Connect with us
Pubblicità

Trento

Spintoni e intimidazione dei «No Vax»: la versione dei manifestanti è molto diversa

Pubblicato

-

Ci sono passaggi poco chiari su quanto successo lunedì durante la manifestazione dei «No green pass» e «No Vax» organizzata davanti al dipartimento dell’istruzione della provincia autonoma di Trento.

Ricapitoliamo brevemente. Sull’Adige di martedì 28 settembre nelle pagine interne viene riportato un articolo dove si spiega che il giorno prima, lunedì 27 settembre, una cinquantina di manifestanti hanno impedito al giornalista e al fotografo del quotidiano di fare il proprio lavoro per poi allontanarli a suon di grida e minacce. 

Sulla stessa copia del giornale entra in azione anche il direttore Faustini che nel suo editoriale parla in prima pagina di censura e di spintoni. (vedi sotto) Quanto scritto dal direttore dell’Adige viene poi ripreso da Assostampa, l’ordine dei giornalisti, i sindacati e quasi tutti i media regionali che naturalmente stigmatizzano quanto successo a suon di articoli e comunicati.

Pubblicità
Pubblicità

Fin qui quanto successo secondo la versione del direttore dell’Adige Faustini. Ma dopo qualche ora la ricostruzione cominciava a fare acqua da tutte le parti. Se pare vero che i manifestanti hanno cercato di bloccare il lavoro dei lavoratori dell’Adige, ponendosi di fatto dalla parte del torto e quindi censurando l’informazione, sembra poco credibile secondo i molti testimoni che ci siano stati spintoni.

Abbiamo sentito l’altra campana che offre una ricostruzione diversa di quanto successo. Lo fa attraverso una lettera inviata da Luca Groff, portavoce del gruppo «CiSiamo» che era presente al «fattaccio»  

IL COMUNICATO DI «CISIAMO» – Perché la polizia non è intervenuta davanti al provveditorato agli studi a fronteggiare i “terroristici atti” di pericolosissimi insegnanti no Green pass? Perché i sei poliziotti non hanno fatto il loro dovere mentre fotografo e giornalista di un noto quotidiano locale venivano “aggrediti e minacciati”?

Pubblicità
Pubblicità

Ero presente alla manifestazione , tranquillamente seduto sulle scalinate del provveditorato, esattamente di fronte agli agenti ancor più tranquilli di me, ad ascoltare delle pericolosissime disquisizioni e citazioni di filosofi e giuristi sul perché sia ingiusto chiedere il permesso per fare ciò che le leggi, la costituzione soprattutto, ti danno il diritto di fare, e quindi lo so.

Semplicemente non vi è stato motivo di intervenire. Un diverbio vi è stato ma assolutamente nulla di fisico ed i tre “energumeni violenti” altro non erano che tre signore di mezza età che di violento e minaccioso avevano ben poco.

Qualcuno non voleva essere ripreso e sono stati rifiutati pareri ed interviste dagli organizzatori, ma questo credo sia un loro diritto oltre che una perdita di tempo sapendo perfettamente come questa interviste subiscono il Greenpass delle redazioni e dei loro padroni politici. Immagini impedite dagli striscioni?

Chiunque abbia presente il luogo dove è avvenuta la manifestazione sa perfettamente che la via è sufficientemente ampia per permettere foto ed inquadrature da un numero elevato di posizioni e comunque per fare le solite foto alla parte più sguarnita della via o al personaggio più pittoresco e bizzarro, magari di passaggio, che solitamente vengono pubblicate sul loro quotidiano non è che serviva poi tutta questa possibilità di inquadratura.

In un comunicato Ordine professionale e Assostampa dichiarano fatto grave che a dei giornalisti non sia stato permesso di fare il loro lavoro e si può essere d’accordo se fosse successo, dovrebbero ritenere però altrettanto grave il fatto che quando viene loro permesso di farlo lo facciano in modo scorretto e deformando la percezione dei fatti.

Il tentativo di aggressione ai manifestanti del corteo no greenpass da parte di un individuo, armato di un oggetto contundente, bloccato dalle forze dell’ordine è stato forse raccontato da qualcuno?

Gli operatori della stampa presenti che non hanno strillato allo stesso modo, anzi per niente, ritengono meno meno importanti e non gravi le aggressioni ai manifestanti? Far passare per terroristi e violenti chi semplicemente pensa di avere dei diritti che gli vengono negati e li difende argomentando e ponendo domande scomode a cui non vengono date risposte chiare sembra essere la prassi consolidata di un certo tipo di informazione che evidentemente non riesce a fare di meglio non trovando argomenti e risposte coerenti.

Forse è questo il punto? Non siamo poi così ignoranti e disinformati come si sta cercando in ogni modo di fare credere?

Vi mette in difficoltà il dovervi confrontare con qualcuno che che difende i suoi diritti ad ogni costo, rinunciando anche al lavoro ed allo stipendio pur di essere coerenti con se stessi e che ha la forza e la dignità di non barattare quello che già suo di diritto in cambio di un posto in paradiso o un tavolo al ristorante? Fate bene il vostro lavoro con obiettività e raccontando la verità, rifiutando l’umiliazione della convenienza e dei Green Pass redazionali e avrete sempre collaborazione. Voi più di tutti potete divulgare la verità è più di tutti avete un grande potere di cui spesso approfittate. Non tutti, ma in tanti.

Luca Groff per il gruppo «CiSiamo»

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Val di Non – Sole – Paganella26 minuti fa

Un’area sosta a servizio della ciclopedonale a Fondo e la riqualificazione del parco di Castel Malosco: lavori importanti in programma a Borgo d’Anaunia

Val di Non – Sole – Paganella1 ora fa

Spormaggiore, via ai lavori di rifacimento dei marciapiedi

Val di Non – Sole – Paganella2 ore fa

Coronavirus: altri 125 contagi nelle Valli del Noce

Trento3 ore fa

Auto urta una bicicletta sulla ciclabile, 31 enne rider finisce alla santa Chiara

Trento4 ore fa

Coronavirus: Il Trentino rimane in zona gialla, calano contagi e ricoveri

Trento4 ore fa

Aumenti di energia e materie prime: le imprese chiedono interventi straordinari

Trento4 ore fa

Direttore generale dell’Apss, costituita la commissione

Trento4 ore fa

Covid e lavoratori sospesi, la misura viene estesa a tutto il 2021

Trento5 ore fa

Orrore a Parigi: il cadavere di un bimbo trovato in una valigia

Italia ed estero5 ore fa

Giuliano Ferrara colpito da infarto. Operato a Grosseto, è grave

Italia ed estero5 ore fa

Elezioni Presidente della Repubblica, quinta votazione: Casellati in testa ma si prosegue con la sesta votazione

Bolzano6 ore fa

Incidente sul lavoro: 20enne si amputa un piede con una motosega

Piana Rotaliana6 ore fa

Bollettino FEM: i pollini quest’anno arrivano in anticipo

Val di Non – Sole – Paganella7 ore fa

Direttamente dall’Orchestre de Paris alla Val di Non: Smarano ospita il concerto di Giorgio Mandolesi

Rovereto e Vallagarina9 ore fa

Cibo cinese e giapponese: è Rovereto la ‘regina’ italiana delle ordinazioni a domicilio

Trento4 settimane fa

Nel 2021 su «La Voce del Trentino» lette oltre 30 milioni di pagine da 8 milioni di lettori

Trento3 settimane fa

Coronavirus: una vittima e 972 nuovi contagi nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: nuovo record di contagi nelle ultime 24 ore. Sempre stabili i ricoveri

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 2.372 contagi e due morti nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento3 settimane fa

Coronavirus: due morti e 2.290 contagi nelle ultime 24 ore. Calano sensibilmente i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: due vittime e 807 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 408 nuovi casi e nessun decesso nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Coronavirus: record di contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Morta una donna di 55 anni

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 1.307 nuovi contagi in Trentino nelle ultime 24 ore. Superato il milione di vaccinazioni

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 4 vittime e 885 nuovi contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Fugatti: «Per ora la scuola tiene. Ma siamo pronti a valutare nuovi provvedimenti»

Val di Non – Sole – Paganella2 settimane fa

Altri 336 contagi da Coronavirus nelle Valli del Noce

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi in calo e ricoveri stabili nelle ultime 24 ore in Trentino

Rovereto e Vallagarina2 settimane fa

Infermiera no vax di Rovereto muore di Covid a soli 57 anni: aveva deciso di non curarsi

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un morto e 2.461 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Unico&Bello

Hotel di lusso nello spazio, dal 2022 la possibilità di soggiornare a 320 km di altezza

Il turismo spaziale è sempre più vicino a diventare realtà, completando la sua offerta con la realizzazione di un hotel di lusso nello spazio. Dopo aver visto Elon…

La miniera di diamanti aperta al pubblico: l’incredibile esperienza di scavare e tentare la fortuna

Un’esperienza indimenticabile, ricca e fruttuosa: sono le caratteristiche principali della “Creater of Diamonds”, l’unica miniera di diamanti al mondo aperta al pubblico. Si tratta di un grande parco…

Orient Express la Dolce Vita: in Italia un nuovo modo di vivere il Paese

A breve in Italia arriverà un nuovo modo di vivere e conoscere il Paese, in carrozze di lusso ispirate al design degli anni ‘60/’70. L’Italia si presenta al…

Vaia Cube e Vaia Focus: nuova vita agli alberi abbattuti da Vaia

Sono numerose le aziende ed i privati che hanno deciso, negli ultimi anni, di donare nuova vita e dignità ai 42 milioni di alberi abbattuti dalla tempesta Vaia…

Categorie

di tendenza