Connect with us
Pubblicità

Trento

De Bertoldi dopo l’affossamento del Ddl Zan minacciato di morte sui social

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il senatore Andrea De Bertoldi denuncia un clima da caccia all’uomo da parte della sinistra dopo la bocciatura del disegno di legge Zan, in parte affossato oltre che da Fratelli d’Italia e la Lega, anche da circa 40 franchi tiratori riconducibili ai partiti della sinistra.

De Bertoldi ha pubblicato alcune dichiarazioni folli degli insultatori di professione. In uno dei post è stato anche messo a testa in giù. «E’ da ieri che attraverso i miei canali social sono oggetto di ingiurie e minacce di morte che, peraltro – dichiara De Bertoldi – prontamente denuncerò alla Polizia Postale».

Secondo i «fenomeni» asociali del web legati ad ambienti della sinistra la colpa del senatore sarebbe quella di aver sostenuto la battaglia di Fratelli d’Italia contro il ddl Zan, «un provvedimento che continuo a considerare sbagliato e pericoloso e che non avrebbe rafforzato le tutele contro la discriminazione, ma piuttosto ridotto gli spazi di libertà e di opinione in Italia»Aggiunge De Bertoldi.

Pubblicità
Pubblicità

Quella subita dal senatore trentino è una vera e propria aggressione che è anche «alimentata da un clima che in maniera subdola stanno creando, oltre autorevoli esponenti del Partito democratico, opinionisti, giornali e tv che mistificano la realtà. Infatti, è stato grazie a Fratelli d’Italia che la libertà di pensiero continua ad essere garantita nel nostro Paese, che non sarà reato dire che un bambino ha diritto ad avere un padre ed una madre, e soprattutto che non sarà consentito di portare la ‘diseducazione’ delle teorie gender all’interno delle scuole di ogni genere e grado, addirittura quelle primarie».

Molti di questi profili che hanno minaccaito di morte De Bertoldi sono spariti da facebook. L’ipotesi è che grazie alle numerose segnalazioni siano stati oscurati dal social oppure che si trattasse di profili fake, realizzati solo allo scopo di lanciare insulti e minacce su chiunque. In questo caso verso gli avversari politici.  Il fascismo rosso colpisce ancora insomma. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro54 minuti fa

Cade con la moto, 21 enne elitrasportato al santa Chiara

economia e finanza1 ora fa

Aziende italiane in Russia, Razov: “Molte lavorano ancora con la Russia. In tanti non appoggiano le sanzioni”

Trento1 ora fa

Universitari e studenti iscritti a corsi post diploma: sui mezzi pubblici locali a prezzi scontati

Trento1 ora fa

Oggi alle ore 10 scatta la 71ª Trento Bondone. Ieri le prove funestate da numerosi incidenti

Riflessioni fra Cronaca e Storia2 ore fa

I neri e l’aborto negli Usa

Trento2 ore fa

La Provincia aderisce alla Carta di Missione UE “Adattamento ai cambiamenti climatici”

Hi Tech e Ricerca2 ore fa

La provincia investe nella ricerca e nell’innovazione sul territorio

Trento2 ore fa

Anziani e persone vulnerabili, i consigli per vincere il caldo

Italia ed estero2 ore fa

Vola sopra il filo spinato e si spezza l’osso del collo. Tragedia per un biker di 63 anni

Trento3 ore fa

Recupero dell’architettura e del paesaggio rurale, riaperti i termini per i contributi

Hi Tech e Ricerca3 ore fa

Wonderflow eletta migliore startup dell’Innovation Village Retail

Trento3 ore fa

Premio Eccellenza Formazione: tre riconoscimenti per Tsm-Trentino School of Management

Rovereto e Vallagarina4 ore fa

L’invito ai medici di base: «Ambulatorio anche ad Avio»

Bolzano11 ore fa

Tragico tamponamento in A22: un morto e un ferito grave

Rovereto e Vallagarina12 ore fa

Si lancia su una highline sui «Denti della Sega di Ala»: impatta la roccia e muore

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza