Connect with us
Pubblicità

Trento

La lettera di Sara Pedri al direttore dell’ospedale:”Mi aiuti, la prego, mi dica come devo comportarmi”

Pubblicato

-


Gentilissimo Direttore,

in data 16 novembre 2020 sono stata assunta in qualità di medico in ginecologia e ostetricia presso l’ospedale di Cles (TN).

Non ho servito neppure per un giorno essendo stata immediatamente dirottata verso l’ospedale Santa Chiara di Trento, causa Covid- Esordisce così la lettera che la dottoressa Sara Pedri aveva mandato al direttore sanitario dell’ospedale di Cles chiedendo un insperato aiuto  

Pubblicità
Pubblicità

Avendo preventivamente trovato abitazione a Cles, ho affrontato già per più di 2 mesi il tragitto Cles-Trento e ritorno anche in condizioni meteorologiche difficili e pericolose durante l’inverno.

Ero presente sul posto di lavoro ogni giorno con massima puntualità e disponibilità e sopportando un carico di ore giornaliero dalle 6 del mattino alle 21 di sera, anche per più giorni la settimana -così la dottoressa raccontava i suoi disagi-

Tutto questo unito anche al fatto che vivo sola e lontana dalla famiglia che risiede a Forlì in Romagna e pertanto senza alcun aiuto anche nella vita quotidiana.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, poiché l’inserimento nel lavoro, il primo, dopo la scuola specialistica, è avvenuto con poco rispetto e comprensione, anzi umiliazioni e mortificazioni, è sorta in me una paura mai provata nell’affrontare le pazienti e il lavoro inerente all’Ostetricia, così da provocare nel mio animo una insicurezza e uno stato di debilitazione che mi hanno prodotto un forte calo di peso.

Eppure sostenuta costantemente dai miei familiari che conoscono la mia storia di studi e traguardi sempre ottenuto col massimo e la mia grinta nell’affrontare le difficoltà, ho tentato di andare avanti anche sperando di poter lavorare a Cles, sede scelta come prima.

Perciò è tanta la mia delusione nel sapere che questo obiettivo è rimandato e chissà per quanto tempo ancora.

Inoltre la possibilità di impratichirmi con l’Ecografo è inattuabile con l’attuale orario di lavoro- la missiva termina infine con una supplica più che una richiesta- Non sono assente neppure un giorno.

Direttore, come devo fare? Mi aiuti, la prego, mi indichi come dovrei comportarmi: lavorare a Cles era il mio sogno. Con Tanto Rispetto“.

La lettera è stata resa nota dalla trasmissione televisiva “Chi l’ha visto?” due giorni fa.

Leggendo la missiva si nota sicuramente modo in cui la donna veniva trattata ed il suo disagio nel lavorare nell’ospedale di Trento.

Il dramma della giovane non era stato percepito dai genitori che, vivendo lontani, non riuscivano a rendersi conto delle condizioni emotive della figlia.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza