Connect with us
Pubblicità

Trento

Via ai ddl «Bonus bebè» e «Celiachia». Si lavora per abbassare i tempi di attesa delle visite

Pubblicato

-

Dopo la pausa estiva ritornano a pieno ritmo i lavori in IV commissione (Politiche sociali, sanità, sport, attività ricreative, edilizia abitativa)

Audizioni in vista per il nuovo disegno di legge sulla celiachia. Una serie di audizioni sono state messe in cantiere anche per il ddl 83/XVI, che si occupa di celiachia ed è stato illustrato ieri dal proponente in IV commissione.

Il consigliere di Futura Paolo Zanella ha spiegato che dopo 10 anni si deve fare di più e meglio per garantire ai celiaci l’accesso a una alimentazione sicura. Ruscitti ha riconosciuto che nei locali pubblici non c’è tutta l’attenzione necessaria alle regole da seguire per escludere la presenza di glutine nel prodotto finale.

Pubblicità
Pubblicità

Al via anche il disegno di legge sul bonus «bebè per tutti». L’istanza è di riportare da 10 a 2 anni – come a livello nazionale – il periodo di residenza in Trentino richiesto per ottenere l’assegno di natalità e l’assegno unico provinciale. Il ddl è stato realizzato dal PD.

Il governo provinciale non adotta questa proposta e fa sapere – è stato detto ieri dai dirigenti – che si sta lavorando a una revisione generale di tutte le provvidenze alle famiglie. Essa toccherà anche l’assegno di natalità, che il ddl 104 vorrebbe trasformare in una quota dell’assegno unico provinciale.

L’assessore alle attività economiche Spinelli ha ribadito la scelta tutta politica che ha portato l’asticella ai 10 anni di residenza per ottenere provvidenze sociali. Per il consigliere di Futura, la scelta – sì, politica – è di discriminare chi nasce sotto Borghetto e disapplicare i diritti universali del bambino. La proposta legislativa, risalente al giugno scorso, sarà oggetto di una serie di audizioni di soggetti della società civile.

Si è discusso anche nel merito del ddl 42/XVI sugli animali d’affezione – Il testo di marca Pd, risalente a inizio 2020 – viene considerato dall’assessorato non applicabile in questo momento. Il proponente dell’anagrafe genetica dei cani – innovazione verso cui si sta già muovendo Bolzano – ha detto che con 100/150 mila euro di investimento, l’obiettivo si sarebbe potuto perseguire, tra l’altro con il favore dei Comuni.

Il disegno di legge ha ricevuto parere negativo, ma verrà ugualmente sottoposto all’aula consiliare dal proponente, dispiaciuto perché non è servita nemmeno la disponibilità a darsi tempi più lunghi per l’implementazione della novità. Il parere: 3 sì, 3 no, 1 astenuto (prevale il voto negativo del presidente di Commissione).

Via alle audizioni anche per quanto riguarda il taglio alle attese per le visite.  Nel merito è’ stato “aperto” – con la pianificazione delle audizioni – il ddl 7/XVI dello stesso presidente della IV Commissione. Il testo propone di sospendere il lavoro intra moenia dei medici quando e laddove i tempi d’attesa per le prestazioni sanitarie pubbliche superino i livelli di guardia. Il proponente ha illustrato questa soluzione per ovviare alla plateale, inaccettabile differenza di tempi per ottenere una visita “con la mutua” rispetto all’identica prestazione erogata in libera professione. Altra idea del ddl: espandere gli orari di attività degli ambulatori e dei laboratori quando sia necessario, anche di sabato.

Il dottor Ruscitti – parlando a nome dell’esecutivo – ha riconosciuto che le liste d’attesa sono un problema da quando esiste il sistema sanitario nazionale. La sanità trentina l’anno scorso ha approvato un piano per l’abbattimento di queste attese dopo la prima fase Covid, sollecitato dal Governo. E’ servito per recuperare parte dell’arretrato accumulato in pandemia.

Il consigliere di Futura ha citato la riforma Bindi per dire che il lavoro privato dei medici nelle strutture pubbliche ha certamente creato una stortura, pur evitando la totale spaccatura tra sanità pubblica e sanità privata. Si dovrebbe però migliorare – ha detto – la valutazione dell’urgenza delle prestazioni. Quanto alla più estesa apertura degli ambulatori: manca personale. Il commissario del Pd ha chiesto di avere un quadro delle reali liste di attesa attuali e storiche in Trentino. La consigliera autonomista ha ricordato che il giudizio sulla buona sanità non va legato principalmente al dato dell’attesa.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE!
    Le soluzione di YWN – la rete nazionale delle imprese Il mondo del lavoro è oggi tormentato da una miriade di problemi ulteriormente aggravati dalla pandemia che ci accompagna ormai da quasi due anni. La... The post RIPARTE L’ECONOMIA MA MANCA IL PERSONALE! appeared first on Benessere Economico.
  • IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA
    La motivazione del personale strategia centrale nel business plan della ripresa. Condividere sorrisi, esperienze, riflessioni per consolidare lo spirito di squadra e la voglia di normalità negli ambienti di lavoro diventa oggi la leva principale... The post IL TEAM BUILDING AZIENDALE MOTORE DELLA RIPARTENZA appeared first on Benessere Economico.
  • Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti
    Dal 1 ottobre, come annunciato, sono scattati gli aumenti in bolletta per gas ed elettricità rispettivamente del 14,4% e del 29,8% per la famiglia tipo. Per contenere l’emergenza, il Governo ha stanziato oltre 3 miliardi... The post Caro bollette, tutti gli aiuti approvati per contare gli aumenti appeared first on Benessere Economico.
  • Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero
    Il Ministero ha pubblicato le linee guida per accedere ai ristori riservati agli operatori del turismo. L’obiettivo del Ministero è quello di informare i potenziali beneficiari al fine di produrre la documentazione necessaria per fare... The post Al via i ristori per il turismo: pubblicate le procedure sul sito del Ministero appeared first on Benessere […]
  • Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto
    Da pochi giorni è stato firmato il decreto per sbloccare gli aiuti del Fondo impresa donna. Fondo impresa donna, cos’è Il decreto firmato dal Mise, rende completamente operativo il Fondo Impresa Donna che sblocca una... The post Fondo impresa donna: tutti i dettagli per accedere ai finanziamenti agevolati ed ai contributi a fondo perduto appeared […]
  • Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione
    Una recente sentenza della Cassazione cambia in una parte dei redditi dei lavoratori dipendenti, inserendo la possibilità di tassare le mance. Perchè le mance si possono tassare Infatti, secondo la sentenza 26512, il pagamento delle... The post Le mance dovrebbero essere tassate, la sentenza della Cassazione appeared first on Benessere Economico.
  • Appartamenti moderni fatti in tubi di cemento, Hong Kong trova la soluzione per la crisi immobiliare
    L’improvviso aumento della popolazione, ha portato Hong Kong ad attraversare una crisi immobiliare dettata proprio dalla crescita della domanda di alloggi. Di conseguenza, con i prezzi immobiliari alle stelle e i sempre più scarsi spazi disponibili, l’architetto James Law ha trovato una soluzione davvero innovativa per risolvere il problema della carenza di appartamenti. L’architetto ha […]
  • Verso una caricabatterie universale per tutti i dispositivi mobili, la proposta dell’UE
    Da una proposta presentata dalla Commissione Europea, spunta la possibilità di un carica batterie universale e utilizzabile per qualsiasi dispositivo mobile. Con l’obiettivo di ridurre i rifiuti, la proposta punta quindi ad armonizzare i cavi di ricarica su una serie di dispositivi elettronici venduti nell’Unione Europea. In particolare, è stato proposto di puntare sull’utilizzo del […]
  • In Cile, il meraviglioso hotel interamente ecologico costruito con container ricilati
    Negli ultimi anni, il mondo dei viaggi tende sempre di più verso la sostenibilità e il rispetto per l’ambiente tanto che la ricerca di spostamenti meno inquinanti, i cottage o le casette in legno immerse nella natura, sono diventate una vera e propria tendenza. La ricerca di alloggi in strutture sempre più originali è in […]
  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]

Categorie

di tendenza