Connect with us
Pubblicità

Food & Wine

Ricette: autunno in tavola con i prodotti di ottobre

Pubblicato

-


Ebbene si, siamo senza ombra di dubbio entrati nel periodo autunnale; personalmente ottobre mi piace proprio.

Nelle belle giornate di sole si può godere ancora di una vastità di colori che scaldano mente e corpo.

E anche a tavola cominciamo a scaldarci; archiviamo i piatti freddi e riaccendiamo il caro vecchio forno che nei mesi estivi abbiamo usato come deposito per le teglie.

Pubblicità
Pubblicità

Sono veramente tanti i prodotti tipici di questo periodo; per quasi tutto l’autunno e l’inverno troveremo patate, porri, cavoli, broccoli e una cosa per me assolutamente nuova: le cime di rapa.

Mi sono sempre tenuta ben distante dalle erbe cotte ma questa volta ho voluto testare il mio coraggio.

Sono rimasta piacevolmente sorpresa dal risultato e sono sicura che approfitterò di questo periodo per provare altre ricette.

Pubblicità
Pubblicità

Per quello che riguarda la frutta di stagione è ancora un pò presto per puntare l’attenzione sugli agrumi; mi sono permessa di dare ampio spazio ad un unico frutto, la mela.

Inutile dire che in questo momento, con la raccolta appena terminata, la cosa migliore è gustarle al naturale, ma io ho voluto esagerare e provare una torta davvero deliziosa.

Torta salata in crosta di quinoa
200 gr di quinoa
2 uova
parmigiano
Per la farcitura
2 broccoli
1 cipolla
Funghi champignon
2 caprini

Per prima cosa pulire i broccoli, tagliare le cimette e lessarle (in pentola a pressione o in acqua bollente).

Cuocere la quinoa nell’acqua di cottura dei broccoli; per la cottura della quinoa ricordatevi che l’acqua deve essere il doppio del peso del cereale. Cuocere finché non è completamente assorbita quindi togliere dal fuoco e lasciar raffreddare.

Aggiungere due uova sbattute, un pò di parmigiano e mescolare il tutto. Foderare uno stampo con carta da forno e distribuire il composto prima sulla base, in uno strato di 2 cm circa, poi sui bordi. Infornare il guscio per 20 minuti a 190 gradi.

Nel frattempo preparare la farcita; in una padella soffriggere la cipolla tritata con qualche fungo champignon affettato e le cime del broccolo. Frullare il tutto con i caprini, se è troppo denso aggiungere un cucchiaio di acqua.

Quando il guscio è pronto versare la farcia all’interno, completare con qualche cimetta tenuta da parte in precedenza e con qualche pezzo di caprino. Infornare per 20 minuti a 180 gradi. A cottura ultimata sfornare e lasciare stabilizzare il tortino per 10 minuti prima di tagliarlo a fette

Spaghetti viola con crema al porro 
1/4 cavolo rosso
Spaghetti
1 porro
latte

Per prima cosa tagliare il porro a rondella, rosolarlo in una pentola con un filo di olio; aggiungere un paio di cucchiai di acqua e cuocere finché non è morbido. Trasferirlo in un ciotola aggiungere un pizzico di sale, qualche cucchiaio di latte e frullare con un mixer ad immersione, finché non si raggiunge la consistenza desiderata (io l’ho lasciato molto cremoso).

Nel frattempo preparare gli spaghetti; affettare il cavolo rosso e metterlo in una pentola piena d’acqua, portare sul fuoco e quando bolle eliminare il cavolo. Calare gli spaghetti e cuocere per il tempo indicato sulla confezione (dovrebbero diventare viola).

Scolare gli spaghetti e servire accompagnati dalla crema ai porri. P.S: pensavo sarebbero venuti più scuri, forse si può aumentare il cavolo e usarne metà per ottenere il colore tipico

Polpette alle cime di rapa
150 gr cime di rapa
100 gr pane raffermo
20 gr farina di ceci
Olio evo
Sale
Pepe

Mettere a bagna il pane in acqua tiepida, lavare le cime di rapa e tagliarle molto finemente quindi metterle in padella con un filo di olio, uno spicchio di aglio schiacciato e cuocere per 10 minuti circa.

A parte formare una pastella con la farina di ceci e 40 gr di acqua; strizzare il pane e metterlo nella ciotola della pastella, sminuzzandolo con le mani. Aggiungere le cime di rapa ormai cotte, amalgamare il tutto e formare delle polpettone  con le mani.  Disporle ora su una teglia da forno e cuocere per 10-15 minuti a 200 gradi (oppure passarle in padella con un filo di olio per farle rosolare un pò).

Crostata con la crema di mele 
Per la frolla
200 gr di farina 00
80 gr di burro
90 gr zucchero a velo
3 gr lievito istantaneo per dolci
1 uovo medio
Scozia grattugiata arancia
Per la crema 
4 tuorli
50 gr amido di mais
170 gr zucchero
500 gr di latte
1 cucchiaio estratto di vaniglia
400 gr di mele
30 gr succo di limone
40 gr succo di arancia

Privare le mele della buccia e del torsolo, tagliarle a fettine sottile ed inserirle in un recipiente. Aggiungere 70 gr i zucchero, il succo di limone e di arancia; mescolare e trasferire in una pentolino. Aggiungere 2 cucchiai di acqua e cuocere a fuoco basso fino a quando i liquidi si riducono completamente.

Frullare le mele cotte con un mixer ad immersione poi far raffreddare la purea per qualche minuto. In un altro recipiente versare i tuorli, 110 gr di zucchero, l’estratto di vaniglia e l’amido di mais quindi mescolare fino ad ottenere una crema omogenea.

Aggiungere le mele frullate, mescolare nuovamente, quindi scaldare il latte in un pentolino e quando bolle aggiungerlo a filo al composto di mele. Mescolare energicamente con una frusta per evitare grumi; trasferire il pentolino sul fuoco e cuocere a fiamma bassa finché non si raggiunge la consistenza desiderata. Mentre si prepara la frolla ricordarsi di mescolare la crema di tanto in tanto per conservare la consistenza vellutata.

Inserire in un recipiente la farina, lo zucchero a velo, la scorza di arancia, il lievito e il sale. Aggiungere il burro a tocchetti, lavorare con le mani finché non si raggiunge una consistenza sabbiosa quindi unire l’uovo. Lavorare la pasta prima con una forchetta, poi con le mani finché non si raggiunge la consistenza desiderata (la pasta deve essere liscia e omogenea)

Dopo 15 minuti di riposo, stendere la frolla aiutandosi con della farina, trasferirla in una teglia precedentemente imburrata e infarinata quindi bucherellare la superficie. Versare la crema e livellare la superficie con una spatola; tagliare la frolla in eccesso ai bordi e formare le strisce di decorazione. Cuocere in forno a 180 gradi per 25 minuti. A cottura ultimata sfornare e far raffreddare completamente; spolverare con zucchero a velo e servire

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale
    Attesa nella prossime settimana, la riforma fiscale in arrivo comprenderà diverse operazioni, come lo stop selettivo a nuove cartelle, la rottamazione quater e le notifiche dilazionate. Notifiche cartelle esattoriali All’interno del decreto sarà probabilmente inserita... The post Dal condono delle cartelle, alla rottamazione quater: alcune novità in arrivo nella prossima riforma fiscale appeared first on […]
  • Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina
    Il recente decreto attuativo conosciuto con il nome di bonus antiplastica è stato istituito allo scopo di ridurre la produzione di rifiuti e contenere gli effetti del cambiamento climatico. Bonus antiplastica, cos’è Il bonus nato... The post Bonus antiplastica, fino a 5 mila euro per gli esercenti che vendono prodotti sfusi o alla spina appeared […]
  • Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona
    Da qualche giorno sono ripartiti gli ecobonus promossi dal Ministero dello Sviluppo Economico, per l’acquisto di auto a ridotte emissioni. L’ecobonus, sotto forma di contributi viene reinserito non per sostenere il mercato delle auto, ma... The post Ritornano gli ecobonus, al via gli incentivi per l’acquisto di auto usate: come funziona appeared first on Benessere […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza