Connect with us
Pubblicità

Rovereto e Vallagarina

Ala: cento anni per l’Alense, inaugurata «Casa Alense»

Pubblicato

-

Non è una sede, ma una “casa”, che non è solo dell’Alense ma aperta a tutta la comunità; e con essa un murales che condensa cento anni di storia.

Non potevano iniziare meglio i festeggiamenti per il centenario dell’Alense, la squadra di calcio di Ala. Questa mattina, 26 settembre, al “Mutinelli” erano presenti molte autorità, e numerosi cittadini.

L’occasione era delle più importanti: l’avvio delle celebrazioni per la società biancoceleste, alla quale Ala è molto legata. Forte il sostegno e la presenza del Comune, istituzione da sempre vicina alla società e al mondo dello sport in generale.

Pubblicità
Pubblicità

È stata anche una delle prime occasioni comunitarie dopo i mesi più bui della pandemia. L’Alense venne fondata cento anni fa, e rimane tra le società calcistiche più blasonate del Trentino; fiore all’occhiello gli anni in serie D tra Sessanta e Settanta.

Gli applausi più calorosi sono stati per Marcello Piamarta, presto novant’anni e una vita da volontario per la società (letteralmente: era un ragazzo quando nacque il suo legame con l’Alense). Tanto che Piamarta è raffigurato nel nuovissimo murales che abbellisce il bordo del campo.

Piamarta, per la sua dedizione e passione, e per quello che si può definire autentico record del volontariato, è stato definito “uomo leggenda”, e in vista del suo 90° compleanno si annunciano ulteriori festeggiamenti e la presentazione di un libro.

Pubblicità
Pubblicità

Chi invece festeggiava oggi il compleanno – 100 anni – era l’Alense, che presentava “Casa Alense” e il murales. “Lo sport dilettantistico – ha detto il presidente della società, Gianni Debiasi – è palestra di formazione dei nostri ragazzi, è serbatoio della nostra comunità. Per questo Casa Alense sarà la casa di tutti, è un progetto soprattutto sociale, rivolto al nostro territorio. Lo stesso vale per il murales. Perché pensiamo che avere un impianto bello, una struttura di qualità, comporta una migliore qualità delle relazioni”.

Molte, moltissime le autorità presenti. In campo c’erano tanti ex presidenti dell’Alense: Massimo Candio, Eduino Giovanelli, Matteo Mattei, Tiziano Mellarini, Dante Pasqualini. Presenti poi il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, Ettore Pellizzari, oggi vicepresidente della Lega Nazionale dilettanti; la parlamentare alense Vanessa Cattoi; Stefano Grassi, presidente della Fgci trentina; il sindaco Claudio Soini con la giunta al completo; Giorgio Daprà, presidente del comitato trentino arbitri; Massimo Eccel per il Coni provinciale; Luca Monese dell’Hellas Verona, società di serie A alla quale l’Alense è affiliata; Primo Vicentini, presidente della Cassa Rurale Vallagarina; il comandante dei Carabinieri di Ala, Roberto Baù.

“Ala e l’Alense possono essere orgogliose di questo momento – ha detto il presidente della Provincia Maurizio Fugatti – per 100 anni di storia passata, ma anche per un futuro promettente. La prima squadra è molto giovane, e tutto il Trentino sta vivendo da protagonista questo momento molto positivo per lo sport nazionale. Crediamo nello sport, e nel suo messaggio valoriale”. “Abbiamo una struttura magnifica, che tanti ci invidiano – ha aggiunto il sindaco Claudio Soini – qui su questi campi i giovani non solo giocano, sudano, faticano, ma si formano. Questa – riferendosi a “Casa Alense” – è per questo una casa della comunità, appartiene a tutti noi”

Casa Alense –  La struttura si affaccia sul centro storico di Ala, ai margini del campo sportivo; realizzata per volere dell’Alense, con il sostegno di Comune (che ne è proprietario), Provincia, Cassa rurale, contributi statali. Si tratta di una sala multiuso, progettata con sistemi all’avanguardia, dove la società potrà accogliere giocatori, genitori, ospiti, pubblico. È dotata di bancone bar, salone, sedie e ampia cucina; permetterà all’Alense di fare un salto di qualità nell’organizzazione di tornei, partite ed eventi.

È vista anche come luogo di accoglienza del pubblico esterno: più volte il presidente Debiasi ha sottolineato il fatto che Ala è “porta del Trentino” e qui si può promuovere il territorio. L’Alense lo sta già facendo con i vini locali, grazie alla collaborazione con l’associazione Euposia. CasaAlense è stata costruita con materiali di qualità (pannelli X-Lam, pavimento sospeso, etc) ed è tecnologica: uno schermo permette di assistere in diretta alle partite che si giocano nel vicino campo. Debiasi ha ringraziato sentitamente gli artigiani (quasi tutti alensi e dei dintorni) che si sono prodigati per la realizzazione della struttura. Che non resterà esclusiva dell’Alense, anzi: sarà messa a disposizione delle associazioni per riunioni o incontri. È bella di giorno, bellissima di notte, con un panorama notturno del centro storico illuminato e della valle.

Il murales del 100nario. Si tratta di un altro lavoro eccellente dei giovani, reso possibile grazie al grande dinamismo del piano giovani A.M.B.R.A. Abbellisce il lungo muro accanto al campo, sul fronte opposto delle tribune dello stadio Mutinelli. È stato presentato dall’assessora Michela Speziosi e da Filippo Menolli, artista alense e componente dell’associazione Andromeda, che curato la realizzazione dell’opera in collaborazione con l’Alense.

È frutto di un lavoro sviluppato nel corso dello scorso mese di agosto, coinvolgendo ragazzi e ragazze del territorio in un percorso di avvicinamento al disegno e alla pittura, anche con dei giovani della cooperativa del Ponte. Il murales racchiude i cento anni di storia della società sportiva biancoceleste, colori utilizzati anche nel disegno. Ci sono trofei, ritagli fotografici storici, gli anni trascorsi nel campionato di Serie D e il volto di Marcello Piamarta, campione di volontariato e di passione per lo sport e la comunità. 

cof

sdr

cof

dig

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza