Stop alla viabilità a Riva del Garda: si girano le scene di un film americano

Telescopio Universitario3 settimane fa

UniTrento: da vent’anni il mondo fa tappa qui

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 166 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Referendum, vittoria dei sì ma niente quorum. Amministrative: nei grandi comuni avanti il centro destra

Trento4 settimane fa

Attimi di paura alla stazione delle corriere di Trento!

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 49 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino con nessun positivo al molecolare

Italia ed estero3 settimane fa

Crolla un ponte sospeso durante l’naugurazione: 25 feriti – IL VIDEO

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Trovato morto in piscina Stefano Lorenzini di Levico Terme

Le Vignette di Fabuffa4 settimane fa

Il 51% degli adolescenti italiani non capisce un testo scritto. Una scuola che fa acqua da tutte le parti

Politica3 settimane fa

L’abbraccio mortale col PD affonda definitivamente il M5stelle

Società4 settimane fa

L’impresa di Melissa Mariotti tra lavoro in Germania e progetti turistici in Valbrenta

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza