Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Un sondaggio tronca i sogni e le illusioni del Pd: il centrodestra sfiora il 50% dei consensi

Pubblicato

-

Il Partito democratico gode, dopo il rischio del tracollo. Ma è solo un piccolo istante, un momento di gloria dopo i risultati delle elezioni Amministrative.

Il centro sinistra esce bene da questa tornata elettorale rispetto agli avversari e questo non bisogna nasconderlo. Era comunque scritto che l’allenza con gli «amici» grillini avrebbe portato voti verso il PD e avrebbe decretato la fine del movimento cinque stelle che ormai non conta nemmeno all’elezione della bocciofila del paese.

In meno di 10 mesi il PD si è mangiato il movimento cinque stelle rianimandosi così dalla caduta libera dei consensi che lo aveva portato ad avere, secondo i sondaggi, il 16%. Dato record negativo. Quindi i pentastellati, non solo si sono estinti, ma hanno rimesso in careggiata i democratici. Quando si dice prendere due piccioni con una fava….

Pubblicità
Pubblicità

Un abbraccio mortale quindi che mette una pietra tombale sul partito di Grillo che è passato da movimento  dei vaffa a quello delle mancate promesse per poi barcamenarsi in parlamento attendendo le prossime elezioni del 2023 e la ormai sicura scomparsa del 90% dei suoi parlamentari. 

Gli esiti delle elezioni delle amministrazioni locali sono sempre molto diversi da quelli nazionali, e se qualcuno dentro i DEM pensa di aver fatto il salto di qualità si sbaglia di grosso.

La realtà è molto diversa. Il centrodestra continua a rappresentare la coalizione verso cui gli italiani hanno maggiore fiducia. Un’alleanza che l’ultimo sondaggio di Swg per il La7, porta a quasi il 50% dei consensi. E questo nonostante la macchina del fango messa in movimento dalla sinistra a pochi gorni dalla tornata elettorale.

Pubblicità
Pubblicità

Anche se la sinistra ha vinto a Roma, Torino, Milano e in altre città la percentuale dei consensi sul fronte nazionale è sempre alta per il centrodestra, quindi chi parla di scossone politico parla a vanvera.

Tornando al sondaggio di Swg per Enrico Mentana si nota subito che non è cambiato nulla. L’Italia, come ormai da decenni e dopo la caduta della democrazia cristiana, rimane sempre sostanzialmente di centrodestra.

Al primo posto su tutti Fratelli d’Italia, in crescita dello 0,4% che lo colloca al 21,1%. Sul partito della Meloni va detto anche che nell’ultima tornata elettorale nelle città di Bologna, Caserta, Roma, Milano, Torino e Trieste ha aumentato i consensi del 65% rispetto alle votazioni del 2016. Nemmeno i grillini dei bei tempi avevano fatto meglio.

Al secondo posto c’è la Lega di Matteo Salvini (19,4%, in aumento dello 0,2%). Segue il Partito democratico al 19,2%, che cresce dello 0,2%. Subisce una flessione dello 0,5% il Movimento 5 Stelle, che resta quarto con il 16,4%; si trova poi Forza Italia al 7%, con un lievissimo calo dello 0,1%. Concludono la graduatoria Azione di Carlo Calenda (3,9%, -0,2%) e Mdp Articolo 1 (2,9%, +0,3%).

Il centrodestra viaggia quindi con il vento in poppa anche se  dovrà creare un’alleanza in grado di attrarre i molti che non intendono andare a votare. Ma attenzione perché alle elezioni nazionali l’astensionismo si abbassa.

Dopo i risultati di domenica potrebbero però aprirsi altri scenari clamorosi. Matteo Salvini scalpita e vuole tornare nelle piazze. Per il leader della Lega rimanere nel governo e lavorare per l’opposizione non è facile.

L’ipotesi Mario Draghi presidente della repubblica ed elezioni anticipate pare non molto lontana. È certo se si votasse a breve il risultato sarebbe scontato. Centro destra al potere con quasi i 50% dei consensi, con Premier Matteo Salvini oppure Giorgia Meloni.

Come dire: da una sconfitta nasce la consapevolezza di essere ancora più forti di prima. Ma ora il centro destra deve darsi da fare in tutte le regioni e ricostruire una solida allenza con 10 punti programmatici forti e con dei seri obiettivi da raggiungere. Il paese ne ha bisogno per ripartire e per agguantare la ripresa che potrebbe portare ad un nuovo boom economico.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona
    Dopo i danni subiti dalle associazioni sportive a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid, il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del CdM ha destinato un fondo di 50 milioni per Ssd e Asd. Contributi... The post Attivata la seconda sessione di contributi a fondo perduto per Associazioni sportive, come funziona appeared first on Benessere […]
  • Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande
    Dopo l’annuncio di qualche mese fa, il reddito di libertà ora è pronto per essere erogato a tutte le donne in difficoltà e vittime di violenza. Reddito di libertà, cos’è La misura che prevede un... The post Reddito di libertà, attivata la procedura per l’invio delle domande appeared first on Benessere Economico.
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza