Connect with us
Pubblicità

Trento

Centro natatorio di Trento: 24 mesi per trovare i fondi per la seconda vasca

Pubblicato

-

C’è stata ieri una riunione del consiglio comunale di Trento del tutto straordinaria. La riunione, richiesta dai gruppi di minoranza, riguardava il nuovo centro natatorio di Trento.

Abbiamo fatto la richiesta di partire subito con le due piscine, quella da 51 metri e quella da 25, mentre il progetto iniziale prevedeva solo quella più grande.

Questa nostra posizione era anche in qualche modo gradita da una parte della maggioranza ma apriva un conflitto con la decisione presa dalla giunta. Ad un certo punto abbiamo interrotto il consiglio straordinario richiesto da noi e abbiamo riunito i capigruppo.

Pubblicità
Pubblicità

Il presidente Piccoli ha interrotto i lavori e ci siamo riuniti in una sala a parte” ci spiega il capogruppo di Fratelli d’Italia Giuseppe Urbani da noi intervistato.

La riunione, che sarebbe dovuta durare una decina di minuti, ha occupato ben un’ora del tempo dei consiglieri a causa del dibattito, secondo Urbani “molto animato- Il consigliere però rassicura- alla fine, per fortuna, abbiamo trovato la quadra”.

A spiegarci l’accordo raggiunto durante la seduta speciale, è l’assessore allo sport Panetta Salvatore di Trento Viva:”Le minoranze avevano fatto una mozione e si è trovato un accordo. 

Pubblicità
Pubblicità

Si andrà avanti con il modulo presentato per la piscina olimpionica e nei prossimi due anni di assestamento di bilancio si vedrà se ci sono le condizioni per poter fare il secondo modulo che prevede anche la piscina da 25 metri e quindi la possibilità di avere questa vasca per il riscaldamento per altre attività.

Questo viene rimandato a causa della disponibilità finanziaria”.

Al riguardo, Giuseppe Urbani, è molto fiducioso. A suo parere il denaro verrà trovato:“E’ un grosso impegno che ci siamo presi e, alla fine le risorse ci saranno. Si parla di due milioni e quattrocento mila euro. Per noi è importante che questo passaggio sia stato accolto da tutti.

Un domani, gli avanzi che ci sono stati per esempio, negli scorsi anni, potrebbero essere utilizzati per questo monumento. Abbiamo, secondo me, il 95% di possibilità che queste risorse vengano trovate– poi il consigliere rassicura- Noi vigileremo in questi due anni perché non vorremmo che le risorse venissero dirottate verso altri progetti.

Questo è un risultato ottenuto grazie al centro destra. Anche per trovare il denaro, noi dell’opposizione faremo la nostra parte”. Anche l’assessore sembra essere fiducioso per quanto riguarda l’impiego del denaro.

Altra questione riguarda la gestione dei quattro poli una volta costruito l’ultimo ed il mantenimento delle vasche. Nulla è stato ancora deciso al riguardo ma i due sembrano avere delle opinioni contrastanti.

L’assessore Panetta, con prudenza, ci parla di un possibile partenariato con i privati:” Noi adesso, con i tre poli (Manazzon, Trento nord e Madonna bianca) abbiamo un costo di 1 milione e 350 mila euro. Anche su questo verrà fatto un ragionamento, sulla gestione di tutti i poli.

Su Manazzon per esempio stiamo lavorando per la creazione di una parte esterna con scivoli e giardino d’inverno. Il giardino d’inverno permetterà di avere una sauna, wellness con l’accesso alla piscina.

Faremo anche un ragionamento di partenariato. I privati potrebbero essere interessati ad avere un partenariato sul lido Manazzon.

Anche su Madonna bianca si potrebbe ragionare, per esempio con l’università- ma poi evidenzia- Queste variabili saranno valutate con serietà nel tempo”.

Tutt’altra storia la proposta del consigliere di Fratelli d’Italia:” Quando verrà costruito il centro natatorio, dovremo rivalutare i costi delle altre piscine che sono presenti nella stessa circoscrizione, ovvero la piscina di Madonna bianca e quella di Manazzon.

Ovviamente verranno fatti dei ripensamenti. Probabilmente una delle piscine dovrà essere riconvertita in palestra o centro polifunzionale per gli sport minori. Questo verrà fatto per contenere i costi di gestione. Nulla è però ancora deciso”.

(SP)

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza