Connect with us
Pubblicità

Italia ed estero

Ventitreenne stupra e uccide il figlio di un anno della fidanzata: lei glielo aveva affidato per la notte

Pubblicato

-


E’ indescrivibilmente tragica e orribile la storia del piccolo Legacy Beauford, il bambino di un anno che è stato violentato e ucciso dal ventitreenne Keishawn Gordon.

L’uomo aveva il bambino sotto la sua custodia perché era il figlio della fidanzata. Alle autorità ha detto di averlo ucciso perché piangeva ed era irritante.

LA NOTTE- L’orrore è accaduto a New York. Il ventitreenne, proveniente dal Bronx, era rimasto a casa per la notte con il piccolo. A chiedergli di controllarlo era stata la sua fidanzata. Il bimbo era figlio della donna.

Pubblicità
Pubblicità

Ad un certo punto della notte il bambino avrebbe cominciato a piangere. Il ventitreenne avrebbe tentato prima di calmarlo e poi, irritato dal continuo pianto, avrebbe stuprato l’infante.

Dopo le violenze sessuali sono arrivate le contusioni e i colpi. Talmente forti da uccidere il bimbo il quale avrebbe cominciato a vomitare fino a spegnersi.

LE VIOLENZE- La mattina dopo sono arrivati i medici per decretare la morte dell’infante. Dopo aver visto il corpo però i sanitari hanno subito chiamato la polizia americana.

Pubblicità
Pubblicità

Il bimbo era morto e i lividi che riportava non si spiegavano. Interrogato, il ventitreenne, ha dichiarato di avergli dato solamente un colpetto sullo stomaco e di averlo lanciato in aria per calmarlo.

I sospetti delle forze dell’ordine sono continuati e dopo alcune ore di interrogatori il patrigno di Legacy ha confessato. Prima lo stupro e poi le botte. 

Continuava a vomitare e ho provato a scuoterlo. Mi stava irritando, non smetteva di piangere” Queste sono le dichiarazioni alla stampa dell’uomo.

LE INDAGINI- Il 23enne era stato già arrestato ben cinque volte e per questo era noto alle forze dell’ordine.

Ora il criminale è stato messo in carcere e gli agenti si stanno assicurando che non ci siano stati degli abusi anche sul fratello più grande del bimbo, anch’esso presente in casa.

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza