Connect with us
Pubblicità

Le Vignette di Fabuffa

Troppo qualificati per lavorare: il triste destino dei giovani italiani che fuggono all’estero

Pubblicato

-

Nel 2012 Elsa Fornero, in qualità di Ministro, invitò i nostri giovani a non essere troppo “choosy” nella ricerca di lavoro; cioè, a non essere troppo esigenti, anzi, schizzinosi.

Cinque anni dopo l’allora Ministro Poletti disse che per trovare lavoro era opportuno mettersi a giocare a calcetto, così conosci gente (tra i compagni di squadra? Tra gli avversari?) e tra questi ci può essere qualcuno che ti può raccomandare.

Nel 2007 Padoa Schioppa (tre anni prima di mancare), sempre in qualità di Ministro, disse che i ragazzi italiani sono bamboccioni: pigri nel trovare l’opportunità giusta per essere indipendenti ed andare via di casa.

Per non parlare di Mario Monti, quello che doveva risolvere i problemi dell’Italia in quattro e quattr’otto, che criticava gli italiani per essere troppo “affezionati” al lavoro a tempo indeterminato, al posto fisso, sottolinenado quanto è bello cercare nuove sfide con il precariato.

E Michel Martone? Da sottosegreatrio dichiarò che se a 28 anni non sei laureato, vuol dire che sei uno sfigato (disse proprio “sfigato”). Sono passati diversi anni da tutte queste dichiarzioni e, Covid a parte, da nessuno di quei luminari c’è stata un’azione, anche piccola, per avere oggi cambiamenti posititivi nelle opportunità di lavoro dei nostri giovani.

Anzi, l’Italia continua, imperterrita, ad essere quella nazione in cui quando scrivi il tuo curriculum, non lo devi arricchire troppo, perchè il possibile datore di lavoro penserà che sei troppo qualificato, quindi che te la tiri e che non ti impegnerai abbastanza.

Oppure che cercherai nel mentre altri posti di lavoro, più in linea a ciò che hai studiato.

Quindi si studia, si spendono tanti soldi per laurearsi, tanti notti insonni sui libri … e quando dopo la laurea metti giù il tuo curriculum, devi stare attento a non caricarlo di competenze che in Italia non solo non servono, ma danno la stessa sensazione di una palla al piede.

Quindi si continua a lasciare l’Italia e cercare all’estero qualcuno che apprezzi. Inghilterra, Francia, Germania, Australia… dove evidentemente si gioca a calcetto per il puro gusto di divertirsi.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza