Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Rissa al Veronesi: due studenti sospesi, le indagini continuano

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

È un quadro inquietante quello che sta emergendo dopo la rissa successa nella tarda mattinata di martedì nei pressi dell’istituto Veronesi di Rovereto. Gli scontri hanno visto protagonisti gli studenti della scuola.

È ormai certo che all’origine della rissa ci sarebbe un caso di estorsione. Uno dei ragazzi avrebbe minacciato altri compagni per farsi consegnare del denaro ma alcuni di loro si sarebbero ribellati all’azione criminosa del ricattatore.

Arrivano intanto i primi provvedimenti da parte della scuola che ha sospeso due studenti dalle lezioni, ma per come si sta sviluppando la questione potrebbe essere il minimo.

Pubblicità
Pubblicità

I due minorenni sospesi entreranno da subito in un percorso di recupero aiutati anche da un psicologo. 

La Polizia di Stato sta indagando su quanto successo e secondo alcune indiscrezioni nell’estorsione potrebbero essere coinvolti anche dei ragazzi estrerni all’istituto. 

L’accaduto come detto risale alla tarda mattinata di martedì: lo scontro a suon di calci, pugni e spintoni era stato fermato dalla polizia prontamente intervenuta sul posto e tutti i soggetti coinvolti si erano dati alla fuga.

Pubblicità
Pubblicità

Due di loro erano rimasti feriti da un piccolo coltello spuntato durante il diverbio ma tra le ‘armi’ utilizzate per il confronto violento è emersa ora la presenza di una spranga, che avrebbe causato una ferita alla testa a uno degli adolescenti. 

Gli uomini del commissariato di polizia roveretano guidato da Ilva Orsingher, nel frattempo hanno avuto un incontro con le famiglie dei ragazzini coinvolti.

Indagini volte ad individuare le singole responsabilità che nel caso di ipotesi di estorsione aggraverebbero la posizione dell’eventuale colpevole.

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento2 settimane fa

Caro bollette, supermercati Eurospin: «Abbiamo perso ogni speranza»

Trento3 settimane fa

Caro energia: dalla provincia arrivano 180 euro per ogni famiglia

Trento3 settimane fa

Autovelox e semafori intelligenti in funzione dal 19 settembre. Ecco dove sono installati

Trento3 giorni fa

Relazione della D.I.A.: in Trentino presenti le Mafie Calabresi, nigeriane e albanesi

Arte e Cultura3 settimane fa

A Riva del Garda Serena Dalla Torre si riconferma campionessa italiana di Body Painting

Trento3 settimane fa

Dopo 20 anni di amore Tony Menegatti sposa la sua Laura

Trento2 settimane fa

Il comune fa cassa: 104 multe in sole 3 ore grazie ai nuovi semafori «intelligenti»

Valsugana e Primiero3 settimane fa

Impiccato in garage, i Carabinieri di Borgo compiono il miracolo

Trento1 settimana fa

Ritrovata la 18 enne scomparsa sabato dopo la scuola

Politica1 settimana fa

Elezioni 2022, ecco i primi trombati eccellenti

Io la penso così…5 giorni fa

Giulia Torelli: Le turbe psichiche di questo soggetto sono particolarmente evidenti

Val di Non – Sole – Paganella5 giorni fa

Dramma in Val di Non: il corpo di una donna recuperato nella forra del torrente Pongaiola

Trento3 settimane fa

Morto a soli 61 anni Luca Mazzalai, partecipò ad oltre 20 edizioni della Trento Bondone

Le ultime dal Web1 settimana fa

«I vecchi devono stare a casa fermi, immobili, e non devono votare». è bufera su Giulia Torelli – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Trento, lavorare per le cooperative sociali a 4 euro l’ora: «Non ce la facciamo a vivere»

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza