Connect with us
Pubblicità

Trento

Pronti 227 milioni per i nuovi contratti della pubblica amministrazione, Fugatti: «Le riforme non bastano, bisogna investire»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

In Prima commissione, presieduta da Vanessa Masè (La Civica), si è chiusa ieri in mattinata la discussione generale sulla manovra finanziaria 2022.

Il presidente Fugatti, in apertura di seduta, ha presentato alcuni degli 11 emendamenti che ha depositato in commissione. I più importanti riguardano la sospensione dell’Imis per i proprietari di alloggi nel caso della procedura di sfratto degli inquilini e la riduzione dell’ Irap per le onlus nel caso di un calo di fatturato superiore al 10%.

Poi Fugatti è intervenuto sul Fondo riserva del presidente, precisando che aumenta a 190 milioni; di questi 34 milioni vanno al rinnovo del contratto del pubblico impiego 2022 – 2024; 37 milioni per la quota una tantum sul 2019 – 2021; 59 milioni sono destinati al protocollo di finanza locale in base all’accorso con Cal. Queste tre macro voci vengono quindi a “gonfiare” il fondo di riserva.

Pubblicità
Pubblicità

Fugatti ha precisato che quella del Fondo è una novità contabile ma non sostanziale. In questa manovra, ha aggiunto, per il contratto della Pubblica amministrazione la Giunta mette 190 milioni per il rinnovo 2022 – 2024 e 37 per il 2019 – 2021 più i 30 di vacanza contrattuale, in tutto 227 milioni.

Poi se il sindacato li ritiene insufficienti si discuterà. I 37 milioni, ha spiegato, fanno parte dei gettiti arretrati che il Governo ha concesso alla Pat con il recente accordo Pat – Roma e sono posti su un fondo specifico per il rinnovo contrattuale.

Fugatti ha replicato che il tema del rinnovi PA è collegato al tema delle riforme. Quindi non si tratta solo di reperire risorse, ma non si può dimenticare che il bilancio Pat è in calo.

Pubblicità
Pubblicità

Oggi, ha detto ancora, avere a disposizione 100 milioni in più per investimenti è difficile; così come è difficile trovare soldi per la sanità. Quindi, dove si possono trovare risorse? I tagli sul sociale sono impossibili, così come è impraticabile l’aumento delle imposte. Impraticabile anche la strada di trovare risorse nella scuola o sul lavoro.

Il tema vero, ha sottolineato il presidente della Giunta, è che il Trentino deve fare investimenti. L’Alto Adige ha trovato sbocchi nel mondo tedesco nella crisi del 2008, ma ora il 10% in più di Pil deriva dagli investimenti che in Provincia di Bolzano si vedono dal numero di cantieri aperti.

Il Pnrr può aiutarci sugli investimenti, ma si è sul campo del medio periodo. Noi oggi, ha detto ancora Fugatti, dobbiamo coinvolgere i privati, senza criminalizzarli altrimenti vanno ad investire a Bolzano o in Veneto.

Sui 930 milioni del bypass ferroviario di Trento Fugatti ha detto che questi soldi tutti dello Stato porteranno un moltiplicatore importantissimo per la nostra economia, così come i 2 miliardi previsti per la Valdastico.

Quindi, rivolgendosi a Tonini, ha affermato che le nostre dimensioni sono troppo piccoli per far crescere il Pil con le sole riforme della pubblica amministrazione. La chiave è dunque quella degli investimenti di qualunque tipo: della Pat, dello Stato, europei e privati.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Spettacolo25 minuti fa

Al Teatro Sociale arriva “Il Gruffalò” e fa registrare il tutto esaurito

Cani Gatti & C30 minuti fa

Bobi è un cane da record: a 30 anni è il cane più anziano di sempre

Trento35 minuti fa

Occupazione abusiva Cognola: dopo il danno arriva anche la beffa

Musica50 minuti fa

«Finché ce n’è», una storia d’amore in stile country: Lorenzo Lupo con la partecipazione di Bobby Solo

Trento1 ora fa

Not, sentenza del Consiglio di Stato. Fugatti: “Avanti con il percorso intrapreso”

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Che impresa per Stefano Ghisolfi: l’atleta ha espugnato Excalibur 9B+

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Scossa di terremoto a Mori, in Vallagarina: immediate le segnalazioni sui social

Italia ed estero2 ore fa

Terremoto tra Turchia e Siria: quasi 5.000 i morti e oltre 13.000 i feriti, si cerca un italiano

Arte e Cultura3 ore fa

Si arricchisce il patrimonio del Mart: acquisito l’intero archivio di Piermario Ciani

Trento3 ore fa

Prima tappa a Lugano degli appuntamenti internazionali del Festival dell’Economia di Trento

Trento3 ore fa

Le cinque nuove sfide per le risorse umane nel 2023: se ne parla giovedì alle cantine Ferrari

Trento4 ore fa

Concessioni idroelettriche, Olivi (Pd): «Necessaria la proroga della legge»

Trento4 ore fa

Gender: la comunità Lgbtqia+ contro la legge per la libertà d’insegnamento

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Paura per un incendio a Pietramurata, 91 enne ricoverato in ospedale

Trento5 ore fa

Rivalorizzazione piazza san Donà: via libera all’apporto di capitali privati

Trento2 settimane fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento2 giorni fa

È finita la storia d’amore tra Ignazio Moser e Cecilia Rodriguez

Valsugana e Primiero4 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Offerte lavoro2 settimane fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto3 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento2 settimane fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento4 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento4 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento3 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Giudicarie e Rendena6 giorni fa

Non ce l’ha fatta Luigi Poli: il gestore del Palaghiaccio di Pinzolo è morto ieri

Trento3 settimane fa

«Soliti noti», abusivismo a Villazzano: una storia tutta trentina

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Sviluppo turistico di Coredo, un gruppo di esercenti (e non) chiama a raccolta i cittadini: «Ora tocca a noi darci da fare»

Rovereto e Vallagarina6 giorni fa

Trovato morto in casa un 60 enne di Rovereto

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza