Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Il futuro dell’ospedale di Cavalese al centro dei lavori del Consiglio provinciale di domani

Pubblicato

-

​La comunicazione della Giunta e il successivo dibattito dedicati al futuro dell’ospedale di Cavalese, che si concluderanno, come di consueto, con una o più proposte di risoluzione per impegnare l’esecutivo ad assumere determinati impegni in materia, dominerà domani pomeriggio la discussione in Consiglio provinciale, nella prima delle tre giornate di lavoro dell’assemblea legislativa convocate in aula dal presidente Walter Kaswalder.

La trattazione dell’argomento , che sarà preceduta dall’esame di 19 question time e dall’ennesimo tentativo di nominare il vicepresidente del Consiglio, è prevista sulla base di una lettera firmata dalle minoranze con in testa la capogruppo del Pd di Sara Ferrari, sottoscritta anche dagli altri esponenti dell’opposizione (Zeni, Manica, Tonini, Olivi, Coppola, Zanella, Rossi, Dallapiccola, Demagri, Degasperi, Marini e De Godenz), ad eccezione di Lorenzo Ossanna del Patt.

La missiva chiedeva originariamente una convocazione straordinaria del Consiglio provinciale, ma poi i capigruppo hanno deciso di inserire il tema all’ordine del giorno dell’ultima seduta in aula di ottobre. Il testo parte segnalando che “le scelte riguardanti l’ospedale di Cavalese avranno ricadute importanti sui cittadini trentini, a partire da quelli delle Valli di Fiemme, Fassa e Cembra”.

Pubblicità
Pubblicità

Nella scorsa Legislaturaproseguono i firmatariera stata finanziata la realizzazione di una nuova struttura adiacente all’ospedale esistente e la decisione in tal senso era stata confermata, in un primo momento, anche dall’attuale Giunta provinciale”.

Tuttavia – proseguono i consiglieri di minoranza – il relativo finanziamento è stato rimosso dai previsti capitoli del bilancio provinciale ed è stato invece proposto un progetto di “partenariato pubblico-privatosu di un’area non destinata a servizi sanitari.

Negli scorsi mesi, e negli ultimi giorni sulla stampa, sono emersi elementi che necessitano di un urgente chiarimento in aula. Il Navip (Nucleo per la Valutazione degli Investimenti pubblici), nei giorni scorsi, ha inviato alla Giunta provinciale la relazione con la valutazione della proposta dipartenariato pubblico-privato”.

Pubblicità
Pubblicità

Alla luce di tali considerazioni – conclude la lettera – si chiede alla Giunta provinciale ogni chiarimento utile a comprendere, in piena trasparenza, l’iter che ha portato alla presentazione del progetto dipartenariato pubblico-privato e di conoscere la posizione dell’esecutivo rispetto al futuro dell’ospedale di Cavalese.

Oltre a questo punto, l’ordine del giorno prevede che il Consiglio provinciale esamini 18 proposte di mozione e 10 interrogazioni che avrebbero dovuto ricevere una risposta scritta che la Giunta. Dal momento che l’esecutivo non ha ancora fornito un riscontro i capigruppo hanno deciso di discutere a voce di questi testi in aula.​

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza