Connect with us
Pubblicità

Trento

Pedopornografia sul Dark web: una denuncia anche in Trentino. Scambio di file su neonati e bimbi

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

E’ stata scoperta dalla Polizia una rete di persone che sul web faceva circolare materiale pedopornografico. Il materiale veniva scambiato sul dark web. Gli arrestati sono stati 13 e i denunciati 21, ancora liberi.

Le denunce nei loro confronti sono per divulgazione, cessione e detenzione di materiale pedopornografico. Uno di questi è residente in Trentino.

Sotto sequestro 250 mila file di foto e video di atti sessuali fra adulti e minori e di violenze su bimbi oppure neonati. Il tutto veniva scambiato anche attraverso piattaforme di chat online.

Pubblicità
Pubblicità

Lo scambio di tipo internazionale. Le indagini, durate un anno e mezzo, sono state portate avanti dalla Procura della città di Palermo.

A contribuire nelle indagini e nelle operazioni di sequestro e di intrusione nei canali online sono state le procure di Bari, Trento, Cagliari, Bologna, Catania, Milano, Firenze, Napoli, Pescara, Reggio Calabria, Roma e Torino.

Le forze dell’ordine si sono introdotte dentro i canali online e sono riusciti ad individuare i soggetti collegati. Appartenevano a 13 diverse regioni italiane.

Pubblicità
Pubblicità

Poi il lavoro più difficile di pedinamento e osservazione. Gli indagati sono stati spiati per un lungo periodo e grazie a questo sono stati raccolti degli elementi molto importanti.

Ci sono stati anche i sopralluoghi e le perquisizioni nelle case con il conseguente sequestro di molto materiale e di numerosi dispositivi informatici.

Tutti coloro ai quali sono stati trovati materiali in casa, sono stati arrestati sul posto, in flagranza di reato.

Gli arrestati apparterrebbero a tutte le età. Fra questi ci sarebbero ricchi e appartenenti alla classe media, laureati e senza diploma.

Per quanto riguarda le indagini a livello internazionale, anche queste stanno andando avanti. Si sta cercando di capire chi siano le vittime degli abusi nei video e da dove provengano.

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento3 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza