Connect with us
Pubblicità

Trento

Aziende con meno di 15 dipendenti potranno sostituire chi è senza Green Pass. No al telelavoro per chi è senza vaccino

Pubblicato

-


Nelle ultime ore dopo la firma del nuovo decreto che ha allargato l’uso del green passa a dipedenti pubblici e privati il governo ha diffuso delle precisazioni.

Nelle piccole imprese con pochi addetti, ad esempio un bar, può bastare un solo dipendente senza pass per bloccare l’attività. Ecco, quindi, che viene consentito al datore di lavoro di un’azienda con meno di 15 dipendenti di sostituire temporaneamente il lavoratore privo di certificato verde.

Nel pubblico, il personale che comunicherà di non avere il green pass o che non sarà in grado di esibirlo all’accesso al luogo di lavoro sarà considerato assente ingiustificato.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo 5 giorni di assenza, scatta la sospensione mentre la retribuzione non sarà dovuta fin dal primo giorno di assenza.

Il decreto non prevede conseguenze disciplinari nè il licenziamento. Sanzione da 600 a 1.500 euro per chi è colto senza pass sul luogo di lavoro. Analogo iter per il privato, tranne che per la sospensione dopo 5 giorni di assenza. –

L’esecutivo ha precisato anche che il ricorso al telelavoro non è previsto come alternativa: «L’assenza del certificato non può dare in automatico diritto al lavoro da remoto», spiega il governo.

Pubblicità
Pubblicità

per i dipedenti che per contratto o per scelte organizzative sono già operativi nel lavoro agile il green pass non è necessario.

Da ricordare che per i datori di lavoro che non effettuano i controlli sono previste inoltre sanzioni da 400 a mille euro, mentre dipendenti pubblici, privati e autonomi che verranno sorpresi in un luogo di lavoro senza il certificato verde sono punibili con una sanzione da 600 a 1.500 euro.

Entro lunedì il decreto – dopo la firma  del capo dello Stato – sarà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. L’obbligo della certificazione verde entrerà in vigore dal 15 ottobre fino al 31 dicembre, con l’obiettivo di scardinare lo zoccolo duro dei no vax innalzando la quota di immunizzati che ha superato i 40 milioni, pari al 68% dell’intera popolazione (il 76% tenendo conto di quella vaccinabile).

L’effetto maxi green pass ha comunque già sortito l’effetto sperato, in molte regioni infatti c’è stato un vero e proprio assalto al vaccino con il raddoppio delle somministrazioni in poche ore. In Trentino solo ieri sono stati somministrati oltre 1.500 vaccini. 

 

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022
    Manca poco all’arrivo del Bonus idrico che permette di ricevere un rimborso di 1000 euro per chi sostituisce rubinetti di bagno e cucina. Ad oggi anche se sembra tutto pronto per l’avvio della nuova agevolazione,... The post Bonus idrico pronto, ma sito offline: le domande al via dal 2022 appeared first on Benessere Economico.
  • Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo
    Il futuro dell’economia, dovrà evolversi tenendo conto della missione che ormai accomuna tutti gli stati del mondo, la sostenibilità. Di fatto, per avvicinarsi verso un’economia circolare che riduca la produzione dei rifiuti, garantisca uno sviluppo... The post Il futuro corre verso un’economia circolare: nuovi modelli di rigenerazione e sviluppo appeared first on Benessere Economico.
  • Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi
    Dopo le difficoltà iniziali, il Bonus terme ha riscontrato un a grande affluenza, tanto da esaurire i fondi nel giro di poche ore. Un boom di adesioni che però ha lasciato milioni di italiani esclusi... The post Boom di adesioni per il Bonus Terme, cosa possono fare gli esclusi appeared first on Benessere Economico.
  • Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro
    All’interno del delicato tema sul fisco, tra le varie proposte spunta anche l’easy tax per autonomi. La proposta si inserisce nel tema dell’ampliamento della Flat Tax agli autonomi con ricavi tra 65 mila e 100... The post Ipotesi Easy tax per autonomi: un ponte tra aliquote troppo diverse tra loro appeared first on Benessere Economico.
  • Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa
    Per alcune categorie di persone, viaggiare in taxi potrebbe essere più conveniente. All’interno del Decreto Rilancio e successivamente nel Dl infrastrutture è stata inserita una particolare agevolazione che prevede viaggi in auto con conducente e... The post Buono viaggio Taxi e Ncc: fino al 50% di sconto sul totale della corsa appeared first on Benessere […]
  • Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande
    Bonus Partite Iva Il bonus, messo a disposizione del Governo è un sussidio erogato a favore dei soggetti esercenti di titolari di partita Iva, soggetti esercenti di attività di impresa che hanno subito perdite a... The post Bonus Partite Iva, fino al 13 dicembre la presentazione delle domande appeared first on Benessere Economico.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

Categorie

di tendenza