Connect with us
Pubblicità

Valsugana e Primiero

Vaia, la pineta di Bedolpian ha cambiato volto

Pubblicato

-

Nuova vita per la pineta di Bedolpian, dopo la distruzione causata dalla tempesta. A 1.200 metri, sopra l’abitato di Baselga di Piné, Vaia ha colpito duro.

Nell’area, ampia complessivamente 18 ettari che circonda il centro sportivo e l’area ristoro, la potenza del vento ha abbattuto quasi la totalità delle piante di pino silvestre e larice. A distanza di tre anni il legname è stato in gran parte recuperato e i lavori di ripristino quasi completati.

Una grande soddisfazione per l’Assessorato alle Foreste e per l’omonimo Servizio guidato dal dirigente Giovanni Giovannini. Una decina di ettari di quest’area hanno infatti subito una vera trasformazione, grazie all’impegno degli operai del Servizio foreste e delle imprese boschive intervenute.

Pubblicità
Pubblicità

Sono state ricavate tre aree tematiche, ciascuna delle quali caratterizzata da una diversa funzione di utilizzo. Le ceppaie divelte e la conseguente difficoltà a spostarsi all’interno di Bedolpian – là dove c’era il bosco – sono il punto di partenza dal quale la Provincia autonoma di Trento ha impostato la ricostruzione. Oggi l’inaugurazione del nuovo volto della pineta con l’assessore all’agricoltura e foreste e il sindaco di Baselga di Piné.

Nell’area centrale di Bedolpian è ora presente un ampio parco verde: l’ideale per i pic nic e le passeggiate all’aria aperta. In essa gli operatori si sono occupati di asportare le ceppaie, modellare e fresare il suolo, piantare specie idonee provenienti dai vivai forestali dell’Agenzia Provinciale per le Foreste Demaniali – Aprofod (Casteller – Trento e San Giorgio – Borgo Valsugana), seminare in maniera meccanica per favorire la creazione di un tappeto erboso.

L’area è stata migliorata sotto il profilo naturalistico, a servizio degli utenti che la visitano. Lo specchio d’acqua presente, noto come laghetto delle Rane, è stato oggetto di rifacimento e sistemazione delle sponde nonché pulizia del fondo.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre è stato realizzato un secondo bacino idrico con finalità turistico-ricreative. Grazie all’impiego di un bioattivatore composto da elementi di origine naturale, l’acqua del laghetto delle Rane diventerà più limpida ed i frequentatori della zona potranno osservare gli esemplari di luccio che nuotano al suo interno.

Negli spazi più esterni è stata avviato il ripristino della vegetazione naturale attraverso un rimboschimento a micro-collettivi di larice e altre specie idonee a questo sito. Infine, nelle aree di collegamento tra superfici con diverse funzioni, il Servizio foreste è intervenuto in maniera modulata e leggera sui residui vegetali con l’obiettivo di agevolarne la percorrenza, semplificare eventuali interventi di manutenzione e rimboschimento e favorire la rinaturalizzazione spontanea.

Residenti e ospiti della zona possono ora gustare le gite fuori porta in un contesto unico, dove il territorio porta ferite che iniziano a rimarginarsi. Per l’assessore all’agricoltura e alle foreste si tratta di un’altra ferita prodotta da Vaia che, grazie al lavoro di tante realtà e tante persone, è stata guarita. Dalla forza di volontà, ha aggiunto, nascono operazioni come queste che permettono di superare eventi drammatici come Vaia e di ripartire. Il sindaco ha evidenziato l’importanza del ripristino messo in atto per tutta la comunità e per tutti coloro che frequentano Bedolpian.

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento2 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1 decesso e 938 contagi nelle ultime 24 ore. Calano i ricoveri in terapia intensiva

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 894 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino. C’è anche una vittima. Stabili i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: altri 3 morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Fugatti: «Lupi grave problema di sicurezza, attendiamo l’approvazione del piano di gestione guida costruito per il Trentino»

Trento4 settimane fa

Coronavirus: nessun decesso e 139 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 3 vittime e 502 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

2050: come ci arriviamo? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per tutti

Dal 22 dicembre 2021 al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, la mostra “2050: COME CI ARRIVIAMO? Mobilità sostenibile, più pulita, più veloce, più sicura e per…

Necrologi

Categorie

di tendenza