Connect with us
Pubblicità

Trento

Il Duomo di Trento si riempie di bandiere arcobaleno per il Ddl Zan:”Necessario Gay Pride permanente”

Pubblicato

-

Anche a Trento sono state un migliaio le persone scese in piazza ieri per protestare contro il voto in Senato che ha bloccato il ddl Zan.

Un migliaio di persone e decine di associazioni si sono radunate sotto la fontana del Nettuno per indignarsi contro gli applausi che hanno suggellato l’affossamento del decreto portato avanti dal parlamentare democratico.

Non a caso su alcuni striscioni c’era scritto “applausi come coltelli” in riferimento al giubilo dei senatori al momento dei risultati della votazione.

Pubblicità
Pubblicità

C’erano degli striscioni con scritto “La paura non ci appartiene. Con la nostra rabbia lottiamo tutte insieme” dell’associazione “Non una di meno”.

E ancora “I diritti, o sono di tutti o non sono di nessuno” e “Nella costituzione il principio di uguaglianza e di non discriminazione”.  

Alla manifestazione, organizzata da “Arcigay del Trentino” hanno partecipato decine e decine di organizzazioni, come Anpi, Acli del Trentino, Udu, la Rete degli Studenti Medi, Unitin Trento, Volt Trento, il Partito Democratico, Futura, il Centro Sociale Bruno e molte altre.

Pubblicità
Pubblicità

Erano presenti anche alcune personalità politiche locali.

A parlare ai manifestanti, anche il consigliere Paolo Zanella che ha evidenziato la vergogna dei diritti negati e la necessità di un rilancio della battaglia.

A schierarsi dalla parte della piazza anche il Collettivo transfemminista queer Trento che ha minacciato “Come possiamo avere fiducia nelle istituzioni quando le istituzioni mettono in atto apertamente e liberatamente la stessa violenza patriarcale contro cui tutti i giorni lottiamo, negli stessi posti dove i diritti dovrebbero essere tutelati?

Questa gente, persone violente, omofobe, transfobiche, sessiste, fasciste e razziste devono capire che in certi posti non ci devono mettere proprio piede, devono capire che lo spazio pubblico per loro e per i loro comportamenti è uno spazio ostile e che non potranno agire indisturbati”.

Violenza per violenza insomma.

Poi è stata la volta del presidente dell’Anpi Trentino il quale ha sottolineato la “necessità di un Gay Pride permanente” e di una “mobilitazione permanente contro questa inciviltà”.

A parlare sono stati anche altri personaggi più o meno noti i quali hanno cercato di evidenziare quanto “brutte e cattive” siano le istituzioni e quanto il senato si sia sbagliato a votare la legge Zan.

Nulla di nuovo insomma. Il voto democratico va bene solamente se si vota come vuole la “sinistra” ed i suoi affiliati.

Ascoltando gli interlocutori di ieri, un utente esterno potrebbe pensare che in Italia sia legittimo sparare ad un omosessuale per strada e che le discriminazioni siano all’ordine del giorno e legittime. 

La realtà però risulta essere ben diversa poiché nessuno rimane impunito se commette dei reati, neppure se li commette nei confronti di una “minoranza”.

Ma non è tutto, fra gli striscioni pregni di lacrime per l’affossamento del decreto Zan, ieri sono apparsi anche dei messaggi in cui si chiedeva ben altro :”Oltre il Ddl Zan vogliamo l’educazione di genere nelle scuole”.

Anche la piazza trentina si è dunque riempita di bandiere arcobaleno come in molte altre città italiane nella speranza di una resurrezione del decreto portato avanti dal senatore Zan.

(SP)

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza