Connect with us
Pubblicità

Trento

Sanità trentina, Giuseppe Varagone (UIL-FPL): «Ecco le criticità della sanità trentina»

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

In questi giorni diversi giornali hanno dato risalto all’analisi presentata da Legambiente-Sole 24 ore e Italia Oggi in collaborazione con l’Università La Sapienza di Roma sul posizionamento della provincia di Trento tra i primi posti in diversi settori; ecosistemi urbani, qualità della vita, sistema scolastico, ecc..

Ma nella classifica la Sanità trentina risulta agli ultimi posti, anche se mancano i dati completi.

Nel merito abbiamo sentito il Segretario provinciale del Trentino UIL-FPL Sanità Giuseppe Varagone per fare il punto sulle criticità della sanità pubblica nella provincia di Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Quali sono le maggiori criticità in Trentino?

“L’emergenza Covid-19 ha scoperchiato alcune problematiche irrisolte dell’Azienda provinciale servizi sanitari (Apss) trentina, in particolare la mancanza di personale sanitario (medici, infermieri, tecnico-sanitario, OSS) e la carenza di posti letto in diversi reparti.

Non da ultimo il sottoutilizzo di apparecchiature diagnostiche come TAC e risonanza magnetica disponibili poche ore, a differenza delle strutture private dove hanno un raggio di attività più esteso fino ad orari serali.

Pubblicità
Pubblicità

Riguardo alla carenza di personale medico ed infermieristico la provincia di Trento è risultata poco competitiva e attrattiva rispetto ad altre regioni, per la mancanza di opportunità di crescita professionale. Infatti nel periodo precedente al Covid-19 in ambito locale venivano indetti concorsi molto partecipati, perché nelle altre regioni mancavano bandi per queste professioni. Con l’emergenza pandemica anche nel resto d’Italia si sono organizzati per nuove assunzioni di personale sanitario, ma ora vengono a galla altre problematiche.

Con le attuali liste di attesa (RAO) è diventato un lusso ottenere un appuntamento per visite mediche nella struttura pubblica, che ha difficoltà ad erogare prestazioni in tempi brevi. Il cittadino si vede quindi costretto a rivolgersi alle strutture private convenzionate oppure a pagamento.

Il Sindacato UIL-FPL ribadisce la necessità di ampliare gli orari per visite specialistiche e diagnostiche, la proposta è di incrementare o raddoppiare le ore a disposizione per snellire le liste di attesa”.

Una conseguenza diretta di questa problematica è il sovraffollamento del Pronto Soccorso che deve sostenere ritmi insostenibili di lavoro da parte del personale in turno. Negli ultimi anni gli Ospedali periferici (Borgo Vals, Arco, Cles, Tione, Mezzolombardo) sono stati depotenziati a partire dalle aree di chirurgia e ginecologia. Cosa si può fare di più?

“È necessario ampliare i servizi diagnostici negli ospedali di valle e aprire reparti multi-specialistici per dare risposte ai casi meno gravi. Queste proposte la UIL Sanità le ha sempre fatte, ma finora disattese. L’Apss locale di essere attrattiva, incentivando la crescita e l’aggiornamento dei professionisti; un tempo la formazione era più centrata sulla tecnica, qualità delle prestazioni e corsi di aggiornamento, non solo burocrazia”.

E per quanto riguarda il personale?

“Il personale giovane ha bisogno di crescere professionalmente ed avere prospettive, infatti risultano neolaureati in uscita da Apss trentina verso altre regioni e anche all’estero”. Allora la domanda che sorge spontanea è come incentivare i giovani neo-laureati medici e infermieri a prestare il proprio servizio nei nostri ospedali e sopperire alla carenza dei medici di base. Non basta saper attrarre il personale, ma bisogna anche saperlo trattenere, offrendo stipendi adeguati, possibilità di crescita e magari un primo alloggio come avviene all’estero.

Attualmente le regioni più appetibili risultano: Veneto, Lombardia e Bolzano, ma anche stati esteri come Gran Bretagna, Germania, Svizzera e Austria richiamano il nostro personale, perché la formazione universitaria italiana è rinomata in tutto il mondo”.

Nell’anno in corso sono stati stipulati dei primi accordi verso la riforma dell’assistenza primaria, mancano però diversi tasselli per rendere la Sanità più efficiente e al servizio dei cittadini.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero3 minuti fa

Elezioni 2022, le preferenze politiche in base all’età e al lavoro: l’analisi di SWG

Alto Garda e Ledro1 ora fa

Una giornata di festa per i vigili del fuoco dell’Alto Garda e Ledro

Politica1 ora fa

Elezioni: il bilancio di Ugo Rossi

Arte e Cultura2 ore fa

Istituto Artigianelli: ieri la proclamazione e la consegna dei diplomi dell’Alta Formazione

Valsugana e Primiero2 ore fa

Levico Terme, al via la sistemazione delle intersezioni tra la provinciale 133 e le strade comunali

Italia ed estero2 ore fa

Fuori anche Lucia Azzolina la ministra dei banchi a rotelle: non l’ha votata quasi nessuno

Trento2 ore fa

Alessia Ambrosi e Sara Ferrari nominate deputate, bocciato invece Diego Binelli

Trento14 ore fa

Domani in aula la riforma sul Progettone

Val di Non – Sole – Paganella14 ore fa

Denno, muore mentre sta tagliando la legna: la vittima è Franco Berti di 70 anni

Io la penso così…15 ore fa

Enrico Letta: premio Nobel di “Harakiri politico”

Rovereto e Vallagarina16 ore fa

Grave incidente a Rovereto, si ferisce alla mano e all’addome mentre usa la mola a disco: un uomo elitrasportato a Trento

Val di Non – Sole – Paganella16 ore fa

Denno: ecco le indicazioni per la raccolta rifiuti dei lavoratori stagionali

Trento17 ore fa

Coronavirus, un decesso nelle ultime 24 ore in Trentino, 139 i nuovi positivi

Le Vignette di Fabuffa17 ore fa

Combattere il colosso Meloni con la demagogia: l’illusione del PD e gli isterici alleati

Trento18 ore fa

18 enne scomparsa: si cerca nella zona del Circolo Ippico “La Roccia” a Villazzano

Trento5 giorni fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento2 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento2 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Arte e Cultura2 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Rovereto: protesta per le urla alle Fucine, 72 enne massacrato dalla «Baby Gang»

Trento2 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento1 settimana fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Dopo il nubifragio a Riva del Garda spuntano le tartarughe – IL VIDEO

Trento2 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Trento3 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

Politica1 giorno fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

fashion1 settimana fa

La 24 enne trentina Virginia Stablum eletta nuova “Miss Universe Italy”

Politica3 settimane fa

Un clamoroso video denuncia le «truffe» elettorali del PD sugli elettori italiani all’estero

Trento3 settimane fa

Trento: arrestati gli ultimi due tunisini ricercati per l’operazione «Maestro»

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza