Connect with us
Pubblicità

Fiemme, Fassa e Cembra

Trekking per le campagne di Lisignago e visita alla chiesa di San Leonardo

Pubblicato

-

Nonostante il meteo sfavorevole una decina di persone ha partecipato domenica 19 settembre 2021 all’evento di “Palazzi Aperti” in val di Cembra: trekking per le campagne di Lisignago e visita alla chiesa di San Leonardo con l’accompagnatore del territorio Luca Stefenelli, in collaborazione con la Rete delle Riserve val di Cembra Avisio.

Un giro ad anello da una chiesa all’altra si potrebbe dire, partendo dalla bellissima chiesa di San Biagio nel centro di Lisignago, che merita una visita a parte.

Il percorso si snoda tra le campagne terrazzate lungo una stradina panoramica, dopo circa un’ora di cammino arriviamo al dosso di San Leonardo, un pittoresco sperone di roccia porfirica a nord della valle scavata dal torrente Avisio.

Pubblicità
Pubblicità

Scendiamo attraverso un tratto suggestivo di bosco avvicinandoci all’Avisio, per poi risalire fino a Maso Spedenal, antichi attrezzi di lavoro e una fontana caratterizzano la località.

La vita al maso era semplice ma non mancava una stufa ad olle e la macchina da cucire. L’orto riservava sempre primizie per l’esposizione favorevole al sole e l’acqua di sorgente.

La val di Cembra è sempre stato un territorio votato all’agricoltura (orzo, grano saraceno, patate, uva schiava e ortaggi) ed era fiorente l’esportazione del vino verso l’Austria; un buon motivo per coltivare i vigneti terrazzati fino a pochi metri dal torrente. In tempi più recenti si è data priorità ai vini bianchi.

Pubblicità
Pubblicità

Nel 2020 la richiesta di iscrizione dei vigneti terrazzati della Val di Cembra nel “Registro nazionale dei paesaggi rurali storici”, è stata accolta con decreto del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali.

Motivandola “con la diffusa presenza di vigneti organizzati in stretti terrazzamenti sorretti da muretti a secco, allevati secondo la pratica tradizionale della pergola trentina”.

Ai bordi del percorso incontriamo capitelli, croci e una stele con la preghiera in ricordo di una persona deceduta improvvisamente durante il lavoro nel 1827.

La vegetazione e il microclima cambiano scendendo verso la forra, un ambiente più fresco e adatto ad altre specie vegetali (muschio, capelvenere e felce dolce con la radice dal sapor di liquirizia) e il castagno, un tempo molto diffuso come fonte di sussistenza, attualmente in fase di reintroduzione.

Mentre risaliamo l’erta verso il dosso di San Leonardo uno scoiattolo attraversa saltellando la strada sotto i nostri occhi.

La particolarità di questo luogo è la vegetazione tipica della macchia mediterranea, pini e cespugli di Terebinto (o Spaccasassi), le cui radici riescono ad inserirsi nelle fessure delle rocce, permettendo alla pianta un’elevata resistenza al gelo e alla siccità.

All’esterno della chiesetta è stato attrezzato il punto panoramico a picco sulla vallata e l’Avisio, un’escursione da sperimentare soprattutto con i colori dell’autunno.

Vale la pena accennare all’itinerario – dal Klösterle di San Floriano alle Piramidi di Segonzano – che il grande artista del Rinascimento tedesco Albrecht Dürer (1471 – 1528) compì in val di Cembra nel 1494, durante un viaggio in Italia con meta Venezia. Sono celebri i suoi affascinanti acquarelli che ritraggono l’ameno paesaggio e il castello di Segonzano.

Sul sagrato ci attende l’accompagnatrice volontaria Tullia Ferretti per la visita guidata alla chiesa di San Leonardo. In passato sul dosso esisteva un castelliere e la torre di guardia dominava tutto il territorio circostante.

La cappella consacrata nel 1444 era meta di pellegrinaggio e gli abitanti dei dintorni portavano ex voto, per questo è stata impreziosita da affreschi ad opera di un anonimo pittore bressinese.

Esternamente è posta una elemosiniera in pietra e dalla facciata con ampio portico s’innalza un piccolo campanile a vela.

La chiesa presenta una forma rettangolare con abside semicircolare, dei tre altari è rimasto quello maggiore, ma la preziosità della chiesetta è data dagli affreschi che ornano le pareti laterali e dal soffitto in legno.

Una grande Ultima Cena occupa tutta la parete a destra; sono raffigurati i 12 Apostoli (al posto di Taddeo qui è presente san Paolo) a cui si aggiunge Giuda Iscariota rappresentato sul lato opposto, una figura di minori dimensioni e di profilo (simbolo dell’imperfezione).

La tavola di forma rettangolare è apparecchiata con piatti, coltelli, recipienti, pagnotte, pesci e di fronte a Cristo il calice e il piatto con l’agnello. Gli affreschi sulla parete di sinistra sono meno conservati; San Leonardo è rappresentato con abiti monacali mentre regge un libro nella mano sinistra e le catene nella destra, Sant’Elena con la croce, la Trinità, la Madonna della Misericordia e Sant’Orsola con un coro di vergini.

Purtroppo nella storia di questa cappella sono avvenuti furti di arte sacra che hanno colpito l’intera Comunità: nei primi anni Sessanta è stata asportata una scultura lignea tardo gotica di origine altoatesina raffigurante la Madonna con Bambino, nel 1978 una tela e altre parti decorative dell’altare.

Gli affreschi erano la Bibbia dei poveri, non formata da lettere e parole astratte, ma da immagini concrete e accessibili a tutti. All’interno della chiesa è conservata anche una campana del ‘400, unica superstite alla requisizione della prima guerra mondiale.

San Leonardo di Noblac (eremita di Limoges e patrono degli agricoltori e del bestiame, oltre che dei prigionieri) nel Medioevo è stato uno dei santi più venerati in Europa, la cui festa ricorre il 6 novembre.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza