Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Il comune di Ala ringrazia i volontari del pedibus: donati gadget e accessori utili

Pubblicato

-

 Non solo prestano un servizio utile alla comunità e in particolare agli scolari. Fanno ogni giorno educazione alla mobilità sostenibile e alla socialità.

È il pedibus, il servizio di accompagnamento da casa a scuola dei bambini, curato da dei gruppi di volontari, attivo sia ad Ala sia a Serravalle. Nei giorni scorsi (martedì 5 ed 11 ottobre) l’assessore Gianni Saiani ha pubblicamente ringraziato i volontari. Portando anche un regalo per tutti.

Bambini e adulti volontari (spesso genitori, ma non necessariamente) hanno ricevuto tutti un ombrello (che si è rivelato subito utilissimo ad Ala: quel giorno pioveva) e una casacca ad alta visibilità, fornito e distribuito a cura del Servizio attività culturali, scuola e sport del Comune di Ala.

Pubblicità
Pubblicità

I due gruppi pedibus sono attivi da alcuni anni nei due plessi di scuola primaria dell’istituto comprensivo di Ala, ad Ala centro e Serravalle.

Ogni mattina degli adulti volontari accompagnano i bambini verso la scuola, seguendo un percorso prestabilito e con precise “fermate” dove si ritrovano gli scolari.

Gli obiettivi del pedibus sono molteplici. Innanzitutto c’è la sicurezza: l’accompagnamento garantisce la sicurezza nel percorrere a piedi vie e strade.

Pubblicità
Pubblicità

Si toglie poi traffico dagli abitati: le famiglie che hanno optato per il pedibus avrebbero potuto preferire accompagnare i figli a scuola con la vettura privata.

Si fa perciò educazione ambientale, facendo capire ai più piccoli che molti spostamenti si possono fare a piedi. E si stimola così la sensibilità verso la mobilità sostenibile: i bambini si abituano a spostarsi nel luogo dove vivono a piedi, anziché con mezzi a motore.

L’assessore Gianni Saiani, a nome dell’amministrazione comunale, ha espresso un sentito ringraziamento nei confronti di tutti i volontari di Ala e Serravalle. “La loro disponibilità – afferma – si dispiega durante tutto il periodo di frequenza scolastica offrendo in tal modo un aiuto e sostegno concreto a tutte le famiglie dei bambini che possono in tal modo contare sul servizio offerto dal Progetto Pedibus.

Abbiamo pertanto voluto omaggiare bambini e volontari regalando loro alcuni gadget utili, in particolare pettorine identificative e ombrelli.

Il percorso di mobilità sostenibile può in tal modo avvenire  all’insegna della sicurezza ma soprattutto all’insegna del rispetto reciproco, della socialità e dello stare bene insieme tra bambini e volontari poiché il Progetto Pedibus scandisce con regolarità la convivialità mattutina che precede l’entrata dei bambini a scuola!

Mobilità sostenibile, rispetto dell’ambiente e relazioni positive costituiscono certamente le caratteristiche più significative di questo importante servizio per la comunità alense”. 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza