Connect with us
Pubblicità

Trento

Ecco come la pandemia ha cambiato il consumo di pane dei trentini

Pubblicato

-

Com’è cambiato il consumo di pane a causa della pandemia da coronavirus? Per cercare di rispondere al quesito, l’Associazione panificatori della provincia di Trento e la Camera di Commercio hanno organizzato, in occasione di Profumo di Pane, che quest’anno si svolge all’interno del festival Autumnus, un convegno al quale hanno partecipato, oltre ai vertici provinciali e nazionali dell’Aspan, l’antropologa Marta Villa, gli esperti di comunicazione e marketing Gianluca Pellegrinelli e Roberta Parollo.

Nei saluti introduttivi il presidente della Camera di Commercio Giovanni Bort ha posto l’accento sull’importanza di sostenere un’attività economica radicata come la panificazione, che rappresenta una presidio e un veicolo di conoscenza anche verso i turisti dei sapori e delle tradizioni del Trentino.

«È stato un periodo molto difficile – ha spiegato il presidente dell’Associazione panificatori Emanuele Bonafini (foto) – perché, anche se i panifici non hanno mai chiuso, garantendo al consumatore un servizio puntuale e professionale, sono cambiati molti aspetti della nostra società e le ripercussioni sul mondo economico hanno interessato anche il nostro settore. Da non dimenticare, poi, tutte le misure che i nostri laboratori hanno dovuto adottare in aggiunta alle molte precauzioni ed ai regolamenti igienico-sanitari già largamente diffusi e impiegati dai nostri operatori».

Pubblicità
Pubblicità

La dottoressa Marta Villa ha invece presentato una storia “sociale” del pane, con un intervento molto ben documentato e approfondito: «Il pane ha rivestito anche una funzione sociale: le farine bianche, ad esempio, sono state associate, nel Novecento, al benessere ed alle classi più agiate, tanto che il pane bianco era considerato il pane “dei signori”, mentre comunemente venivano utilizzati altri cereali, come ad esempio il miglio, che ancora oggi in molte parti del mondo viene impiegato per la panificazione».

Un approccio più economico e dedicato al marketing è quello presentato da Roberta Parollo, consulente di direzione strategica di impresa e docente in numerosi corsi di formazione e Master in Italia: «Anche le piccole realtà imprenditoriali possono costruire la propria marca, lavorando sulla propria immagine e cercando di studiare e conoscere i nuovi consumatori, i millennial e la generazione Z. Sono consumatori “di sostanza”, informata, che vuole sapere ciò che consuma, è attenta al km0, alle tecniche di produzione ed alla loro sostenibilità sociale ed ambientale. Sono i consumatori migliori sui quali investire».

Gianluca Pellegrinelli, fondatore ed ideatore di nove startup di successo come Truckpooling, Mercato delle Occasioni, Glooke Marketplace e TrevisoNow, ha portato la sua esprienza nel mondo delle imprese e delle nuove realtà imprenditoriali: «Internet oggi è come un moto ondoso: non c’è verso di cambiarlo, non riusciamo ad influenzarlo ma possiamo fare tre cose importanti: conoscerlo, avere una buona “barca” e imparare a navigare bene nel vasto mare della rete».

Pubblicità
Pubblicità

«Il pane era uno dei beni essenziali acquistabili durante il lockdown – ha detto in conclusione Roberto Capello, Presidente della Federazione Italiana Panificatori Pasticceri e affini – tanto che in molti magari si recavano più volte al giorno nei panifici. In quei mesi il pane è tornato ad essere un bene primario, che soddisfa la pancia. Tutte le limitazioni che ci sono state imposte, sono state talmente lunghe che hanno consolidato alcune pratiche: i pagamenti ma anche l’approccio al pane. Il consumatore ha avuto tempo di entrare in panificio e scegliere il pane; ha avuto anche il tempo di farsi il pane in casa. Quando il cliente ha cominciato a farsi il pane, infatti, si è reso conto dell’importanza del fornaio e del panificatore e di quanto sia difficile offrire un prodotto genuino e di qualità».

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza