Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Ecco in che modo gli alimenti influenzano la digestione

Pubblicato

-

Il grado di tolleranza nei confronti di un determinato alimento varia molto da persona a persona. Tuttavia, esistono alcune correlazioni valide a livello generale. Un’assunzione troppo scarsa di fluidi, ad esempio, può portare alla stitichezza, ma anche un comportamento opposto può causare problemi di digestione: se si beve troppo durante i pasti, la distensione dello stomaco e la diluizione degli acidi gastrici fanno sì che lo stomaco si svuoti precocemente, quando il chimo non è ancora stato sufficientemente predigerito.

Le bevande molto fredde causano una sensazione di pienezza e freddezza nello stomaco ed eventualmente flatulenza. Il caffè, da parte sua, stimola la produzione di succo gastrico, che può causare dolore e bruciore allo stomaco.

Per quanto riguarda le verdure: carote, zucchine, zucca e pastinaca sono considerate facilmente digeribili, mentre cipolle, aglio, porro, sedano, la maggior parte dei tipi di cavolo e legumi sono annoverati tra gli alimenti flatulenti. “Preparate in determinati modi, ossia cuocendole o riducendole in purea, queste verdure diventano più facilmente assimilabili”, spiega Silke Raffeiner, nutrizionista presso il Centro Tutela Consumatori Utenti. “Fagioli, lenticchie e altri legumi sono più facili da digerire se l’acqua di ammollo viene scolata e li si cuoce in acqua fresca. I legumi precotti venduti in vasetto o lattina andrebbero risciacquati abbondantemente prima di essere consumati. Anche spezie come il cumino o il finocchio possono ridurre l’effetto della flatulenza”.

Pubblicità
Pubblicità

Molti tipi di frutta contengono un’abbondante quantità di fruttosio, che può provocare disturbi intestinali. In questo caso, la combinazione con altri alimenti, come lo yogurt, può favorire la digeribilità, oppure si può provare a mangiare porzioni più piccole.

Il pane a base di farina (integrale) finemente macinata è generalmente più facile da digerire di quello con farina a grani interi. Riveste un certo ruolo anche la preparazione dell’impasto: se la lievitazione di quest’ultimo è lunga, il pane risulta solitamente più facile da digerire rispetto a quello ottenuto da un impasto con tempo di riposo breve.

Le persone con stomaco più sensibile in genere tollerano meglio i prodotti a base di farina di farro e/o tipi di cereali alternativi come il miglio, il grano saraceno o la quinoa. Il consumo regolare di alimenti fermentati come yogurt, kefir e verdure fermentate (ad es. crauti crudi, kimchi) esercita un effetto positivo sulla flora intestinale e quindi anche sulla digestione grazie ai batteri lattici che sono contenuti in questi alimenti.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Necrologi

  • Pubblicità
    Pubblicità

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Arriva la sedia per sedersi a gambe incrociate ed evitare fastidiosi mal di schiena
    Nonostante la frenesia che caratterizza ogni città, lo stile di vita sedentario di molte persone è piuttosto comune, visto che la maggior parte delle ore si passa fermi e seduti davanti alla scrivania. Questo con il tempo può portare danni più o meno seri al fisico. Infatti, il rischio di incorrere in spiacevoli mal di […]
  • La nuova vita dei treni notturni, viaggiare sostenibile e comodo
    Dopo anni i treni notturni tornano di moda. Ultimamente infatti, in Europa hanno rincominciato ad essere più frequentanti e richiesti i treni notturni che permettono di spostarsi tra le principali città durante la notte, dormendo in un vagone dedicato. L’aumento della domanda rispetto a questo servizio è stata tale da spingere molte imprese ferroviarie a […]
  • Panchine giganti in Italia: la ricerca di un’incredibile esperienza
    Colorate, grandi e affacciate su panorami mozzafiato. Si parla delle Big Bench, ovvero delle panchine giganti, un fenomeno ideato dal designer americano Chris Bangle che nel giro di pochi anni si è diffuso in tutto il Bel Paese. Queste installazioni fuori scala, posizionati in piccoli luoghi di sconosciuta bellezza, cambiano la prospettiva del paesaggio, rendendo […]
  • Allargare le braccia e toccare due continenti: le splendide possibilità dell’Islanda
    Per molti, l’America è quel continente lontano ore ed ore di volo, ma sulla Terra esiste un luogo dove Europa ed America sono talmente vicine da essere toccate contemporaneamente, semplicemente allargando le braccia. Questo luogo pazzesco si trova in Islanda ed è considerato uno dei luoghi più spettacolari del mondo. La Silfra Fissure, patrimonio naturale […]

Categorie

di tendenza