Connect with us
Pubblicità

Trento

Bypass ferroviario, la Rete dei cittadini: “Su sinistra Adige progetto debole e pericoloso. Forza al dialogo e all’informazione”

Pubblicato

-

Un gruppo di cittadini che raccoglie al suo interno tutti coloro, nei comitati e fuori di essi, che fino ad oggi hanno lavorato per organizzare e dare luogo agli unici momenti, fin qui svolti, di informazione reale sul problema della circonvallazione ferroviaria di Trento.

Questa “Rete di cittadini” per la salvaguardia del territorio si presenta come una realtà importante per dare voce e soprattutto consapevolezza alla popolazione interessata dal meta progetto che vedrà la realizzazione della circonvallazione ferroviaria. Un piano di reale stravolgimento urbanistico non ancora sintetizzato a dovere né da Rfi né dal Comune di Trento.

Tra i rischi maggiori, oltre a quello dell’impatto ambientale e sulla vita economica, sociale e turistica della città e di quella parte di territorio della Valle dell’Adige interessata dai futuri cantieri, c’è quello di vedersi imposto un progetto non concordato con le esigenze dei residenti a causa della quasi totale assenza di un dibattito e un confronto costruttivo tra le istituzioni e le realtà coinvolte.

Pubblicità
Pubblicità

E’ bene ricordare che non sarà possibile conoscere i dettagli di tutto ciò che verrà realizzato fino all’avvenuto deposito della documentazione, che secondo la procedura di approvazione prevede un tempo non inferiore ai sei mesi (decreto legge 77 del 31 maggio, anche detto ‘decreto semplificazioni’).

Durante questo tempo, in assenza di un dialogo interistituzionale e con la base, il piano secretato da Comune e Rfi e infine approvato, porterà all‘impossibilità di qualsiasi modifica o miglioramento successivo.

L’invito alla partecipazione democratica ad una discussione seria sul futuro di Trento è quindi ufficiale. Lo hanno ribadito più volte nel corso della conferenza stampa di presentazione, con la volontà e il coraggio di mettere il massimo impegno nella missione di informarsi ed informare nella maniera più completa possibile, la Presidente Comitato San Martino e Buonconsiglio, Martina Margoni, gli ingegneri Paolo Zadra e Mario Perghem Gelmi e il tecnico della mobilità Emiliano Voltolini. 

Pubblicità
Pubblicità

Siamo consapevoli che da questo momento e per l’immediato futuro è necessario diventare una vera e propria ‘rete territoriale’ per informare tutti gli altri cittadini, auspicando che diventino ancora più numerosi e responsabili – affermano i rappresentanti – .

Ciò vale anche per coloro che, attraverso i profili istituzionali delle Circoscrizioni, altri costituendi comitati, nonché nell’ambito delle organizzazioni di rappresentanza dei diversi settori economici e professionali della città, possono prendere coscienza attiva di una situazione così importante per la città di Trento. 

Respingiamo con fermezza l’accusa che ci viene rivolta, gratuita e che deforma la realtà, per la quale: ‘chi è contro il progetto attuale della circonvallazione in sinistra Adige è contro l’importante opera’. 

E ancora: “Chi sostiene questa tesi e limita il proprio contributo a questo tema manifesta una posizione, spesso in ambito politico, di schieramento ideologico anziché di vero e proprio servizio alla collettività.

Abbiamo sempre affermato con decisione, in ogni possibile sede, che non siamo contro l’opera ma siamo contro un progetto che consideriamo tecnicamente debole e pericoloso, oltre che inutilmente impattante sul tessuto urbano della città di Trento“.

La ‘Rete’ chiede ora con forza alle istituzioni che sostengono l’impraticabilità tecnica del passaggio della circonvallazione ferroviaria in destra Adige di produrre ai cittadini, con completezza, trasparenza e onesto rigore scientifico, tutta la documentazione a supporto di questa affermazione. Magari proponendo un incontro pubblico ove informare il cittadino sui contenuti di tale documentazione.

Il gruppo che qui rappresentiamo e, ne siamo certi, la Rete che stiamo attivando, sono pronti a partecipare fornendo i contenuti tecnici del progetto alternativo in destra Adige. Continueremo democraticamente questa battaglia civile, in ogni possibile sede per noi praticabile, per salvaguardare l’integrità della città di Trento e dei suoi quartieri da un progetto, ad alto rischio per tutto il territorio e irrealizzabile nei tempi previsti dal PNRR (giugno 2026).

Invitiamo perciò tutti i cittadini, anche coloro che non abitano nelle aree interessate dall’opera in sinistra Adige ad informarsi, sentirsi parte integrante e non separata della città ed a prendere civilmente posizione nell’interesse di tutta la nostra comunità“.

Per contatti con la “Rete dei cittadini” è possibile scrivere all’indirizzo mail retecittadini.trento@gmail.com

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza