Connect with us
Pubblicità

Trento

Il direttore della Scuola di sci Pampeago su assicurazione e pass sulle piste :”Noi spiazzati ma non cambierà nulla”

Pubblicato

-

Le piste da sci sono già riaperte in alcuni posti del Trentino. Gli sciatori fremono dalla voglia di affrontare di nuovo una discesa. Gli impianti però saranno accessibili a chi è munito di green pass.

Inoltre sono state annunciate dalle istituzioni alcune nuove limitazioni sulle piste. Al riguardo, noi de “La Voce del Trentino” abbiamo intervistato Sergio Doliana, il Direttore della Scuola sci di Pampeago.

Per l’intervista integrale clicca (qui).

Pubblicità
Pubblicità

La stagione sciistica in alcuni luoghi è già iniziata. Con i primi di dicembre si comincerà in tutti gli impianti trentini. Siete felici di ricominciare dopo l’anno scorso di stop?

Assolutamente sì, l’anno scorso è stato per noi disastroso. Il mondo della montagna è stato fermato completamente e anche i maestri di sci non hanno potuto lavorare. Siamo felici di ricominciare sperando che tutti rispettino le norme imposte dal governo.

Siamo tutti pronti e fiduciosi di poter ricominciare a lavorare.”

Pubblicità
Pubblicità

Sono state annunciate delle nuove norme, si parla di assicurazione, divieti di sosta e limiti di velocità. Perché è stato deciso di mettere queste norme ora? E’ stata una cosa improvvisa?

Sono delle norme studiate a livello governativo. E’ stata una proposta che ci ha spiazzato. Sta di fatto che comunque penso non cambierà tanto. Loro hanno messo queste regole per un discorso di sicurezza.

Per esempio l’assicurazione e il limite al consumo di droghe o di alcool sono legati a ciò che è accaduto in passato. Gli incidenti avvenuti negli scorsi anni erano legati perlopiù a persone che scendevano dai rifugi in stato di ebrezza.”

Per quanto riguarda l’assicurazione, aumenterà di molto i costi per i singoli? Quanto costerà e sarà possibile farla stagionale oppure anche giornaliera. Come funziona?

“Per ora è tutto in alto mare. Noi, maestri di sci, abbiamo sentito parlare di queste regole ma non sappiamo ancora se l’assicurazione è legata all’acquisto dello ski pass oppure se bisogna farla privatamente.

Per quanto riguarda i costi degli ski pass, non abbiamo ancora delle informazioni specifiche. Non abbiamo ancora le idee chiare. Queste sono delle regole che hanno messo un po’ di destabilizzazione per lo sciatore perché è stato anche deciso da poco. Bisognerà adeguarsi”.

E i limiti di velocità… Come saranno controllati e per quale motivo sono stati imposti? Non bastava il buon senso del singolo?

“Io non so assolutamente come si potranno controllare i limiti di velocità. Chiaramente sulle piste ci saranno i poliziotti ed i carabinieri come gli anni scorsi ma non so come faranno a stabilire chi va troppo forte e chi no”.

Secondo lei le nuove limitazioni ed il green pass obbligatorio sulle piste disincentiveranno lo sci?

“Secondo me la gente, ha molta voglia di andare a sciare. Secondo me questo non influenzerà il discorso delle presenze. Sicuramente avremo meno stranieri sulle piste, credo sia assodato.

Il cliente italiano però, nonostante il discorso green pass al quale bisognerà adeguarsi, ci sarà. Il mio pensiero è che quest’inverno si potrà lavorare bene, poi vedremo”.

Come maestri di sci, avete già avuto molte persone che vi hanno contattato per venire sulla neve?

“Assolutamente si. Io sono direttore della scuola di Pampeago ma ho sentito anche gli altri direttori e abbiamo ricevuto moltissime telefonate e mail. La richiesta c’è, è tanta e noi siamo fiduciosi di poter lavorare bene”.

Quindi vi aspettate di poter ricominciare la stagione in grande.

“Assolutamente sì. Speriamo anche nel tempo. A Pampeago, a causa del maltempo riapriremo nella settimana di Sant’Ambrosio”.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero7 ore fa

Elezione Presidente della Repubblica, fumata nera per la prima votazione: molte le schede bianche ma si apre al dialogo

Bolzano9 ore fa

Perde il controllo della macchina e finisce nel giardino di una casa

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Borgo d’Anaunia, affidato l’incarico per la variante al Prg

Piana Rotaliana10 ore fa

Visita oggi alla FEM del presidente nazionale di Coldiretti, Ettore Prandini

Trento10 ore fa

Capitale europea volontariato 2024: inizia il percorso partecipato per definire il piano strategico

Val di Non – Sole – Paganella10 ore fa

Coronavirus: oggi 48 nuovi casi nelle Valli del Noce

Trento10 ore fa

Inquinamento da internet e da microplastiche: i due nuovi video educativi di APPA

Trento11 ore fa

Circonvallazione ferroviaria, ecco le otto proposte del Comune

Piana Rotaliana11 ore fa

Mezzolombardo, ecco il calendario della raccolta rifiuti (secco e umido) per il primo quadrimestre del 2022

Trento11 ore fa

Degrado a Trento: trovata una siringa alla portata dei bambini vicino al centro

Trento11 ore fa

Coronavirus: 1.094 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Branco di lupi viene avvistato in Val di Gresta – IL VIDEO

Trento12 ore fa

Life Science: quattro aziende trentine volano a Dubai ad Arab Health

Trento13 ore fa

In un locale con il Green pass di altre persone, due giovani denunciati a Trento

Valsugana e Primiero13 ore fa

Prende fuoco un camino, rapido intervento dei Vigili del Fuoco

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza