Connect with us
Pubblicità

Riflessioni fra Cronaca e Storia

Filosofia per tutti: Agostino di Ippona. Dio è Amore (10ª puntata)

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Agostino nasce a Tagaste vicino a Cartagine, nel 354 d.C. siamo nell’Africa latina. Si rivela presto un ragazzo inquieto, ambizioso, intelligente, destinato ad una carriera brillante.

Questo gli permette di arrivare prima a Roma, e poi a Milano, dove vince un concorso pubblico per la cattedra municipale di retorica a Milano, presso la corte imperiale.

E’ un oratore, cioè un uomo che usa le parole: ma per cosa? Per convincere, come i sofisti… ma con le parole si può anche fingere, mentire, ingannare… la sua stessa vita, scriverà nelle Confessioni, è stata a lungo una menzogna: una vita piuttosto dissoluta, dedita ai piaceri, alle crapule, ma insoddisfatta, inquieta: “Cor meum inquietum donec requiscat in Te” (il cuore umano è sempre inquieto, perché non gli basta mai nulla, non bastano il mondo, gli onori, le ricchezze…E questo perché, se non per il fatto che bramiamo l’Infinito?).

Pubblicità
Pubblicità

La ricerca della Verità – Agostino è il primo che fa filosofia a partire dalla sua vita; le sue Confessioni sono un dialogo con se stesso, la sua inquietudine, la sua coscienza, il suo rimorso; un dialogo con Dio, non più motore immobile lontano, come per i Greci, ma “Dio con noi”, Dio che può essere chiamato con il dolce nome Padre; un dialogo con la madre, Santa Monica, presenza costante di tutta la sua vita, con la sua dolcezza, i suoi rimproveri, il suo generoso amore materno.

Agostino, come filosofo, si occupa della verità: cercarla, o vivere come se non esistesse? Esiste davvero, o hanno ragione gli scettici, per i quali, se esiste, non è comunque raggiungibile? No, vivere senza cercare la verità è impossibile, è mentire anzitutto a se stessi.

Se mi inganno, se dubito, sono! Si fallor sum. Siamo menti capaci di dubitare, di pensare, di cercare, anche se non è l’uomo che può raggiungere la Verità, ma può fare spazio dentro di sé, umilmente, per accoglierla. Non è solo questione di intelligenza, ma anche di volontà: con Agostino finisce l’intellettualismo greco, l’uomo non sceglie automaticamente il bene solo perché lo conosce. Anzi, può anche scegliere il male: l’uomo può fare il male, cioè la falsità, sapendo di farlo, volendo farlo!

Pubblicità
Pubblicità

Amare sopra ogni cosa – Esiste dentro di noi un conflitto di volontà, da cui non si esce solo conoscendo, ma soprattutto amando, perdonando…. E amando e perdonando si conosce davvero: Et nemo, nisi per amicitiam conoscitur (Non si conosce nessuno se non per amicizia: per questo la Verità si è fatta carne, per amare e farsi amare). In una serie di prediche celebri, Agostino afferma: Dilige (Ama) et fac quod vis (Ama e fa’ ciò che vuoi). (In Io. Ep. tr. 7, 8). “Una volta per tutte dunque ti viene imposto un breve precetto: ama e fa’ ciò che vuoi; sia che tu taccia, taci per amore; sia che tu parli, parla per amore; sia che tu corregga, correggi per amore; sia che perdoni, perdona per amore; sia in te la radice dell’amore, poiché da questa radice non può procedere se non il bene”.

Tacere per amore e parlare per amore. Quante volte, pensa Agostino, diciamo il vero, senza amore? Non solo perché lo facciamo con ira, nel modo sbagliato, ma perché quell’ira ci viene dalla superbia, dalla volontà di parlare per affermare noi stessi, e non per sostenere la verità di cui ci facciamo portatori.

Quante volte non riusciamo a morderci la lingua, e crediamo di essere giustificati, perché “è giusto dire le cose come stanno”? Quante volte una notazione vera e giusta non è altro che il pretesto per toglierci un sassolino dalle scarpe? Quante volte il parlare di un fratello, il denigrarlo, anche senza menzogna, è solo il modo per mettere in luce noi stessi?

Sant’Agostino dice: ogni verità, per rimanere tale, esca dalla nostra bocca, per amore e con amore! L’amore – infatti- nelle avversità sopporta, nelle prosperità si modera, nelle sofferenze è forte, nelle opere buone è ilare, nelle tentazioni è sicuro, nell’ospitalità generoso, tra i veri fratelli lieto, tra i falsi paziente. E’ l’anima dei libri sacri, è virtù della profezia, è salvezza dei misteri, è forza della scienza, è frutto della fede, è ricchezza dei poveri, è vita di chi muore. L’amore è tutto”.

Cos’è il male? – Ma se Dio è Verità e Amore, se tutto ciò che ha creato è cosa buona, cos’è il male? Agostino risponde che il male non esiste: è mancanza, privazione di Bene. E’ il Bene che esiste davvero: definiamo le tenebre come mancanza di luce, il freddo come mancanza di caldo, l’errore, come mancanza di verità (2+2 uguale 5 non esiste); il male come mancanza di verità ed amore: è l’amore che apre, spalanca mente e cuore, mentre l’odio chiude, distrugge, consuma; è la luce che fa vedere, il buio nasconde; è il bene che edifica, il male corrode, distrugge, annichilisce… Fare il male, peccare, allora è scambiare un mezzo, ad esempio il denaro, per un fine; un bene inferiore, relativo, per un bene maggiore, assoluto; scambiare le creature con il Creatore. In altre parole è farsi del male, mentire a se stessi. Infatti noi siamo fatti per il Bene: quando non lo compiamo, manchiamo a noi stessi, alla nostra felicità, alla nostra realizzazione.

La Felicità, conosciuta e sconosciuta nello stesso tempo –Felicità che desideriamo, senza sapere cosa sia, per via di quella nostra dotta ignoranza che caratterizza tutta la nostra vita: la felicità è sconosciuta realtà conosciuta, cioè sentiamo che esiste, perché la gustiamo, in qualche istante, su questa terra, di sfuggita… ma non sappiamo bene cosa sia, perché ci supera, perché non sappiamo darcela da noi, perché non può essere per noi proprietà, ma soltanto dono dall’Alto. Ci sarebbero mille cose da dire su Agostino, ma non ne abbiamo il tempo. Ad un certo punto la sua vita cambia, diventa sacerdote, poi vescovo di Ippona, nella sua Africa, e muore nel 430 d.C, mentre i Vandali assediano la città, in cui rimane, sino alla fine, rifiutando di fuggire.

Agostino e le donne – A differenza dei filosofi del passato, Agostino fu uomo di pensiero, ma anche di azione, un pastore che incise profondamente nella vita sociale del tempo, stimolando i suoi contemporanei al Bene, ma anche lottando contro i matrimoni combinati, per la liberazione degli schiavi, contro la credenza nell’oroscopo…

Poco conosciuto, ma evidente leggendo le sue omelie, il suo impegno in favore delle donne: le ragazze africane si sposano a 12 o 13 anni, come è consuetudine anche nel resto dell’Impero? Agostino le invita a “riflettere bene”: “Non vi impegnate troppo presto”, dice loro. Sposatevi più tardi, ma non troppo, e più liberamente.

Il matrimonio all’epoca è soprattutto questione dei genitori, e in specie dei padri? L’intervento dei genitori non è di diritto divino, spiega Agostino, altrimenti Adamo sarebbe stato presentato ad Eva da suo padre! Così Agostino si batte perché il matrimonio nasca dal mutuo consenso degli sposi, i veri ministri del sacramento, e perchè le donne, se vogliano, possa scegliere la verginità, affermando anche in questo caso la loro libertà di scelta.

Le donne vengono spesso battute, in ossequio al proverbio prima africano e poi arabo “Picchia tua moglie, se non sai perchè, lei lo sa“? Anche in questo caso Agostino richiama i mariti all’amore e al rispetto.

L’adulterio del maschio è tollerato, ritenuto normale, dalla legge e dall’opinione pubblica, mentre quello femminile è condannato, dalla morale e dal diritto? Agostino si scaglia contro l’infedeltà degli uomini: “Le mogli si conservano caste e gli uomini non ne sono capaci?”, chiede con enfasi. E aggiunge: “Coloro che non intendono essere fedeli alle loro spose (e sono tanti) vorrebbero che io non parlassi di questo argomento. Ma io ne parlerò, che vi piaccia o no”.

Nella morale comune antica e pagana le donne violentate che hanno scelto il suicidio “riparatore” sono delle eroine? No, afferma Agostino, uccidendovi compite un peccato contro voi stesse, contro un innocente, perchè non vi è alcuna colpa in chi ha subito violenza!

Qui la lezione video su Agostino: https://voce24news.it/filosofia-per-tutti-a-cura-di-francesco-agnoli-agostino-di-ippona-dio-e-amore/?series=984

e qui il film della Rai a lui dedicato: https://www.raiplay.it/programmi/santagostino

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero1 ora fa

Veneto: crolla la parete ovest della parte sommitale del Monte Pelmo

Aziende2 ore fa

L’importanza (mai svanita) del brand

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Pejo: perde il controllo della bicicletta, 18 enne finisce in una scarpata

Arte e Cultura2 ore fa

Sedi aperte e tanti appuntamenti il 15 agosto nei luoghi culturali della nostra provincia

Trento2 ore fa

Rompono il lunotto dell’auto e rubano alcune borse: ladri in azione anche sul Bondone

Io la penso così…3 ore fa

Gas ed elettricità: una speculazione di Stato ( parte 2 )

L'Editoriale4 ore fa

«Politically correct»: la più grande mistificazione del secolo

Politica5 ore fa

Politiche 2022: 18enni chiamati al voto per la prima volta per eleggere il Senato della Repubblica

Fiemme, Fassa e Cembra5 ore fa

Val di Fassa, lavori di consolidamento per il masso di Muncion

Trento5 ore fa

L’appello del presidente dell’ANA ai politici: «Giovani disorientati, ripristinate il servizio di leva»

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Il sindaco di Riva del Garda incontra il nuovo Questore Improta

Alto Garda e Ledro5 ore fa

Guardia di Finanza: il saluto del Sindaco di Riva del Garda alla comandante Di Zio

Trento5 ore fa

Circonvallazione ferroviaria: via alle indagini sulle aree inquinate e al cantiere pilota

Valsugana e Primiero5 ore fa

Cade in bicicletta, 58 enne trasportata in gravi condizioni al Santa Chiara

Spettacolo12 ore fa

Morta Olivia Newton -John, insieme a John Travolta fece sognare intere generazioni

Fiemme, Fassa e Cembra3 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 603 contagi nelle ultime 24 ore, le rianimazioni sono «covid free»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Si allarga pericolosamente il fronte dell’incendio sul Monte Baldo – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Riva del Garda: tornano i fuochi della «Notte di fiaba»

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 977 contagi nelle ultime 24 ore. Dai 40 ai 59 anni la fascia più colpita

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Tragedia sul Monte Peller: muore un giovane di Cles

Politica4 settimane fa

Ugo Rossi: «Non mi ricandiderò, il PATT ha rinunciato ad essere protagonista»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Laghi di Levico e Caldonazzo fuori controllo: risse, pestaggi, furti e atti di pirateria

Trento4 settimane fa

Valanga della Marmolada non è caso unico, 10 turisti salvi per miracolo – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Dopo la separazione arriva anche il divorzio: finisce la storia d’amore tra Francesco Moser e Carla Merz

Politica4 settimane fa

Sondaggio Mentana: si arresta la discesa della Lega, cresce Forza Italia

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Attentato alla sede della Lega: l’anarchico «trentino» Sorroche condannato a 28 anni di carcere

Italia ed estero4 settimane fa

Clamorose rivelazioni di Nicola Gratteri: «Questo Governo sta smontando un secolo e mezzo di Antimafia»

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 496 contagi e boom di ricoveri nelle ultime ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 117 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza