Connect with us
Pubblicità

Cani Gatti & C

Cani intrappolati dalla lava: ecco come è finita (con sopresa)

Pubblicato

-

La storia è ormai nota e si è diffusa rapidamente in tutto il mondo.

Sull’isola di La Palma, nell’arcipelago spagnolo delle Canarie, sei cani di razza Podengo a cui si sono aggiunti due conigli sono rimasti intrappolati dalla lava che dal 19 settembre ha iniziato a sgorgare dai fianchi del vulcano Cumbre Vieja, risvegliatosi improvvisamente.

Per oltre una settimana sono rimasti vivi, allo stremo delle forze, dentro un piccolo stagno circondato dalla lava, alimentati con in droni. La storia si è finalmente risolta ma non nel modo auspicato e con la grande sorpresa delle istituzioni.

Pubblicità
Pubblicità

L’azienda che ha messo a disposizione i droni aveva inventato una sistema di salvataggio per gli animali impiegando della reti che potevano trasportare almeno 20 kg. Anche se complicato e rischioso sembrava l’unico modo per salvare gli animali. Era una vera e propria corsa contro il tempo, anche perché uno dei sei cani stramato era nel frattempo morto.

Intanto però sono cominciate le polemiche da parte dei residenti e di molti altri cittadini del pianeta. Si è fatta largo l’idea che infatti l’azienda che ha messo a disposizioni i suoi droni volesse solo farsi pubblicità perchè l’operazione salvataggio non partiva mai.

A complicare ancora più le cose è stata la burocrazia che a distanza di 6 giorni non aveva ancora inviato il nullaosta per poter operare in una zona chiusa per il pericolo di nuove eruzioni e per la presenza della lava.

Pubblicità
Pubblicità

Visti i problemi, a risolvere l’intrigata situazione ci ha pensato la gente del luogo che di notte, e di nascosto, violando il divieto, è arrivata sul posto attraverso un impervio sentiero dove la lava si era raffreddata usando delle scarpe termiche e una attrezzatura speciale.

Certamente un’operazione rischiosa che però ha portato alla salvezza gli animali che stanno bene e si sono già completamente ripresi. Il gruppo salito per salvare i cani è stato ribattezzato dai palmeiros «A-Team», in ricordo della famosa serie televisva degli anni 80/90. 

L’operazione naturalmente si è conclusa nella massima segretezza per evitare denunce per aver violato i termini di sicurezza della zona. Ora gli animali sono custoditi dal un gruppo animalista della zona e sotto la sorveglianza dei veterinari. (due cani nella foto)

Per questo, quando finalmente i droni si sono messi in moto per avviare il salvataggio, con molta sorpresa nello stagno non hanno trovato nessuno.

L’ipotesi più attendibile era che si siano rifugiati da qualche parte, per esempio sotto i cespugli, forse per proteggersi dalle alte temperature che questa zona dell’isola registra a causa delle grandi quantità di lava presenti.

Solo al ritorno dei droni, l’azienda e le istituzioni, sono stati messi al corrente che i cani erano in salvo già dalla notte prima. A testimoniarlo l’invio di una serie di fotografie che confermavano che gli animali stavano tutti bene. Insomma, alla fine i cittadini hanno battuto tecnologia e burocrazia.

Ma la domanda sorge spontanea: e se nello stagno ci fossero stati delle persone umane? Ci sarebbe stato sempre bisogno di un nullaosta per andare a salvarle?

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022
    Il programma lotteria degli scontrini che ha accompagnato molti italiani per tutto il 2021, potrebbe subire dei cambiamenti a partire dal 2022. A differenza del cashback, la lotteria degli scontrini infatti, è stata confermata anche... The post Cambia la lotteria degli scontrini, ipotesi estrazione istantanea dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro
    Dopo l’ok ufficiale da parte dell’Unione Europea, i contributi a fondo perduto per le P.Iva disposti dal Decreto Sostegni Bis vengono sbloccati e arriveranno entro l’anno. I dettagli della misura Il sostegno finanziato con 4,5... The post P. Iva, quando arrivano i contributi fondo perduto fino a 150 mila euro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

Necrologi

Categorie

di tendenza