Connect with us
Pubblicità

Trento

Filosofia per tutti: il mondo è una caverna (Platone) o uno specchio (filosofi cristiani) (9° puntata)

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

L’idea fondamentale di Platone, padre della metafisica, è il dualismo ontologico: esiste un mondo delle Idee, intelligibile, e un mondo delle cose, visibile. Uno è quello vero per davvero: il mondo delle idee, degli archetipi, l’altro è il regno del divenire, del nascere e del morire, delle copie.

Questo tavolo cos’è? Un pezzo di legno, certamente. Ma, molto di più, un’idea. Esiste perché nella testa del falegname c’è un’idea di tavolo: da quell’idea, eterna, infinita, fuori del tempo e dello spazio, si possono produrre infiniti singoli tavoli, più o meno simili, che poi, con il tempo si disgregano e diventano polvere. Quando questo tavolo non ci sarà più, ci sarà sempre feconda l’idea di tavolo. Dunque, come diranno i Medievali, l’idea è causa ante rem, in re e post rem (prima della cosa, nella cosa, dopo la cosa). Per i valori e i principi vale lo stesso: l’oggettività del mondo delle idee garantisce l’universalità, l’oggettività dei principi.

Platone afferma così il primato dell’invisibile sul visibile, del divino sul terrestre, dell’anima sul corpo.

Pubblicità
Pubblicità

Di qui un dualismo anche a livello antropologico: il corpo è la prigione, la tomba dell’anima (soma-sema). Platone crede nella reincarnazione, ritiene che il corpo sia un mero involucro, un carcere, un mantello in cui l’anima è caduta e da cui dovrà liberarsi.

Abbiamo così nella storia della filosofia un’idea materialista: esiste solo questo mondo visibile, l’uomo è solo corpo-materia, e una visione spiritualista, mondo delle idee vero mondo, l’uomo è solo anima (immortale) per Platone.

Per avere una visione diversa da queste due dobbiamo andare alla Bibbia (prima di Platone) e alla filosofia cristiana, dopo Platone.

Pubblicità
Pubblicità

Saranno Agostino (IV sec) e Tommaso (XIII) su tutti, a contraddire il dualismo antropologico per sostenere l’unità psico-fisica dell’uomo.

Nella Bibbia c’è una forte fisicità: Dio crea ogni cosa buona, anche la materia; Dio, Logos, puro spirito eterno, si incarna, sceglie di portare in sé i segni della stanchezza fisica, del dolore e del limite corporale (In principio erat Verbum…Et Verbum caro factum est), di curare le anime, ma anche i corpi (Cristus infirmus et medicus)…

Ecco perché, da queste premesse teologiche, per Agostino e Tommaso l’uomo “non è né l’anima né il corpo, ma l’insieme dei due “… l’uomo diventa “anima incarnata” e “corpo animato“, o, come diranno poi altri, “canna pensante“, “anima carnale”.

Non senza conseguenze, se è vero che ogni teoria sull’uomo genera una prassi.

Due esempi: sarà la visione cristiana, non quella greca, a generare l’ospedale come luogo di cura e pietà per i corpi malati, deboli, deformi…; la stessa concezione porterà ad una valutazione positiva del lavoro manuale (pensa all’ora et labora dei monaci), disprezzato invece dai greci come servile, disonorevole.

Oggi sappiamo bene quanto sia profonda l’unità psicofisica: pensiamo solo alle malattie psicosomatiche, che dimostrano la capacità del corpo di agire sulla psiche (anima) e della psiche di agire sul corpo.

Ma torniamo a Platone: come il corpo è una prigione, così il mondo è una caverna, in cui gli uomini vivono come prigionieri, e vedono solo ombre. Vivono una sorta di realtà virtuale, fittizia, un po’ come quella degli alienati che passano la loro giornata su tv e cellulari. Eh sì, perché se la realtà è soltanto quella del mondo delle idee, la terra, come il corpo, è solo un carcere, un’illusione. Anche qui Platone è molto vicino alla prospettiva orientale.

Divergente, ancora una volta, quella cristiana: più che una caverna, il mondo è uno “specchio” in cui vediamo, ma solo in parte; che non ci restituisce la realtà vera, ma ce la indica. Per i filosofi francescani come Bonaventura da Bagnoregio o Roberto Grossatesta in ogni creatura, dal fiore al sorriso di un bambino, riluce, dove meno, dove più, la mano creatrice di Dio. L’universo può dunque essere una caverna, una prigione, ma se l’uomo vive per esso, se non sa guardare oltre; di per sé è scala, con la sua bellezza, verso il Cielo.

I primi studi naturalistici nelle università medievali influenzate dal francescanesimo, come Oxford, così come gli sfondi naturalistici di Giotto, che sostituiscono lo sfondo d’oro bizantino, nascono da questa visione teologica e filosofica.

 Per lezione video: https://voce24news.it/filosofia-per-tutti-platone-il-mondo-e-caverna-il-corpo-prigione/?series=984

 

 

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero2 ore fa

Veneto: crolla la parete ovest della parte sommitale del Monte Pelmo

Aziende3 ore fa

L’importanza (mai svanita) del brand

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

Pejo: perde il controllo della bicicletta, 18 enne finisce in una scarpata

Arte e Cultura3 ore fa

Sedi aperte e tanti appuntamenti il 15 agosto nei luoghi culturali della nostra provincia

Trento3 ore fa

Rompono il lunotto dell’auto e rubano alcune borse: ladri in azione anche sul Bondone

Io la penso così…4 ore fa

Gas ed elettricità: una speculazione di Stato ( parte 2 )

L'Editoriale5 ore fa

«Politically correct»: la più grande mistificazione del secolo

Politica5 ore fa

Politiche 2022: 18enni chiamati al voto per la prima volta per eleggere il Senato della Repubblica

Fiemme, Fassa e Cembra6 ore fa

Val di Fassa, lavori di consolidamento per il masso di Muncion

Trento6 ore fa

L’appello del presidente dell’ANA ai politici: «Giovani disorientati, ripristinate il servizio di leva»

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Il sindaco di Riva del Garda incontra il nuovo Questore Improta

Alto Garda e Ledro6 ore fa

Guardia di Finanza: il saluto del Sindaco di Riva del Garda alla comandante Di Zio

Trento6 ore fa

Circonvallazione ferroviaria: via alle indagini sulle aree inquinate e al cantiere pilota

Valsugana e Primiero6 ore fa

Cade in bicicletta, 58 enne trasportata in gravi condizioni al Santa Chiara

Spettacolo12 ore fa

Morta Olivia Newton -John, insieme a John Travolta fece sognare intere generazioni

Fiemme, Fassa e Cembra3 settimane fa

Trentasette anni fa la tragedia di Stava: per non dimenticare!

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 603 contagi nelle ultime 24 ore, le rianimazioni sono «covid free»

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Si allarga pericolosamente il fronte dell’incendio sul Monte Baldo – IL VIDEO

Alto Garda e Ledro4 settimane fa

Riva del Garda: tornano i fuochi della «Notte di fiaba»

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: 977 contagi nelle ultime 24 ore. Dai 40 ai 59 anni la fascia più colpita

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Tragedia sul Monte Peller: muore un giovane di Cles

Politica4 settimane fa

Ugo Rossi: «Non mi ricandiderò, il PATT ha rinunciato ad essere protagonista»

Valsugana e Primiero2 settimane fa

Laghi di Levico e Caldonazzo fuori controllo: risse, pestaggi, furti e atti di pirateria

Trento4 settimane fa

Valanga della Marmolada non è caso unico, 10 turisti salvi per miracolo – IL VIDEO

Trento4 settimane fa

Dopo la separazione arriva anche il divorzio: finisce la storia d’amore tra Francesco Moser e Carla Merz

Politica4 settimane fa

Sondaggio Mentana: si arresta la discesa della Lega, cresce Forza Italia

Rovereto e Vallagarina4 settimane fa

Attentato alla sede della Lega: l’anarchico «trentino» Sorroche condannato a 28 anni di carcere

Italia ed estero4 settimane fa

Clamorose rivelazioni di Nicola Gratteri: «Questo Governo sta smontando un secolo e mezzo di Antimafia»

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 496 contagi e boom di ricoveri nelle ultime ore in Trentino

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 117 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza