Connect with us
Pubblicità

Trento

Urina all’interno della stazione di Trento: ormai è una latrina pubblica

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

La stazione di Trento è un bagno pubblico, termine poco volgare per non dire che è diventata una vera latrina. O lo era già? La stazione dei treni è il luogo di accoglienza per i turisti, per i lavoratori e gli universitari che proprio in questi giorni stanno ripopolando la città.

Sembra che il capoluogo trentino abbia ripreso vita. Ma se ad accogliere costoro, lasciamo che siano degli squilibrati che si dilettano ad urinare all’interno della stazione, che figura ci facciamo?

La foto in copertina mostra la scena appena ritratta. Il fatto è avvenuto, non alle 3 di mattina ma alle 19:30 di ieri. L’uomo, uno straniero, dopo aver espulso i liquidi corporei in eccesso, si è spostato ed ha camminato verso l’uscita mostrando parzialmente i suoi genitali.

Pubblicità
Pubblicità

Era visibilmente ubriaco. Non di certo una sceneggiata che accade in una città civile. E’ anche da considerare il fatto che, dato l’orario, poteva essere plausibile il passaggio di bambini.

Queste, purtroppo, sono scene che si ripetono continuamente nella zona limitrofa a Piazza Dante e di certo non danno un valore aggiunto al centro città. Anzi, è crescente la paura dei cittadini nel recarsi in quella zona.

Il problema della sicurezza nei posti dove si prendono i mezzi di trasporto non è da trascurare. Ne sono prova le continue segnalazioni e lamentele che arrivano anche al nostro giornale.

Pubblicità
Pubblicità

Le corde del violino sono ormai troppo tese, la situazione comincia a farsi pesante e la gente comincia a perdere la pazienza. Non è più ammissibile che accadano degli episodi del genere dentro una struttura pubblica. Per di più, così frequentata.

Non stiamo parlando di alcuni individui che si dimenticano di mettere la mascherina per passare da un binario del treno all’altro, forse ora considerato crimine contro l’umanità, ma di episodi di degrado che vanno ben oltre la comune decenza.

(SP)

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Trento3 settimane fa

Mauro Ottobre perde anche in appello con La Voce del Trentino. Dovrà pagare altri 22 mila euro

Trento2 settimane fa

Coronavirus: un decesso e 326 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Trento2 settimane fa

Coronavirus: contagi e ricoveri in calo nelle ultime 24 ore

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 426 contagi nelle ultime 24 ore. In salita i ricoveri

Politica4 settimane fa

Anche una delegazione Trentina alla conferenza di Fratelli d’Italia, Meloni: «E’ arrivato il nostro tempo»

Trento3 settimane fa

Coronavirus: 66 contagi nelle ultime 24 ore in Trentino

Politica3 settimane fa

Consiglio straordinario il 16 maggio per la comunicazione sull’A22

Politica3 settimane fa

Fratelli d’Italia chiede un incontro col governatore, Urzì: «Ecco le nostre priorità per il Trentino»

Telescopio Universitario4 settimane fa

Università di Trento: ecco il piano strategico fino al 2027

Telescopio Universitario4 settimane fa

Covid-19, ecco gli ostacoli più ricorrenti nella comunicazione

Aziende3 settimane fa

Quando Arte e Luce si incontrano nasce ‘illuminando Arte’

Trento3 settimane fa

Vasco Live: venticinquemila posti auto, oltre a quelli riservati a camper e pullman, online la piattaforma per prenotare il parcheggio

Italia ed estero4 settimane fa

Papa Francesco: per l’Ucraina, contro “l’abbaiare della Nato alla porta della Russia”

Politica3 settimane fa

Laboratorio Paritario Trentino: sabato a Cognola la presentazione

Val di Non – Sole – Paganella3 settimane fa

Si ribalta col tagliaerba a Sfruz e rimane schiacciato: 26enne elitrasportato in gravissime condizioni al Santa Chiara

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza