Connect with us
Pubblicità

Trento

Effetto Green pass: boom di vaccini in Trentino Alto Adige. Prima in Italia

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Boom di vaccini in Trentino Alto Adige nelle ultime 72 ore. È cominciato l’effetto green pass voluto dal governo Draghi dopo la firma del decreto entrato in vigore venerdì 15 ottobre.

La nostra regione risulta essere sul podio delle prime dosi in attesa di ricevere la seconda. Qualcuno azzarda anche di una possibile conversioni di massa dei no vax e degli indecisi. 

La lunghe code davanti alle farmacie trentine e soprattutto a quelle dell’Alto Adige stanno probabilmente convincendo molte persone a mettere termini a questi terribili disagi che continueranno ancora per molto. Con la possibilità che il vaccino diventi addirittura obbligatorio. 

Pubblicità
Pubblicità

Come detto oggi a Bolzano si sono viste scene surreali con centinaia di bolzanini in coda per effettuare un tampone presso alcune farmacie che offrono test liberi da prenotazione.

Le immagini che vediamo (clicca qui) si riferiscono a Corso Libertà, nel cuore della città. Fino a 400 persone in coda, nella serata di domenica, per ottenere (o rivalidare) il tanto agognato Green pass, ma senza doversi vaccinare.

Già nel primo pomeriggio, intorno alle 14, si stavano formando lunghissime file per arrivare fino all’ingresso agli esercizi e magari acquistare anche dei pacchetti di tamponi con lo sconto. 

Pubblicità
Pubblicità

Ma torniamo ai dati: il Trentino guida la classifica con un incremento del 6,7% di prime dosi, davanti al Piemonte con il 5,8% e la Provincia di Bolzano con il 5,5%, mentre a livello nazionale solo il 2,8% è in attesa della seconda dose.

In Alto Adige l’accelerata riguarda soprattutto i giovanissimi e gli super anziani con il tasso più alto a livello nazionale tra i 12-19enni (8,7% in attesa della seconda dose) e gli over 90 (4,3%).

Il Trentino è invece prima per i ventenni (12,4%), trentenni (11,1%) e quarantenni (8,1%), ovvero le fasce d’età finora meno vaccinate e ora maggiormente colpite dall’introduzione dell’obbligo di Green pass sui posti di lavoro.

A sorpresa sopra la media nazionale (7,8% della platea) anche i dati sulla somministrazione della terza dose: Bolzano 9,7% e Trento 9,4%. L’Alto Adige resta comunque in bassa classifica per quanto riguarda la campagna vaccinale con il 20% della popolazione con nessuna dose (14,4% a livello nazionale e 12,2% in Trentino). Peggio solo la Sicilia (21,4%) e la Calabria (20,5%).

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Trento4 settimane fa

Concerto di Vasco Rossi: tutto quello che è meglio sapere il 20 maggio

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento3 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero3 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza