Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Dirotta un bus e viene inviato ai domiciliari. Evade dopo poche ore e rapina un negozio, arrestato pluripregiudicato tunisino

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Mattinana a dir poco movimentata a Busto Arsizio dove un cittadino Tunisino di 29 anni, pluripregiudicato, ne ha combinato di tutti i colori mettendo in serio pericolo l’incolumità di numerose persone.

L’uomo aveva appena subito la convalida dell’arresto ed era stato inviato ai domiciliari.

Ma la misura non è bastata a mettere un freno al 29enne, cittadino tunisino, responsabile del dirottamento di un’autobus cittadino: all’indomani del provvedimento del giudice è stato nuovamente arrestato dalla Polizia di Stato di Busto Arsizio per rapina aggravata, resistenza a pubblico ufficiale, porto di oggetti atti ad offendere e danneggiamento. A darne notizie è varesenews.it che riassume minuziosamente l’incredibile vicenda che poteva portare anche a drammatici epiloghi.

Pubblicità
Pubblicità

Ricapitoliamo. Ieri mattina – 1 novembre – si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto del 29enne, pluripregiudicato, che sabato pomeriggio a Busto Arsizio era salito su un autobus della linea urbana pretendendo di farsi accompagnare in stazione, malgrado il percorso di quella linea fosse differente, minacciando l’autista con un taglierino.

Erano le 14.30 di sabato quando alla fermata del Cimitero di via Favana è salito sul mezzo un uomo in evidente stato di ebbrezza alcolica chiedendo se l’autobus fosse diretto alla stazione.

Alla risposta negativa, l’uomo si è seduto vicino al conducente il quale, considerando lo stato di alterazione alcolica del giovane, non ha tardato a chiamare un collega per controllarlo.

Pubblicità
Pubblicità

Alla fermata successiva è salito sul mezzo il controllore che ha invitato il tunisino a scendere per prendere la linea corretta diretta alla stazione. Dopo un primo rifiuto e un breve alterco l’uomo ha estratto un taglierino dalla tasca dei pantaloni minacciando il controllore e intimandogli di scendere dal mezzo seguendolo. L’autista in quel frangente ha ripreso la marcia ma il tunisino è riuscito a risalire sull’autobus raggiungendo l’autista ed intimandogli, sotto la minaccia della lama affilata, di non effettuare nessun’altra fermata e dirigersi direttamente in stazione.

La pattuglia del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio, nel frattempo allertata dal conducente del mezzo che istruito dagli agenti fingeva di parlare con la madre fornendo in questo modo notizie sui propri spostamenti, è riuscita ad intercettare l’autobus interrompendone la corsa e bloccando fulmineamente lo straniero prima che potesse causare un qualunque danno all’autista o alle due anziane donne rimaste fino a quel momento a bordo del mezzo.

Tratto in arresto, anche in collaborazione con il Commissariato Legnano al quale era già stata diramata la nota, per i reati di violenza privata, interruzione di pubblico servizio, violenza a pubblico ufficiale e porto di oggetto atto ad offendere, l’uomo è stato posto in libertà nella mattinata di ieri dopo la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora a Busto Arsizio

Dopo qualche ora, poco prima delle 18 di ieri, è giunta una telefonata da un negozio etnico in via Miani con la quale veniva segnalato che un uomo armato di coltello aveva appena commesso una rapina.

Gli agenti della Polizia di Stato, prontamente giunti sul posto, hanno raggiunto il richiedente che stava seguendo il rapinatore e che ne ha permesso così l’arresto, attuato non senza difficoltà vista la resistenza messa in atto dall’uomo.

Il richiedente ha poi riferito che, poco prima, l’uomo fermato era entrato nel negozio minacciandolo subito dopo con un grosso coltello per farsi consegnare una birra. Spaventato, il titolare del negozio ha consegnato la bottiglia di birra all’uomo che si è dato a precipitosa fuga gettando il coltello in una siepe, dove è stato ritrovato dai poliziotti.

Le manette sono così scattate ai polsi del rapinatore, rivelatosi essere lo stesso tunisino liberato poche ore prima dopo l’arresto per il dirottamento dell’autobus.

Accompagnato negli uffici del Commissariato ha continuato a mantenere un comportamento aggressivo e, con una mossa fulminea, allo scopo di ferirsi si è scagliato contro il telaio di una finestra, danneggiandola. Questa volta per il tunisino si sono aperte le porte del carcere di Busto Arsizio dove è stato posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Arte e Cultura50 minuti fa

Ha fatto tappa nella scuola media di Grigno l’iniziativa «Euregio incontra le scuole»

Val di Non – Sole – Paganella52 minuti fa

Iniziati a Ossana i lavori per la banda ultra larga

Trento2 ore fa

Sala Operativa, il check del presidente Fugatti: sopralluogo con gli assessori Failoni e Segnana nella sede del Nucleo Elicotteri

Trento2 ore fa

Una città non basta: la 3A delle medie di Mattarello vince il secondo premio del concorso nazionale dedicato a Chiara Lubich

Rovereto e Vallagarina2 ore fa

Domenica la Pro Loco di Mezzomonte ci riprova: arriva la «Gnoccolada di primavera»

Trento2 ore fa

Coronavirus: 206 contagi, calano i ricoveri, stabili le terapie intensive

Trento3 ore fa

Federazione Provinciale Allevatori: Giacomo Broch confermato presidente

Trento3 ore fa

Vasco Live: oggi il soundcheck che anticipa il concerto di Vasco Rossi, le strade chiuse il 19 e 20 maggio

Trento3 ore fa

Vasco live: firmata un’ordinanza in tema di somministrazione di alimenti e bevande, commercio e vendita

Valsugana e Primiero3 ore fa

XXI volume del «Dizionario toponomastico trentino» dedicato a Primiero San Martino di Castrozza e Sagron Mis

Trento4 ore fa

Femminicidio Deborah Saltori, Cattoni condannato a 24 anni di reclusione

Trento5 ore fa

Aperta ufficialmente la sala operativa della Protezione civile per «Vasco Live 2022»

Val di Non – Sole – Paganella5 ore fa

Una raccolta fondi per aiutare Flavio e Silvia a ricostruire la loro casa

Italia ed estero7 ore fa

Covid, l’Oms da ufficialmente il via libera alla quarta dose di vaccino ma non per tutti

Trento7 ore fa

Vasco a Trento: “Ricordo come sono venuto qui per la prima volta. Avevo 22 anni, facevo l’università”

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento7 giorni fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza