Connect with us
Pubblicità

Società

Sesso e monogamia: il 59% dei giovani vuole un rapporto esclusivo, il 49% dei maturi invece chiede una relazione aperta

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Prima di sposarsi, di creare una famiglia e invecchiare insieme “all’unico e vero amore della vita”, spesso ai giovani d’oggi viene detto di dimenticarsi delle feste, delle avventure di una notte e dei rapporti poliamorosi.

Questo contribuisce a dipingere il matrimonio come quel periodo della vita in cui finisce il divertimento e si impone la realtà della vita.

Nonostante questo, la cosiddetta Generazione Z (i giovani nati tra il 1997 e il 2015) è determinata a trovare “la persona giusta”. Ma quando gli under 24 pensano a “sistemarsi” vogliono fare le cose diversamente.

Pubblicità
Pubblicità

Secondo una recente indagine condotta da Ashley Madison, la piattaforma online con oltre 70 milioni di iscritti in tutto il mondo alla ricerca di love affaire extraconiugali,  è emerso che gli iscritti sotto i 24 anni sono alla ricerca della loro metà e credono nel “per sempre felici e contenti”, ma in modo diverso da come ci si potrebbe aspettare.

“Sembra che l’ultima generazione di nativi digitali stia riscrivendo le regole che la società ha stabilito tempo fa” – spiega Christoph Kraemer, Managing Director di Ashley Madison per l’Europa – “Sempre più spesso, stiamo riscontrando soprattutto da parte dei nostri utenti più giovani, il desiderio di ridisegnare secondo la propria visione ciò che significa vivere una vita di coppia”.

La maggior parte degli iscritti di Ashley Madison appartenenti alla Generazione Z sono single e il 55% dichiara di non volersi sposare. Questo non significa però che non aspirino a un partner con cui impegnarsi per tutta la vita. Infatti, il 41% degli iscritti under 24 cerca una relazione monogama e il 59% si aspetta di avere un rapporto di totale esclusività con il proprio partner, quando incontrerà quello giusto.

Pubblicità
Pubblicità

Invece gli iscritti di Ashley Madison di età più matura si sono rivolti alla piattaforma per trovare un love affaire extraconiugale e divertimento a breve termine, dimostrando che ne hanno abbastanza della monogamia.

Infatti il 49% di loro preferirebbe avere una relazione aperta (contro solo il 32% degli iscritti della Gen Z). Ma è credere nella pratica della monogamia in sé a trattenerli nella relazione con il partner primario oppure li vincola il certificato di matrimonio che hanno firmato ormai da tanto tempo? La visione dei giovani di oggi è piuttosto chiara: incolpano il vincolo contrattuale dell’unione.

I ragazzi che appartengono alla Generazione Z sono molto più pratici e concreti di quanto possiamo immaginare. Non sono poco romantici ma, semplicemente, non vedono nel matrimonio il coronamento di un sogno d’amore. È più probabile che per questi ragazzi il matrimonio sia, piuttosto, una formalità burocratica che toglie poesia invece di aggiungerla. Toglie anche libertà. La libertà di scegliersi ogni giorno o di decidere di andare serenamente ognuno per la propria strada quando le cose non funzionano più – Commenta la psicologa Marinella Cozzolino, Presidente dell’Associazione Italiana di sessuologiaDi contro, le persone più mature ritengono difficile separarsi spesso per questioni economiche o sociali; in alcuni contesti separarsi è ancora considerato una vergogna. Per sopportare quindi un matrimonio infelice trovano con Ashley Madison la possibilità di compensare con un love affaire extraconiugale in modo completamente discreto”. Conclude la sessuologa”.

Monogamia e Generazione Z – Il 45% degli iscritti appartenenti alla Gen Z afferma che la monogamia è, per loro, la tipologia di relazione ideale, mentre solo il 33% degli iscritti più maturi è dello stesso parere. A cosa va imputata questa discordanza di pensiero?

Probabilmente il tempo e l’esperienza vissuti all’interno di un matrimonio o di un’unione monogama hanno determinato un’opinione negativa su questo tipo di relazione. Mentre gli under 24 pensano concretamente all’esclusività romantica, le generazioni più mature sono amareggiate per aver scoperto che il matrimonio non è la favola perfetta per cui si sono impegnati a vita.

I vantaggi della monogamia secondo la Gen Z

Stabilità finanziaria 64% (rispetto al 51% degli iscritti più maturi)
Vita famigliare più stabile 59% (rispetto al 64% degli iscritti più maturi)
Legame di coppia più forte 50% (rispetto al 51% degli iscritti più maturi)
Invecchiare con qualcuno 45% (rispetto al 48% degli iscritti più maturi)
Essere allineati con le aspettative della società 36% (rispetto al 46% degli iscritti più maturi)

Svantaggi della monogamia secondo gli iscritti più maturi

Essere annoiati dal partner 64% (rispetto al 41% degli iscritti della Gen Z)
Libertà limitata 62% (rispetto al 45% degli iscritti della Gen Z)
Riduzione dell’attrazione verso il partner nel corso del tempo 58% (rispetto al 41% degli iscritti della Gen Z)
Dipendenza fisica dal partner 49% (rispetto al 36% degli iscritti della Gen Z)
Rischio di divorzio 44% (rispetto al 45% degli iscritti della Gen Z)

Vale veramente il detto “più sono, meglio è”?

Dopo diversi anni di matrimonio monogamo, gli iscritti più maturi di Ashley Madison hanno cominciato ad apprezzare l’idea di relazioni aperte o poliamorose. Il 71% preferirebbe, infatti, una relazione più fluida rispetto a quella monogama, facendo leva su tre principali benefici: nuove esperienze eccitanti, meno pressione sul coniuge, più libertà di esprimersi.

Ma i più giovani non la pensano così!

Secondo la Generazione Z, quando si tratta di non-monogamia consensuale, i rischi superano i benefici: sono più preoccupati della gelosia (77%), del dolore emotivo (50%) e dei problemi di autostima (41%) che potrebbero derivare dall’avere più partner.

Nonostante la loro fascia d’età sia storicamente intesa come il periodo della vita più adatto alle relazioni occasionali senza alcun interesse per la stabilità, sembra che per gli appartenenti alla Generazione Z una situazione “esclusiva e definitiva” sia più attraente. Chi lo avrebbe mai detto?

Si direbbe che tra i giovanissimi il matrimonio sia del tutto fuori moda, mentre la monogamia sia “super in”; la Generazione Z potrebbe quindi aver scoperto il segreto per una relazione duratura? Forse ripeteremo questo sondaggio tra 10 anni per vedere se ha cambiato idea…

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Italia ed estero11 minuti fa

Draghi non molla, cessate il fuoco, negoziati e aiuti militari. Salvini: “io non ci sto”

Trento24 minuti fa

Concerto di Vasco Rossi: nessun disagio per lo sciopero sul trasporto pubblico

Italia ed estero1 ora fa

Ddl concorrenza, Draghi alla maggioranza: “Chiudere entro maggio o Pnrr a rischio”

Trento1 ora fa

Traffico in aumento: evitare di uscire al casello di Trento sud per entrare in città

Trento1 ora fa

La città dei festival con i colori del popolo di Vasco. I fan: “Trento ben organizzata”

Trento1 ora fa

Parco delle Coste: l’inciviltà continua, ma stavolta i ragazzi non centrano nulla

Trento2 ore fa

Vandali alla Uil pensionati, la solidarietà di Fugatti e della Giunta

Trento2 ore fa

Zootecnia e latte trentino in difficoltà, la Provincia risponde con 4 milioni di aiuti straordinari

Trento2 ore fa

Viabilità, l’invito ad utilizzare l’A22 nella giornata di oggi. Tangenziale chiusa dal ponte di Ravina dalle 8.30

Val di Non – Sole – Paganella3 ore fa

L’altro festival. Divertimento e cultura a Rallo (Ville d’Anaunia)

Hi Tech e Ricerca3 ore fa

PROTO Challenge 2022: vince il team di studenti universitari che ha lavorato con Oversonic Robotics

Rovereto e Vallagarina3 ore fa

Metalmeccanici: rinnovato il contratto integrativo alla Sandvik di Rovereto

Alto Garda e Ledro4 ore fa

Riva del Garda: si assume un assistente tecnico

Musica8 ore fa

Musica in lutto: è morto Vangelis, firmò le colonne sonore di «Blad Runner» e «Momenti di Gloria»

Trento13 ore fa

Riaperto il casello autostradale di Trento Sud e tangenziale chiusa temporaneamente tra Mattarello e il ponte di Ravina

Trento2 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento4 settimane fa

Coronavirus in Trentino: un decesso e salgono contagi e ricoveri nelle ultime 24 ore

Politica3 settimane fa

Nella prossima seduta consiliare in discussione 6 ddl, compreso quello sulla terza preferenza

Trento3 settimane fa

Coronavirus: contagi contenuti e nessun decesso nelle ultime 24 ore

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Orso a spasso tra i meleti di Mechel – IL VIDEO

Val di Non – Sole – Paganella4 settimane fa

Fiamme in centro storico a Denno – IL VIDEO

Trento1 settimana fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento4 settimane fa

Concerto Vasco Rossi: ecco la viabilità alternativa per minimizzare i disagi

Trento1 settimana fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Telescopio Universitario3 settimane fa

Ricerca, l’Europa premia ancora l’Università di Trento

Trento1 settimana fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Trento4 settimane fa

Coronavirus: 156 contagi e nuovo balzo in avanti dei ricoveri nelle ultime 24 ore

Trento2 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Vasco diffonde la prime foto del grande palco del Concerto di Trento. Saranno 11 i musicisti impegnati nel live

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza