Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Cannabis: sarà lecito coltivarla in casa

Pubblicato

-

Marijuana, direttamente da Montecitorio la grande novità che sta cambiando le regole del gioco. La proposta del deputato Riccardo Magi (+Europa) di permetterne la coltivazione in casa sta facendo tanto discutere.

Alla Commissione Giustizia della Camera dei Deputati è passato un nuovo disegno di legge che promette di mettere un po’ d’ordine nelle confuse norme riguardanti la famigerata pianta.

L’interesse nei prodotti per la coltivazione della canapa, come le genetiche di semi femminizzati (cioè selezionati per dare un’alta probabilità di sviluppo di una pianta femmina), è piuttosto diffuso, ma l’incertezza su cosa sia lecito e cosa no lo è altrettanto.

Pubblicità
Pubblicità

La legislazione sulla Cannabis è un vero e proprio campo minato per via delle imprecise e, talvolta, discordanti leggi emanate fino a oggi. Ecco come tutto questo potrebbe presto cambiare. 

La legge sulla Cannabis oggi  – Attualmente il principale riferimento normativo sull’argomento è la legge n. 242 del 2 dicembre 2016. Essa ha lo scopo di promuovere la filiera agroindustriale della canapa.

Nello specifico indica come lecita la coltivazione delle sole varietà presenti nel “Catalogo comune delle varietà delle specie di piante agricole” redatto dall’Unione Europea. Indica, inoltre, tutta una serie di prodotti che è possibile ottenere dalla pianta, tra i quali: alimenti, cosmetici, fibre…

Pubblicità
Pubblicità

Il problema di questa norma è che non specifica quali parti della pianta sia possibile lavorare e quali no (lasciando aperta la possibilità di lavorare le infiorescenze). Inoltre non vieta espressamente l’utilizzo della canapa per scopi diversi da quelli indicati, ma allo stesso tempo non lo concede nemmeno.

A questa norma si intrecciano quelle contenute nel Testo Unico Stupefacenti del 1990. Secondo questa fonte di diritto, tutte le varietà di canapa sono da ritenersi stupefacenti, salvo quelle utilizzate esclusivamente ai fini industriali consentiti dalla normativa dell’Unione Europea.

Anche in questo caso non si specifica da nessuna parte quali parti della pianta possano essere utilizzate. Dunque nessuna norma vieta specificatamente la lavorazione delle infiorescenze, lasciando un buco normativo che si presta a interpretazioni spesso confuse e discordanti.

Il nuovo ddl potrebbe essere un primo passo per risolvere questa situazione ingarbugliata.

Come sarà possibile coltivare la Cannabis in casa – Ecco nello specifico i punti salienti della nuova proposta di legge:

1. possibilità di coltivare in casa piante di canapa per un massimo di 4 esemplari femminili – le piante “femmine” sono quelle che sviluppano le infiorescenze dalle quali, una volta essiccate, si ottiene la marijuana, ricca di cannabinoidi;

2. riduzione di pena per i “fatti di lieve entità” – fino ad oggi la Giustizia, in questi casi, non ha fatto particolare distinzione tra la marijuana e gli altri stupefacenti. Il giudice è libero di scegliere di applicare una pena variabile dai 2 ai 6 anni di carcere, indifferentemente dal tipo di droga caratterizzante il reato. Secondo il nuovo ddl, le pene massime si riducono a un anno per la marijuana e a 2 anni per tutte le altre;

3. inasprimento delle pene per casi gravi come l’associazione a delinquere e lo spaccio nei confronti di minorenni.

La possibilità di coltivare la Cannabis in casa è, naturalmente, limitata al solo scopo dell’uso personale. Tutti gli altri casi costituiscono ancora reato.

Come si può facilmente immaginare, questa proposta ha scatenato aspre polemiche e ha diviso la stessa maggioranza.

D’altro canto, la novità ha attirato gli sguardi di tanti interessati alla questione al di là della discussione etico-politica. L’entrata in vigore del ddl in forma di legge andrebbe infatti a incidere notevolmente sul mercato legale della Cannabis. E i risultati li possiamo osservare negli USA. Il risultato è stato di stimolare notevolmente tutto il comparto industriale.

Oltre a rinvigorire l’economia, il ddl potrebbe avere importanti conseguenze anche dal punto di vista medico. La ricerca scientifica ha infatti dimostrato la validità di un utilizzo terapeutico della marijuana grazie all’azione dei cannabinoidi.

Cannabis: quando può essere usata come farmaco – I cannabinoidi sono sostanze che agiscono sul sistema nervoso esercitando diversi effetti. Tra questi, alcuni possono essere per limitare la gravità dei sintomi di diverse malattie. Possono essere utilizzati in associazione, o, talvolta, in sostituzione, dei farmaci tradizionali.

Nel caso della marijuana, le più importanti molecole con effetto farmacologico sono il THC (tetra-idro-cannabinolo) e il CBD (cannabidiolo). Il primo in particolare ne è il maggiore responsabile, ed è per questo che viene totalmente eliminato nella coltivazione della cosiddetta “Cannabis light”.

Ecco alcuni esempi di utilizzo terapeutico della Cannabis: controllo della nausea – l’effetto anti-emetico è utile nel trattamento della nausea tipica di alcune situazioni patologiche come durante i trattamenti chemioterapici; stimolazione dell’appetito – anche questo effetto risulta utile per contrastare gli effetti collaterali dei chemioterapici, nonché nei casi di anoressia e terapia del dolore – l’effetto analgesico aiuta durante le cure palliative di patologie come la sclerosi multipla.

Si tenga presente che la ricerca scientifica sull’argomento è ancora agli albori e attualmente esistono solo 5 farmaci a base di Cannabis. Il futuro potrebbe rivelare ulteriori possibili utilizzi farmaceutici.

Dunque anche le speranze di chi vorrebbe ricorrere alla canapa terapeutica senza patemi d’animo sono riposte nella nuova proposta di legge.

Non sappiamo ancora come andrà. Quel che ci auguriamo è che siano date nuove opportunità a coloro che utilizzano la Cannabis per scopi terapeutici. Ma anche che possano esser poste le basi per una possibile crescita economica di un settore giovane come quello della canapa, nel quale operano aziende italiane come la società di e-commerce Sensory Seeds.

Il rilancio dell’economia del nostro Bel Paese può passare anche attraverso queste nuove realtà.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure
    Da pochi giorni è stato approvato il documento programmatico di bilancio che definisce le linee di intervento che verranno inserite nella manovra finanziaria, incidendo sui principali indicatori macroeconomici e di finanza. Legge di Bilancio 2022,... The post Legge di Bilancio 2022, qualche anticipazione delle misure appeared first on Benessere Economico.
  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza