Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

La salute dell’udito: scopriamo quali test effettuare per un controllo accurato

Pubblicato

-

In condizioni di vita normali l’abbassamento dell’udito coinvolge un individuo dopo i 60 anni.

Non sono rari i casi di abbassamento dell’udito anche in giovane età, conseguenza di infezioni all’orecchio, traumi più o meno gravi, malformazioni, motivi professionali quali l’esposizione a rumori intensi.

Talvolta è complesso rendersi conto della perdita d’udito con largo anticipo. Spesso si tratta di un percorso che vanta una progressione lenta, che coinvolge l’orecchio giorno dopo giorno, e ci si accorge della gravità solo quando la sordità si è trasformata in una chiara difficoltà. Si nota che si sta diventando sordi quando si fa fatica a seguire i discorsi di chi ci sta attorno, distinguere le parole, non si sente bene l’interlocutore al telefono, si deve alzare il volume del televisore.

Pubblicità
Pubblicità

Affidarsi alla competenza di un team di specialisti è sempre la soluzione migliore, facendo tesoro dell’esperienza di audioprotesisti e audiometristi qualificati, di cui sapere di più cliccando sul link https://www.audiovita.it/it/.

Un semplice controllo dell’udito, anche se non si hanno problemi particolari, può rivelarsi utile anche sotto i fatidici ‘anta’, per scoprire eventuali anomalie di cui non abbiamo assolutamente cognizione.

Laddove si ha la sensazione di aver a che fare con un problema reale, e prima che diventi cronico, è bene scegliere di fare un controllo approfondito dell’udito, scegliendo di procedere con i vari test. 

Pubblicità
Pubblicità

I test dell’udito: gli audiometrici – Di norma per effettuare un controllo si comincia dai test audiometrici, che ci permettono di stabilire con certezza la soglia di decibel alla quale l’orecchio percepisce il suono.

Si tratta di due tipologie diverse di controllo ovvero l’audiometria tonale e l’audiometria vocale.

L’audiometria tonale poggia sulla percezione del suono, che viene fatto ascoltare al paziente attraverso le cuffie per stabilire la soglia di udibilità. Si passa poi a un esame per via ossea, attraverso un vibratore che agisce direttamente sul nervo acustico. I due controlli poi vengono comparati dallo specialista, che valuta la presenza di eventuali problematiche.

L’audiometria vocale invece esamina la percezione delle parole, e stabilisce l’eventuale area compromessa e la gravità del problema. Il test vocale consente con certezza di trovare la sede della lesione uditiva, e di valutarne la rilevanza.

L’impedenzometria per controllare catena ossiculare, cassa timpanica e nervo acustico – Per valutare lo stato di salute della catena ossiculare, della cassa timpanica della chiocciola e del nervo acustico è necessario affidarsi all’impedenzometria.

Lo specialista procede inserendo una piccola sonda nel condotto uditivo. L’operazione non è affatto dolorosa. Attraverso un cambio di pressione dell’aria il timpano viene raggiunto da suoni di varia frequenza, che mettono in luce eventuali problematiche.

Gli esami vestibolari – Per verificare la presenza di patologie dell’equilibrio si utilizzano gli esami vestibolari a partire dalle prove di postura. Solo se si sospettano specifiche patologie si prosegue con esami neurologici e il coinvolgimento dell’otorinolaringoiatra.

Quello che consigliamo sempre è di rivolgersi ad uno specialista qualificato, senza improvvisarsi medici su Google o per sentito dire. La salute delle vostre orecchie e dell’apparato uditivo è importante per moltissimi motivi, dal mantenimento dell’equilibrio allo svolgimento delle azioni quotidiane.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza