Connect with us
Pubblicità

Bolzano

Si balla in barba alla prevenzione dei contagi, locale chiuso dai carabinieri

Pubblicato

-

I militari di una Stazione Carabinieri della provincia di Bolzano questa notte hanno chiuso un noto locale pubblico con sede nel loro territorio di competenza.

I carabinieri erano impegnati in un consueto servizio perlustrativo quando hanno deciso di andare a controllare il locale pubblico.

Hanno trovato circa duecento giovani che ballavano, molti senza mascherine o altre protezioni, senza alcun rispetto delle distanze di sicurezza e anche in eccesso alla capienza del locale.

Pubblicità
Pubblicità

Il titolare è stato invitato immediatamente a spegnere la musica e a sgomberare i presenti.

Lo stesso titolare del locale era stato sanzionato per analoga festa irregolare nella notte antecedente. La notte antecedente però non erano state prese dai carabinieri misure cautelari, bensì il verbale era stato mandato alla Presidenza della Giunta Provinciale per l’emissione di un’ordinanza di sospensione dell’attività.

Questa notte però, dato che è stata l’ennesima violazione contestata, i carabinieri hanno applicato la norma che permette al pubblico ufficiale che riscontri la violazione grave e/o reiterata di disporre immediatamente e in via cautelativa fino a cinque giorni di chiusura. È così è stato. Il comandante della stazione ha intimato seduta stante la chiusura dell’esercizio pubblico per cinque giorni.

Pubblicità
Pubblicità

Entrambi i verbali, sia quello del giorno 10 che quello del giorno 9 sono stati mandati al Presidente della Provincia per l’adozione eventuale di ulteriori giorni di chiusura quale sanzione amministrativa accessoria. I cinque giorni “cautelari” infatti non riescono a coprire il prossimo fine settimana ed è proprio invece nelle notti tra venerdì e sabato e tra sabato e domenica che potrebbero verificarsi abusi e violazioni di legge.

Appena terminato il controllo al locale, i carabinieri hanno notato uscire dal parcheggio dello stesso un automobilista palesemente ubriaco. Lo hanno fermato e lo hanno sottoposto a etilometro.

Il trentenne kosovaro ha segnato il “brillante” risultato di 1,65 in entrambe le prove. Risultato che implica il ritiro immediato della patente (con sospensione della stessa da 1 anno a 2 anni) e la confisca del veicolo (nel suo caso è stato solo sequestrato poiché il proprietario era un altro), e la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica per un processo penale che potrebbe portare alla pena dell’ammenda da 1.500 a 6.000 euro e dell’arresto da sei mesi a un anno, con l’aumento da un terzo a metà poiché il reato è stato commesso in orario notturno.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza