Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Brentonico: i lupi si avvicinano al paese, predati altri due asini

Pubblicato

-


La presenza del lupo sull’Altopiano di Brentonico è accertata da un paio d’anni e sembra essersi assestata su circa quattro esemplari che compongono il 17º branco della provincia di Trento. Il branco è attivo sulla parte settentrionale del Monte baldo, quella trentina in gran parte territorio del Comune di Brentonico.

Se nei primi tempi la sua presenza era quasi ignota, nell’ultima estate il lupo si è fatto notare spesso compiendo notevoli predazioni di animali domestici.

È notizia di questi giorni la predazione di altri due asini, fra l’altro in luoghi molto vicini al paese. Come è ovvio questo ha destato un certo scalpore all’interno della comunità che si sente impotente di fronte a questo fenomeno.

Pubblicità
Pubblicità

C’è da dire che anche le istituzioni possono fare poco se non nulla, specie quelle locali. La gestione dei grandi carnivori infatti spetta allo Stato italiano con i dettami della Comunità europea quindi Provincia e Comune hanno le mani legate su questi temi.

Il Comune di Brentonico comunque è sempre in contatto, confrontandosi frequentemente sulla materia, con i vertici provinciali e soprattutto con gli uffici distrettuali del Corpo forestale provinciale.

È doveroso ricordare che esiste un’organizzazione di controllo dei grandi carnivori in capo al Corpo forestale e che è possibile contattare questo numero, 335.7705966; ogni qualvolta si ravvisi qualcosa di anomalo come predazioni o se si avverte un potenziale pericolo da parte del lupo o dell’orso si deve chiamare il numero unico di emergenza 112.

Pubblicità
Pubblicità

Ricordiamo inoltre che la Provincia garantisce un rimborso per i danni subiti dagli animali e fornisce inoltre contributi o apparecchiature per la difesa degli animali domestici dai predatori.

Anche queste informazioni si possono avere attraverso il numero sopraccitato o consultando il sito internet https://grandicarnivori.provincia.tn.it.

L’amministrazione comunale è vicina agli allevatori, spesso si tratta di appassionati che intendono manutenere i loro appezzamenti di terreno, che si sono visti predare i loro animali per i quali c’è sempre una grande affezione che non è in alcun modo rimborsabile.

L’auspicio è che si trovi una forma di sorveglianza più efficace per scongiurare il più possibile le predazioni di animali domestici perché si corre davvero il rischio che la montagna si spopoli e che vengano abbandonate quelle attività di cura e mantenimento del territorio, e allora sì che i danni non si conteranno più.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza