Connect with us
Pubblicità

Val di Non – Sole – Paganella

Una settimana fa bruciava il tetto di un’abitazione a Priò: il «grazie» ai Vigili del Fuoco, alla comunità e all’amministrazione comunale

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Le fiamme erano divampate poco prima di cena, propagandosi velocemente e devastando la copertura.

Una settimana fa, venerdì 5 novembre intorno alle 19, il tetto di un’abitazione a Priò, frazione di Predaia, era andato a fuoco.

Diversi i corpi dei Vigili del Fuoco della valle accorsi sul posto, con i pompieri che sono riusciti a spegnere le fiamme in tarda serata, evitando che si propagassero ad altri edifici.

Pubblicità
Pubblicità

L’intera struttura è stata quindi evacuata: 8 gli appartamenti liberati, 15 le persone sfollate. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito o intossicato.

La più danneggiata dal rogo è stata sicuramente una delle due mansarde, la cui proprietaria, insieme agli altri condomini, ha voluto rivolgere un ringraziamento particolare a tutte le persone intervenute quella sera e nelle ore successive.

«Ci teniamo a ringraziare i diversi Corpi dei Vigili del Fuoco, accorsi da vari paesi e Comuni, e i permanenti di Trento, tutti guidati dal comandante del Corpo di Vervò Manuel Brida – sono le parole della proprietaria della mansarda –. Hanno svolto un lavoro impeccabile, con dedizione e passione, sia nello spegnimento dell’incendio, sia nella messa in sicurezza dell’edificio».

Pubblicità
Pubblicità

Parole di riconoscenza e gratitudine arrivano anche nei confronti dell’amministrazione comunale e dei cittadini di Priò, che si sono stretti ai loro compaesani in un abbraccio di conforto: «Grazie alla sindaca Giuliana Cova e a tutta l’amministrazione comunale di Predaia. E grazie alla popolazione di Priò, che si è dimostrata vicina e solidale con tutti e anche con me, pur essendo una loro compaesana da pochi mesi, offrendoci alloggio».

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 giorni fa

Continuano le truffe del reddito di cittadinanza. Ecco quanti lo ricevono in Trentino

Trento4 settimane fa

Dramma a Trento: ricercatrice muore a 42 anni per un malore improvviso

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Torna in Val di Non la grande “Festa di San Romedio”

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Nuovo lutto per la famiglia Cantaloni, dopo la figlia Chiara muore anche il papà Giorgio

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Tragedia di Capodanno: è morta la 25 enne roveretana Valentina Vallenari Benedetti, troppo gravi le ferite riportate nell’incidente lo scorso 31 dicembre

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo, pluripregiudicato tiene in ostaggio i residenti da anni. Il giudice: «Non si può sfrattare perchè è ai domiciliari»

Vista su Rovereto2 settimane fa

Spazi vuoti e serrande abbassate: la desolazione di Rovereto

Offerte lavoro3 giorni fa

Cercasi commessa/o per nuova apertura negozio centro storico di Trento

economia e finanza3 settimane fa

Il colosso Amazon licenzia 18 mila dipendenti

Rovereto e Vallagarina3 settimane fa

Tragico incidente in Vallagarina, auto contro un Tir: 37 enne muore sul colpo

Trento1 settimana fa

Dalla Security ai set cinematografici: la storia del trentino Stefano Mosca

Trento2 settimane fa

Morto Marco Dorigoni, storico Dj di Studio uno. Aveva 57 anni

Trento3 settimane fa

60 enne denunciato per bracconaggio e per distillazione illegale di grappa

Trento2 settimane fa

Condominio da incubo via Perini: il soggetto entrerà in comunità alla fine del mese

Trento4 settimane fa

Arrivano i saldi invernali: ecco quando inizieranno

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza