Connect with us
Pubblicità

Benessere e Salute

Ecco in che modo gli alimenti influenzano la digestione

Pubblicato

-

Pubblicità

Pubblicità

Il grado di tolleranza nei confronti di un determinato alimento varia molto da persona a persona. Tuttavia, esistono alcune correlazioni valide a livello generale. Un’assunzione troppo scarsa di fluidi, ad esempio, può portare alla stitichezza, ma anche un comportamento opposto può causare problemi di digestione: se si beve troppo durante i pasti, la distensione dello stomaco e la diluizione degli acidi gastrici fanno sì che lo stomaco si svuoti precocemente, quando il chimo non è ancora stato sufficientemente predigerito.

Le bevande molto fredde causano una sensazione di pienezza e freddezza nello stomaco ed eventualmente flatulenza. Il caffè, da parte sua, stimola la produzione di succo gastrico, che può causare dolore e bruciore allo stomaco.

Per quanto riguarda le verdure: carote, zucchine, zucca e pastinaca sono considerate facilmente digeribili, mentre cipolle, aglio, porro, sedano, la maggior parte dei tipi di cavolo e legumi sono annoverati tra gli alimenti flatulenti. “Preparate in determinati modi, ossia cuocendole o riducendole in purea, queste verdure diventano più facilmente assimilabili”, spiega Silke Raffeiner, nutrizionista presso il Centro Tutela Consumatori Utenti. “Fagioli, lenticchie e altri legumi sono più facili da digerire se l’acqua di ammollo viene scolata e li si cuoce in acqua fresca. I legumi precotti venduti in vasetto o lattina andrebbero risciacquati abbondantemente prima di essere consumati. Anche spezie come il cumino o il finocchio possono ridurre l’effetto della flatulenza”.

Pubblicità
Pubblicità

Molti tipi di frutta contengono un’abbondante quantità di fruttosio, che può provocare disturbi intestinali. In questo caso, la combinazione con altri alimenti, come lo yogurt, può favorire la digeribilità, oppure si può provare a mangiare porzioni più piccole.

Il pane a base di farina (integrale) finemente macinata è generalmente più facile da digerire di quello con farina a grani interi. Riveste un certo ruolo anche la preparazione dell’impasto: se la lievitazione di quest’ultimo è lunga, il pane risulta solitamente più facile da digerire rispetto a quello ottenuto da un impasto con tempo di riposo breve.

Le persone con stomaco più sensibile in genere tollerano meglio i prodotti a base di farina di farro e/o tipi di cereali alternativi come il miglio, il grano saraceno o la quinoa. Il consumo regolare di alimenti fermentati come yogurt, kefir e verdure fermentate (ad es. crauti crudi, kimchi) esercita un effetto positivo sulla flora intestinale e quindi anche sulla digestione grazie ai batteri lattici che sono contenuti in questi alimenti.

Pubblicità
Pubblicità

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità

  • Pubblicità
    Pubblicità
Giudicarie e Rendena8 ore fa

Scivola per 80 metri sotto il passo di Ortiche, gravissimo al santa Chiara

Politica10 ore fa

Dopo Claudio Cia anche «Coraggio Italia» chiede chiarimenti a Fugatti

Alto Garda e Ledro10 ore fa

Nuovi Sguardi Gardesani: al via la nuova campagna fotografica

Val di Non – Sole – Paganella11 ore fa

“Termenago a teatro. La rinascita di un borgo”: il progetto finanziato dal Pnrr ai nastri di partenza

Arte e Cultura12 ore fa

«Venezia millenaria» in scena al Castello del Buonconsiglio

Val di Non – Sole – Paganella12 ore fa

“Sinfonie d’autunno”: in Val di Sole una stagione da vivere con tutti i sensi

Trento12 ore fa

Coronavirus: 696 nuovi positivi nelle ultime 24 ore in Trentino

Arte e Cultura12 ore fa

Al Teatro Sociale di Trento oggi un workshop con i principali rappresentanti delle imprese culturali di livello internazionale

Trento13 ore fa

Prevenzione delle epidemie: si è aperto oggi il workshop scientifico organizzato da FEM con FBK e MUSE

Val di Non – Sole – Paganella13 ore fa

Ospedale di Cles «Amico delle Bambine e dei Bambini»: stamattina la cerimonia di assegnazione del riconoscimento

fashion14 ore fa

Torna le settima edizione del Galà della Moda Sotto al Nettuno

Fiemme, Fassa e Cembra14 ore fa

Dal 1° ottobre la raccolta delle richieste di indennizzo per i danni da maltempo in Val di Fassa

Trento14 ore fa

Sanità: «Basta discriminazioni, tutti i sospesi rientrino al lavoro»

Trento14 ore fa

Furti negozi, denunciati un 27 enne tunisino e una 39 enne italiana

Trento14 ore fa

Controlli piazza Dante: trovata della droga nascosta, espulso cittadino straniero

  • Pubblicità
    Pubblicità
  • Pubblicità
    Pubblicità

Archivi

  • Pubblicità
    Pubblicità

Categorie

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

di tendenza