Connect with us
Pubblicità

Trento

Fugatti d’accordo con Super Green Pass ma mette in guardia sulle possibili reazioni dei no vax

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Dunque è fatta, ieri il governo ha spiegato le nuove norme per i non vaccinati. E’ arrivato il super green pass, e solo chi si è vaccinato o è guarito potrà partecipare alle attività ricreative o di svago come teatri, cinema, bar e ristoranti.

Questo accadrà per il periodo che va dal 6 dicembre al 15 gennaio. Durante questo periodo sarà necessario avere il green pass “classico” quindi ottenibile anche con tampone, per accedere a hotel, trasporti locali pubblici o per andare al lavoro.

L’obbligo vaccinale è stato inoltre esteso a forze dell’ordine e personale scolastico.

Pubblicità
Pubblicità

A prendere la decisione è stato il consiglio dei ministri. Provvedimento approvato all’unanimità. Anche la Lega si è accodata a votare la norma. La decisione del leader del Carroccio sarebbe stata però presa dopo una riunione con i presidenti di regione con i quali è stata decisa la linea nonostante alcune perplessità.

Ad essere concorde con il super green pass era anche il governatore della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti.

Il presidente però, oltre che ad essere d’accordo, ha anche espresso preoccupazione per le possibili conseguenze che questa norma potrebbe avere.

Pubblicità
Pubblicità

Il fatto che il Governo abbia accolto le richieste delle Regioni in tema di misure anticovid è positivo. Ora si faccia il massimo affinché le decisioni prese non alimentino ulteriori tensioni sociali.

In vista del Natale e a stagione turistica invernale avviata riteniamo fondamentale assicurare lo svolgimento di attività, commerciali e turistiche in primo luogo ma non solo, senza le quali un’economia come la nostra subirebbe un colpo durissimo.

Abbiamo comunque chiesto che il cosiddetto supergreenpass esteso anche alle zone bianche porti con sé anche le dovute attenzioni- poi si preoccupa per le possibili insurrezioni popolari-

Non possiamo permettere che il dissenso che sarà inevitabile da parte di alcuni, sfoci in situazioni di tensione che non porterebbero da nessuna parte. Rispetto delle regole dunque, prudenza e buon senso devono camminare l’uno accanto all’altro”.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella19 minuti fa

L’Asuc di Tuenno sistema la strada forestale, il consigliere Santini si complimenta col direttivo

fashion23 minuti fa

Ecco la donna più desiderata dagli italiani per una «scappatella»

Italia ed estero33 minuti fa

Lancia pietre sulle macchine in autrostrada e minaccia di tagliarsi la gola: bloccato col taser 22 enne egiziano

Alto Garda e Ledro1 ora fa

A Ferragosto la solenne celebrazione votiva di Santa Maria Assunta

Rovereto e Vallagarina1 ora fa

Violento scontro tra un furgone e una corriera a Santa Lucia di Ala, ferito un 48 enne

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Arco, sospetti bocconi avvelenati in via San Sisto

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Orso, diversi avvistamenti a Spormaggiore: le raccomandazioni del sindaco Pomarolli

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Brucia una legnaia nella notte in Paganella: i danni sono ingenti

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

Chiuso l’Hotel Des Alpes di Serrada di Folgaria: l’impianto antincendio non funzionava correttamente

Spettacolo5 ore fa

Per Olivia Newton John funerali di Stato in Australia

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

Si terranno sabato 13 agosto a Lonigo i funerali di Willy, il 17 enne annegato nel lago di Lavarone

Io la penso così…6 ore fa

«Body shaming»: una discriminazione quotidiana che passa sotto silenzio

Trento6 ore fa

Circonvallazione ferroviaria, non si ferma il cantiere pilota

Rovereto e Vallagarina6 ore fa

La festa dell’Assunta in mano ai giovani della Proloco di Villa Lagarina

Trento6 ore fa

Maltempo: Coldiretti, 1140 eventi estremi nell’estate bollente

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza