Connect with us
Pubblicità

Trento

«CiSiAMO!», ferma condanna per l’attacco No vax alla sede dell’ordine dei medici

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il coordinamento no vax moderato e punto di riferimento delle proteste in Trentino «CiSiAMO!» in una breve nota si dissocia totalmente condannando le azioni vandaliche compiute ai danni della sede dell’ordine dei Medici a Trento in Via Zambra.

«Crediamo nel diritto di manifestare – si legge nella nota – nel diritto al lavoro e nel diritto all’autodeterminazione. In nessun modo crediamo che tali diritti si conquistino con la violenza. Noi crediamo si debbano utilizzare altri metodi per dimostrare il proprio dissenso e che quelli usati non solo ci danneggino, ma facciano il gioco di chi cerca pretesti per negare le piazze criminalizzando il dissenso».

E ancora: «Si lotta alla luce del sole e a viso aperto, come nelle riuscitissime manifestazioni portate avanti sino ad oggi. Si lotta in collaborazione con le Forze dell’Ordine per la libertà di tutti. Portiamo rispetto, pretendiamo rispetto».

Pubblicità
Pubblicità

I vandali «No Vax» hanno agito nella notte approfittando dell’oscurità per raggiungere via Zambra e in particolare la sede dell’Ordine dei Medici. Qui hanno scagliato sassi o bolognini contro alcune finestre e mandando in frantumi i vetri.

Ma hanno sbagliato obiettivo, colpendo l’appartamento di un ignaro condomino. L’intenzione del gesto, se non altro, rimane chiara.

Gli ignoti, in realtà “molto noti”, hanno poi pensato di imbrattare con della vernice rossa l’ingresso del condominio con slogan no vax. “Prima hanno lavorato col Covid, ora li sospendete: servi” si legge a caratteri cubitali.

Pubblicità
Pubblicità

Scritta realizzata a distanza di qualche ora dalla manifestazione ‘No Green Pass’ e ‘No Vax’ che ha visto più di 2mila persone sfilare per le strade di Trento per protestare contro l’obbligo della certificazione verde sul posto di lavoro.

Per il dottor Marco Ioppi, presidente dell’Ordine dei Medici si tratta di un atto intimidatorio non accettabile che non farebbe altro che far salire la tensione sociale intorno al fenomeno del movimento ‘no vax’.

Solidarietà e ferma condanna per gli atti sono arrivate dall’assessora Segnana: «Un’azione intimidatoria, violenta ed inaccettabile, che condanniamo con fermezza»,  dall’ordine delle Professioni infermieristiche della Provincia di Trento (OPI): «tutta la società civile deve essere unita nel condannare in modo deciso quanto accaduto ieri all’Ordine dei medici di Trento e nei giorni scorsi a Roma presso il Policlinico Umberto I e la sede della CGIL, che richiede una risposta ferma dello Stato, delle Istituzioni e di tutti i cittadini» e dal Sindaco Franco Ianeselli: «Gli atti vandalici contro la sede dell’ordine dei medici di Trento ledono  una categoria in prima linea nella lotta alla pandemia e offendono l’impegno assicurato quotidianamente dai  nostri sanitari . A tutti i medici un rinnovato grazie per il loro encomiabile lavoro».

  • Pubblicità
    Pubblicità
Alto Garda e Ledro9 minuti fa

Cade con la moto, 21 enne elitrasportato al santa Chiara

economia e finanza18 minuti fa

Aziende italiane in Russia, Razov: “Molte lavorano ancora con la Russia. In tanti non appoggiano le sanzioni”

Trento26 minuti fa

Universitari e studenti iscritti a corsi post diploma: sui mezzi pubblici locali a prezzi scontati

Trento42 minuti fa

Oggi alle ore 10 scatta la 71ª Trento Bondone. Ieri le prove funestate da numerosi incidenti

Riflessioni fra Cronaca e Storia47 minuti fa

I neri e l’aborto negli Usa

Trento52 minuti fa

La Provincia aderisce alla Carta di Missione UE “Adattamento ai cambiamenti climatici”

Hi Tech e Ricerca59 minuti fa

La provincia investe nella ricerca e nell’innovazione sul territorio

Trento60 minuti fa

Anziani e persone vulnerabili, i consigli per vincere il caldo

Trento2 ore fa

Recupero dell’architettura e del paesaggio rurale, riaperti i termini per i contributi

Hi Tech e Ricerca2 ore fa

Wonderflow eletta migliore startup dell’Innovation Village Retail

Trento2 ore fa

Premio Eccellenza Formazione: tre riconoscimenti per Tsm-Trentino School of Management

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

L’invito ai medici di base: «Ambulatorio anche ad Avio»

Bolzano10 ore fa

Tragico tamponamento in A22: un morto e un ferito grave

Rovereto e Vallagarina11 ore fa

Si lancia su una highline sui «Denti della Sega di Ala»: impatta la roccia e muore

Alto Garda e Ledro12 ore fa

«Ci sto? Affare fatica!», successo e simpatia per i giovani che si sono messi in gioco

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza