Connect with us
Pubblicità

Arte e Cultura

I Musei che abbracciano all’Alzheimer Fest

Pubblicato

-

Hanno riscosso interesse e partecipazione le iniziative dei Servizi Educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali provinciale presentate all’Alzheimer Fest che si è svolto lo scorso fine settimana a Cesenatico.

Le educatrici museali hanno portato alla quinta edizione dell’evento, che nel 2018 si è svolto a Levico Terme, le esperienze di inclusione e accessibilità attuate sul territorio trentino. Nell’ambito dell’incontro “Musei che abbracciano: progetti per camminare insieme e linee guida per farlo anche a distanza” è stato presentato “L’arte nel cuore – nel cuore dell’arte”.

Sostenuto dal Comune di Trento, il progetto sperimentale è dedicato a persone con demenza e ai loro familiari e vede la collaborazione in rete fra più istituzioni museali, Museo Castello del Buonconsiglio. Monumenti e collezioni provinciali, Museo Diocesano Tridentino, Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali, insieme al Centro diurno Alzheimer – Civica di Trento e all’associazione Alzheimer Trento.

Pubblicità
Pubblicità

Inoltre, in collaborazione con i Musei Toscani per l’Alzheimer, il Museo della Marineria e il Comune di Cesenatico, i Servizi Educativi hanno proposto “Passeggiata ad Arte: un chilometro di bellezza lungo il Porto Canale di Cesenatico”.

Inimitabili” è stato il tema dell’edizione 2021 dell’Alzheimer Fest con l’obiettivo di riscoprire l’unicità di ogni persona e lo sguardo accogliente della comunità. L’evento ha visto tre giorni di incontri, di festa, di bellezza e condivisione di esperienze.

L’appuntamento di Cesenatico è stata un’occasione per presentare nuovi progetti e percorsi attivati durante quest’ultimo anno, oltre che un momento di confronto e riflessione su nuove pratiche, metodi e strategie da mettere in atto per continuare il percorso intrapreso nonostante i limiti e i distanziamenti posti dall’emergenza in corso.

Pubblicità
Pubblicità

I Musei che abbracciano – Da anni i musei di tutto il mondo propongono incontri stimolanti dal punto di vista cognitivo dedicati alle persone con demenza e a chi se ne prende cura per aiutare a rimanere socialmente e culturalmente attivi. Molti musei hanno continuato a proporre incontri anche durante la pandemia, da remoto e, appena possibile, in presenza, anche all’aperto, quando ancora i musei erano chiusi al pubblico, così da favorire sia l’attività cognitiva sia quella fisica.

I “Musei che abbracciano” è un progetto presentato per la prima volta in occasione di Alzheimer Fest, nel 2018 a Levico Terme, dai Servizi Educativi dell’Ufficio beni archeologici della Soprintendenza per i beni culturali della Provincia autonoma di Trento in collaborazione con l’Associazione culturale Alteritas – Interazione tra popoli. Sezione Trentino, l’Associazione Alzheimer Fest, l’Unione Provinciale Istituzioni Per l’Assistenza.

Vede coinvolti oltre 15 musei a livello nazionale con l’obiettivo di sviluppare buone pratiche per l’accoglienza di persone con demenza, creare momenti di confronto e condividere esperienze. Il contributo che i musei possono dare per mantenere le persone con demenza il più possibile integrate nella trama di relazioni sociali e culturali è prezioso e attribuisce ai musei stessi un importante ruolo nella società.

Informazioni
Provincia autonoma di Trento Soprintendenza per i beni culturali Ufficio beni archeologici
Via Mantova, 67 – 38122 Trento tel. 0461 492161 e-mail: uff.beniarcheologici@provincia.tn.it
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia

Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza