Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Reddito di cittadinanza a 9.000 romeni fantasma. Le fiamme gialle bloccano la banda delle «erogazioni pubbliche»

Pubblicato

-

Nella foto Antonio Conte e Luigi di Maio sostenitori ed inventori del Reddito di cittadinanza cavallo di battaglia del movimento cinque stelle
Pubblicità

Pubblicità


Oltre 9 mila le persone denunciate perché percepivano in maniera illegale il Reddito di cittadinanza, si tratta di romeni che hanno ideato una truffa da più di 60 milioni di euro scoperta dai finanzieri del comando provinciale della Guardia di finanza di Cremona e Novara, su disposizione della procura della Repubblica di Milano.

A denunciare l’ennesima truffa ai danni dei contribuenti italiani un articolo pubblicato su il Giornale.it a firma di Ignazio Riccio. 

La banda era dedita alle estorsioni e al conseguimento di erogazioni pubbliche. Sedici le persone arrestate, mentre continuano ancora le perquisizioni delle forze dell’ordine nelle province di Cremona, Lodi, Brescia, Pavia, Milano, Andria, Barletta e Agrigento.

Pubblicità
Pubblicità

I finanzieri sono riusciti a bloccare le attività illecite di un’associazione a delinquere che aveva ramificazioni in tutta Italia, un colpo importante quello inferto ai cosiddetti “furbetti” del Reddito di cittadinanza.

Negli ultimi tempi, Guardia di finanza e carabinieri stanno scoprendo una serie di organizzazioni criminali che operano da nord a sud riuscendo a ottenere il sussidio dei 5 Stelle senza averne diritto.

Nel mese di settembre, a Brescia, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà ottantanove persone accusate di aver dichiarato il falso nella documentazione utilizzata per richiedere il Reddito di cittadinanza, percependo indebitamente ben 500mila euro.

Pubblicità
Pubblicità

I militari stanno ancora valutando le posizioni di altri mille beneficiari del Reddito di cittadinanza. Pochi giorni prima, la procura di Perugia ha recuperato altri 186mila euro finiti nelle tasche di alcuni truffatori umbri.

Il mese scorso, invece, la Guardia di finanza, a Treviso, sono state fermate 116 persone che non avevano diritto a percepire il sussidio di cittadinanza, un bottino di circa 700mila euro che dovrà essere restituito allo Stato da parte dei “furbetti”.

I finanzieri hanno scoperto che, addirittura, alcuni dei beneficiari non vivevano neppure in Italia e che non erano in condizioni di povertà, anzi, in molti casi sono stati trovati in possesso di auto di lusso e altri oggetti preziosi. I trasgressori sono stati tutti denunciati alla procura della Repubblica di Treviso.

Solo alcuni giorni fa le forze dell’ordine avevano scoperto numerose truffe sempre sul reddito di cittadinanza indebitamente percepito. Alcuni casi emersi erano davvero clamorosi (qui articolo). Sette giorni fa  erano state scoperte 5.000 nuove irregolarità in 5 regioni. C’è chi aveva la Ferrari, la barca e numerosi appartamenti e tutti erano destinatari del reddito di cittadinanza. (qui articolo).

Non potevano mancare le due sorelle Rom che si è scoperto avere percepito indebitamente il reddito di cittadinanza presentando documenti con dichiarazioni false: Le due sorelle sono state denunciate: rischiano fino a sei anni di reclusione. 

Il fenomeno è molto più grande di quello che si pensava e potrebbe essere solo la punta dell’iceberg. Si attende anche che venga fatta luce sui Caf e sulle associazioni preposte per redigere le domande del reddito di cittadinanza. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Valsugana e Primiero1 ora fa

Una comunità ostaggio di un 12 enne, l’appello drammatico della mamma: «Nessuno ci aiuta, sono disperata»

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Successo per la cena di gala «Insieme per l’autismo». 663 persone presenti, raccolti 65 mila euro

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Vandali in azione a Rovereto, molte macchine devastate per «gioco»

Italia ed estero3 ore fa

Animali regalati come premi alle fiere: il Veneto dice basta

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Scuola media Avio: emozione ed orgoglio per il collegamento con Astrosamantha

Trento4 ore fa

Si scontrano con un Tir sull’A4, grave una 17 enne trentina

Trento4 ore fa

100 alberi per 100 bambini nati nelle famiglie Itea

Trento6 ore fa

Giovani universitari in Comune: 24 tirocini per 18 progetti, domande fino al 13 giugno

Trento7 ore fa

Corsi per Operatore socio-sanitario: approvata la nuova Disciplina

Trento17 ore fa

Coronavirus: 121 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Val di Non – Sole – Paganella17 ore fa

Nel libro “Pastorizia nelle Alpi” la memoria di Nilla Carolli, originaria di Vermiglio

Arte e Cultura18 ore fa

Inaugurata la mostra con le foto del gruppo Tetraon: a Palazzo Trentini tutta la bellezza della fauna alpina

Val di Non – Sole – Paganella18 ore fa

Scontro auto – moto a Commezzadura, ferito centauro 28 enne

Trento19 ore fa

Posto sotto sequestro il Pitbull mordace

Italia ed estero19 ore fa

Aumentano ancora gli Italiani contrari all’invio delle armi all’Ucraina

Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento4 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

Trento3 settimane fa

Vasco Live 2022: da oggi operativo il numero dedicato 0461 889400, programma straordinario per la gestione della viabilità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza